Una strana creatura acquatica di 518 milioni di anni fa potrebbe essere la parente del primo vertebrato conosciuto

234

Una strana creatura che si è ubriacata nelle acque della Terra più di mezzo miliardo di anni fa sembra essere la più antica parente di vertebrati scoperta finora.

Il possibile primo vertebrato conosciuto

La specie scoperta è nota come yunnanozoi e risale al primo periodo del Cambriano 518 milioni di anni fa.

Secondo Science Alert, i biologi evoluzionisti hanno scoperto caratteristiche cartilaginee nelle loro ossa pietrificate che sono simili agli attuali vertebrati. Il che implica che le creature sono vertebrati radice, una specie sorella preistorica della famiglia da cui derivano gli organismi attuali.

Gli scienziati, guidati da Qingyi Tian dell’Università di Nanchino e dell’Accademia cinese delle scienze in Cina, hanno concluso che gli archi faringei sono uno sviluppo fondamentale che presumibilmente ha contribuito allo sviluppo dei molari e delle scatole craniche dei vertebrati.

Attraverso l’analisi di campioni di tessuto supplementari in processi relativamente sconosciuti, i ricercatori hanno scoperto che gli archi branchiali di yunnanozoi composti da cartilagine acellulare con matrici di membrana esterna governate da microfilamenti, una vetrina finora considerata unica per i vertebrati, ha recentemente riportato Flipboard.

Inoltre, è una miscela di funzionalità simili ai vertebrati contemporanei: cartilagine in composito di microfibrille, archi branchiali, nonché l’esistenza di pannelli laterali ai bordi degli archi branchiali.

Gli esperti hanno scoperto che le sette serie di archi negli esemplari sono comparabili e sono collegate da alberi dorsali e ventrali orizzontali, stabilendo una configurazione a canestro.

L’arco faringeo è una caratteristica vista in tutta la crescita embrionale dei vertebrati che è il precursore di una varietà di varie sezioni del viso e della mascella, a seconda della specie.

Allo stesso modo, alcuni pesci senza mascelle contemporanei, tra cui lamprede e hagfish, hanno una forma a cesto dell’osso faringeo. I ricercatori hanno inoltre scoperto che gli archi branchiali sono costituiti da cartilagine incorporata in un substrato di fibrille strettamente compattato.

Secondo l’ultimo aggiornamento coperto dal sito web dei media, EurekAlert, gli esperti hanno affermato che le due forme di strutture faringee esistono nel Cambriano e nei vertebrati contemporanei: a canestro e solitario.

Leggi anche: serpente mamba nero altamente velenoso trovato in agguato tra i muri della casa africana

Specie marina di 518 milioni di anni

Lo scheletro faringeo degli yunnanozoi, una specie controversa del Cambriano, potrebbe fornire la prima prova archeologica che limita le origini storiche degli archi, sebbene la sua associazione con quelle dei vertebrati sia ancora dibattuta.

Questi campioni sono stati esposti a metodi mai utilizzati in precedenza su yunnanozoi, come microtomografia a raggi X, scanner, nonché imaging di propagazione ad alta risoluzione, spettroscopia Raman e sequenziamento dei componenti utilizzando l’analisi diffusiva della frequenza.

Tali archi sono caratterizzati come plessi ponti nei pesci e assistono le branchie. Originariamente sono state osservate sette serie di archi branchiali a simmetria bilaterale negli yunnanozoi.

In altre parole, riempiendo gli alberi filogenetici di varie e brusche strutture morfologiche guidate dall’analisi evolutiva anziché dal concetto, il viaggio errante che si avvicina ai vertebrati contemporanei può essere meglio compreso.

Secondo il paleobiologo Tetsuto Miyashita del Canadian Museum of Nature in una prospettiva scientifica collegata, mentre i principali scienziati stavano anche cercando il leggendario progenitore che comprende tutto sul design fisico dei vertebrati.

La prova per caratteristiche simili a vertebrati in queste creature misteriose è convincente, secondo lo studio. Esperti e ricercatori hanno condotto uno studio su 127 esemplari di yunnanozoi recentemente acquistati nella speranza di chiarire il dilemma. Sebbene non siano strettamente collegati agli attuali vertebrati, gli yunnanozoi possono diffondere informazioni sullo sviluppo dei vertebrati.

Articolo correlato: il primo esemplare in assoluto di Gorgosaurus raggiunge il blocco dell’asta a $ 8 milioni

© 2022 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.