Una visione 20/20 della conservazione del paesaggio

0
44

Il 2020 è stato un anno di prove e tribolazioni, ma tra questi ci sono stati anche trionfi, e il dipartimento di Difesa del paesaggio della fauna selvatica era ben attrezzato per gestire le avversità e le opportunità dell'anno passato. Facciamo parte del nostro team di adattamento climatico, che si concentra sulle questioni climatiche nazionali sopra e sotto terra; il nostro team per le terre federali, che sostiene la conservazione e la protezione delle nostre terre e risorse pubbliche e la protezione delle specie che amiamo come il gallo cedrone; Il nostro team di terre private affronta i problemi di conservazione della fauna selvatica su terreni agricoli e forestali privati, e il nostro team di energia rinnovabile lavora sulla localizzazione e la trasmissione di energia rinnovabile e sui suoi effetti sulla fauna selvatica in tutta la nazione.

Tatiana Gettelman / USGS

Landscape Conservation è in una posizione unica per sostenere la conservazione della fauna selvatica e la protezione dell'habitat in terreni pubblici e privati, nonché habitat e specie dai nostri uffici in tutta la nazione. Siamo entrati nell'anno con la presentazione di ampi commenti, raccomandazioni politiche, partecipazione a riunioni di gruppi di lavoro e collaborazioni con altre ONG e agenzie per indirizzare l'amministrazione sui suoi dannosi ritocchi alle leggi ambientali chiave. Lavoreremo duramente nel prossimo anno per riparare questo danno e per lanciare nuove campagne proattive per proteggere le specie e i loro habitat lavorando in collaborazione con l'amministrazione Biden-Harris.

Il team di Landscape Conservation è cresciuto in modo esponenziale nel corso dell'anno. Siamo entusiasti del ritorno di un ex difensore come nostro nuovo vicepresidente, Jim Lyons con decenni di esperienza che si è unito a noi ad ottobre. La nostra nuova coordinatrice del dipartimento, La ’Portia Perkins, si unisce a noi dalle spiagge della Virginia sudorientale. La nostra nuova analista politica dei terreni privati, Renee Albrecht, si unisce a noi dalla ventosa città di Chicago e Mariel Combs, nuova analista senior delle politiche dei terreni federali, si unisce a noi da Portland, Oregon. Siamo così entusiasti di avere un team in crescita di individui vivaci, entusiasti e laboriosi.

USFWS

Il nostro programma sulle energie rinnovabili ha collaborato con The Nature Conservancy per completare il rapporto sulla tabella di marcia solare di Long Island e la mappa della storia solare, che saranno lanciate a gennaio. La tabella di marcia mostra come Long Island può dare un contributo significativo alla transizione di New York verso le energie rinnovabili. Long Island ha ampi siti a basso impatto – grandi tetti, parcheggi e terreni precedentemente disturbati – per localizzare energia solare commerciale e su scala industriale senza impattare su terreni boschivi e altre aree ecologicamente importanti. Attraverso il nostro lavoro, abbiamo identificato una quantità sufficiente di elettricità rinnovabile potenziale per alimentare 4,8 milioni di case di New York all'anno e più elettricità di quanta la regione utilizza ogni anno.

Il team delle energie rinnovabili ha anche dato il via a una serie di webinar in nove parti chiamata Wind Energy & Wildlife. Questa serie è stata organizzata da Defenders e dal National Renewable Energy Laboratory (NREL) per informare le parti interessate sullo sviluppo dell'energia eolica, migliorare la comunicazione, ridurre i conflitti vento-fauna selvatica e facilitare il successo dei progetti di energia eolica.

Tom Egan / Difensori della fauna selvatica

Il team delle terre private ha ospitato un seminario al Land Trust Alliance Rally sull'obiettivo 30×30 e sulle risorse federali disponibili per i fondi fondiari per la conservazione della fauna selvatica. Hanno presentato raccomandazioni al Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti sui programmi di conservazione delle fatture agricole per la fauna selvatica, tra cui il programma di incentivi per la qualità ambientale e il programma di partenariato per la conservazione regionale, per migliorare i benefici per la fauna selvatica di tali programmi. Il Farm Bill è la più grande fonte di fondi federali per la conservazione della fauna selvatica su terreni privati ​​(e due terzi della terra nella Lower 48 è di proprietà privata), quindi il contributo di questi programmi alla conservazione è fondamentale per la fauna selvatica. Inoltre, il team dei terreni privati ​​ha collaborato con i team di conservazione sul campo dei difensori e altri partner per sviluppare un'applicazione di successo per una sovvenzione per l'innovazione per la conservazione delle risorse naturali (NRCS) per studiare le pratiche di deterrenza dei predatori non letali nel Montana.

Difensori della fauna selvatica

Il programma delle terre federali è stato impegnato nel 2020 a proteggere la fauna selvatica nelle terre pubbliche della nazione che coprono quasi un terzo dell'Occidente. Sulle terre forestali nazionali, abbiamo continuato a fare pressioni per la protezione delle specie a rischio come l'orso grizzly, la lince canadese, il bisonte, la trota autoctona e i furetti dai piedi neri. Abbiamo combattuto gli sforzi dell'amministrazione per ridurre le protezioni per il gallo cedrone e il mare di Sagebrush, che ospita oltre 350 specie di fauna selvatica e considerato l'ecosistema più a rischio di estinzione del Nord America. Inoltre, abbiamo fornito commenti pubblici sugli sforzi aggressivi e fuorvianti di affittare terreni pubblici per petrolio, gas e miniere, inclusi gli habitat prioritari per il gallo cedrone maggiore, che rappresentano un rischio significativo per il gallo cedrone e altri animali selvatici in questo importante ecosistema. .