Comprensione di una diagnosi di cancro al seno HR + o HER2–

70

Sai cosa significa veramente la tua diagnosi di cancro al seno? Inoltre, sai come ti influenzerà il tuo tipo specifico di cancro al seno? Continua a leggere per ottenere risposte a queste e ad altre domande.

Quando hai una biopsia per un tumore al seno, il rapporto di patologia ti dice molto di più che se sia cancerogeno o meno. Fornisce informazioni cruciali sulla composizione del tuo tumore.

Questo è importante perché alcuni tipi di cancro al seno sono più aggressivi di altri, il che significa che crescono e si diffondono più velocemente. Sono disponibili trattamenti mirati per alcuni tipi, ma non per tutti.

Ogni tipo di cancro al seno richiede il proprio approccio al trattamento. Le informazioni nel tuo rapporto di patologia ti aiuteranno a guidare i tuoi obiettivi e opzioni di trattamento.

Due elementi importanti del rapporto saranno il tuo stato delle risorse umane e il tuo stato HER2.

Continua a leggere per saperne di più su come lo stato di HR e HER2 nel cancro al seno influisce sul tuo trattamento e sulle tue prospettive.

HR è l'abbreviazione di recettore ormonale. I tumori al seno sono testati sia per i recettori degli estrogeni (ER) che per i recettori del progesterone (PR). Ogni stato viene visualizzato separatamente sul rapporto di patologia.

Circa l'80% dei tumori al seno risulta positivo per ER. Circa il 65% di questi è positivo anche per le PR.

Puoi risultare positivo per ER, PR o entrambi. In ogni caso, significa che gli ormoni alimentano il cancro al seno. Significa anche che il tuo trattamento può includere farmaci che influenzano gli ormoni.

È anche possibile risultare negativo per entrambi i recettori ormonali. Se è così, gli ormoni non alimentano il cancro al seno, quindi la terapia ormonale non sarebbe efficace.

HER2 è l'abbreviazione di recettore del fattore di crescita epidermico umano 2. In un rapporto di patologia, HER2 è talvolta chiamato ERBB2, che sta per recettore Erb-B2 tirosin chinasi 2.

HER2 è un gene che produce proteine ​​HER2 o recettori.

Quando il gene HER2 non funziona correttamente, riproduce troppe copie, il che porta a una sovraespressione della proteina HER2. Ciò causa la divisione incontrollata delle cellule del seno e la formazione di tumori. Questo è noto come cancro al seno HER2-positivo.

Il cancro al seno HER2-positivo tende ad essere più aggressivo del cancro al seno HER2-negativo. Tuttavia, le attuali terapie mirate al recettore HER2 sono così efficaci che molti medici lo trovano più facile da trattare.

Il tuo piano di trattamento si baserà sia sul tuo stato di risorse umane che sul tuo stato di HER2.

La terapia ormonale è generalmente raccomandata come trattamento di prima linea per il carcinoma mammario avanzato HER2-negativo che è HR positivo.

Il tuo team di oncologia formulerà raccomandazioni basate su molti altri fattori, inclusa la diffusione del cancro.

Trattamenti per il cancro al seno positivi alle risorse umane

  • modulatori selettivi della risposta del recettore degli estrogeni (SERM)
  • inibitori dell'aromatasi
  • downregolatori dei recettori degli estrogeni (ERD), alcuni dei quali sono usati per trattare il carcinoma mammario avanzato HR positivo
  • agenti dell'ormone di rilascio dell'ormone luteinizzante (LHRH)
  • rimozione delle ovaie (ovariectomia)

Alcuni di questi farmaci abbassano i livelli ormonali. Altri ne bloccano l'effetto. I farmaci sono anche usati per aiutare a prevenire le recidive del cancro.

Circa il 74% di tutti i tumori al seno sono sia HR positivi che HER2 negativi.

Il cancro al seno che inizia nelle cellule luminali che rivestono i dotti mammari è chiamato cancro al seno A luminale. I tumori luminali A sono generalmente ER-positivi e HER2-negativi.

Trattamenti avanzati per il cancro al seno HR-positivo / HER2-negativo

  • Palbociclib (Ibrance), ribociclib (Kisqali) o abemaciclib (Verzenio) è usato in combinazione con inibitori dell'aromatasi.
  • Everolimus (Afinitor) è usato in combinazione con un inibitore dell'aromatasi chiamato exemestane (Aromasin). È destinato a coloro il cui cancro è progredito durante l'utilizzo del letrozolo (Femara) o dell'anastrozolo (Arimidex), entrambi inibitori dell'aromatasi.
  • Alpelisib (Piqray) viene utilizzato per bloccare una forma della proteina PI3K nelle cellule tumorali.
  • Fulvestrant (Faslodex) prende di mira un ricevitore chiamato recettore degli estrogeni per inibire la crescita delle cellule tumorali.
  • Tamoxifen è un modulatore selettivo della risposta del recettore degli estrogeni (SERM) che può inibire gli effetti degli estrogeni nel tessuto mammario.
  • Toremifene (Fareston) è un altro SERM che a volte viene utilizzato nel carcinoma mammario avanzato nelle persone in postmenopausa.
  • Goserelin (Zoladex) e leuprolide (Lupron) fermare la produzione di estrogeni.
  • Anticorpi monoclonali come trastuzumab (Herceptin, altri) e pertuzumab (Perjeta) si legano alla proteina HER2 per aiutare a fermare la crescita delle cellule tumorali.
  • Coniugati farmaco-anticorpo (ADC) come ado-trastuzumab emtansine (Kadcyla o TDM-1) e fam-trastuzumab deruxtecan (Enhertu) si legano alla proteina HER2 sulle cellule tumorali, apportando direttamente ad essa qualsiasi chemioterapia.
  • Inibitori della chinasi come lapatinib (Tykerb), neratinib (Nerlynx) e tucatinib (Tukysa) tentano di rallentare la crescita cellulare bloccando i segnali di crescita da un tipo di proteina chiamata chinasi.

Imparare le basi del cancro al seno HR-positivo / HER2-negativo rende più facile per te e i tuoi cari capire le tue opzioni e far fronte alla tua diagnosi.

Oltre allo stato di HR e HER2, una serie di altri fattori influirà sulla scelta del trattamento:

  • Fase alla diagnosi. Il cancro al seno è suddiviso in fasi da 1 a 4 per indicare le dimensioni del tumore e la distanza di diffusione del cancro. Il cancro è più facile da trattare nelle prime fasi, prima che abbia la possibilità di diffondersi. Lo stadio 4 significa che il cancro ha raggiunto tessuti o organi distanti. Questo è anche chiamato carcinoma mammario avanzato o metastatico.
  • Grado del tumore. I tumori al seno hanno un punteggio tumorale compreso tra 1 e 3. Grado 1 significa che le cellule hanno un aspetto vicino alla normalità. Il grado 2 significa che sono più anormali. Grado 3 significa che hanno poca somiglianza con le cellule mammarie normali. Più alto è il grado, più aggressivo è il cancro.
  • Che si tratti di un primo cancro o di una recidiva. Se sei stata precedentemente curata per il cancro al seno, avrai bisogno di una nuova biopsia e referto patologico. Questo perché il tuo stato di HR e HER2 potrebbe essere cambiato, il che influenzerà l'approccio al trattamento.

Inoltre, la tua salute generale, comprese altre condizioni mediche, la tua età e se sei in pre o postmenopausa e le preferenze personali, determineranno il corso del trattamento.

Il trattamento ormonale può essere dannoso per un feto se la paziente rimane incinta. Se hai intenzione di creare una famiglia o di farne parte, parlane con il tuo medico prima di iniziare il trattamento.

È probabile che il trattamento del cancro proceda più agevolmente quando poni domande e comunichi apertamente con il tuo team di oncologia.