10 settimane di gravidanza: sintomi, suggerimenti e altro

0
73

A 10 settimane di gravidanza, ti stai avvicinando alla fine del tuo primo trimestre. È probabile che ti sei abituato a rimanere incinta. Dovrai continuare a mangiare nel miglior modo possibile e fare un po ‘di esercizio sicuro per mantenere te e il bambino in forma di combattimento.

Ecco cosa aspettarsi nella decima settimana dalla crescita di un bambino.

10 settimane di gravidanza: cosa aspettarsi

  • Le vene del seno e dell’addome potrebbero iniziare a diventare più prominenti.
  • Le palpebre del tuo bambino iniziano a chiudersi e i lineamenti del viso diventano più distinti.
  • Probabilmente inizierai a ottenere sollievo dalla nausea mattutina nella prossima settimana o due.
  • Il tuo addome potrebbe iniziare a farti male a causa delle sue dimensioni in espansione.
  • Alcuni nuovi reggiseni, biancheria intima e pantaloni elasticizzati potrebbero essere presto in ordine.

Probabilmente puoi ancora nascondere la tua gravidanza al resto del mondo, ma non per molto. Evita di indossare abiti stretti e costrittivi. La tua pancia diventa più rotonda mentre il tuo utero si espande.

Potresti guadagnare una libbra o due questa settimana, anche se se la nausea mattutina continua, potresti non farlo.

Il volume del tuo sangue è aumentato, quindi se non hai ancora notato che le vene del seno e dell’addome diventano più prominenti, ci sono buone probabilità che lo farai questa settimana.

Alla fine della settimana 10, il tuo bambino passerà ufficialmente dallo stato di embrione a quello di feto. Le dita dei piedi e delle dita palmate iniziano a separarsi e formare singole cifre. Tutti gli organi vitali si formano e la placenta funziona.

Il tuo bambino assume un aspetto più simile a quello umano, le palpebre iniziano a chiudersi e le caratteristiche del viso diventano più distinte. Sono in grado di deglutire e compaiono i germogli dei denti.

Se hai una visita dal medico questa settimana, potresti essere in grado di sentire il battito cardiaco del tuo bambino. Se viene ordinata un’ecografia, dovresti essere in grado di vedere il cuore del tuo bambino battere, anche se non sarai in grado di determinare il sesso del tuo bambino (se lo desideri!) Per qualche altra settimana.

Se la nausea mattutina sta interrompendo la tua vita quotidiana, chiedi al tuo medico di controllare la nausea. Cerca di evitare cibi trigger, riposati molto e mangia pasti piccoli e frequenti per stabilizzare il livello di zucchero nel sangue.

Considera l’idea di provare un massaggio con la digitopressione e di mangiare cibi insipidi come i cracker. Assicurati di bere regolarmente sorsi d’acqua. Potrebbero rendersi necessari i farmaci consigliati dal medico.

Non assumere farmaci da banco in gravidanza senza prima aver consultato il medico.

Stai vomitando e vomitando tutto il tempo? Non riesci a trattenere i liquidi e ti senti disidratato? Potresti avere iperemesi gravidica. Questa forma grave di nausea mattutina è più comune nelle donne che trasportano multipli. Potrebbe essere necessario essere visti e assistiti da un medico.

Potresti iniziare a provare sollievo dalla nausea mattutina questa settimana. In caso contrario, rincuorare il fatto che la nausea e il vomito migliorano per la maggior parte delle persone in gravidanza entro la fine del primo trimestre (12 settimane).

I sintomi della gravidanza della settimana 10 includeranno la continuazione di altri sintomi del primo trimestre e di alcuni nuovi. Nel complesso, questi sintomi includono:

Aumento delle perdite vaginali

Potresti notare più perdite vaginali questa settimana. Ciò è causato dall’aumento dei livelli di estrogeni durante la gravidanza. Lo scarico della gravidanza dovrebbe essere lattiginoso e sottile con un leggero odore. Potresti indossare un salvaslip per comodità, ma evita gli assorbenti interni o le lavande.

Sebbene le perdite vaginali siano normali, ci sono alcuni segni a cui prestare attenzione, che potrebbero indicare un’infezione. Se la tua dimissione ha una delle seguenti caratteristiche, chiama il tuo medico:

Dolore addominale

Poiché i legamenti rotondi che circondano il tuo utero si allungano, è comune provare dolore addominale. Il dolore può essere acuto o sordo ed è benigno. Prova a muoverti più lentamente e prenditi il ​​tuo tempo in piedi. Questo può aiutare a ridurre la frequenza con cui si manifesta il dolore.

Contatta il tuo medico se il tuo dolore è da moderato a grave o accompagnato da sanguinamento vaginale, febbre, brividi o minzione bruciante.

Probabilmente hai avuto il tuo primo appuntamento prenatale, quindi assicurati di seguire il consiglio del tuo medico. Annotare le domande non urgenti non appena si presentano da porre al prossimo appuntamento.

Se i tuoi vestiti ti sembrano comodi, ma non sei ancora pronta per indossare abiti premaman, investi in pantaloni con elastico in vita e camicie larghe. Potresti anche voler acquistare biancheria intima e reggiseni nuovi di taglia più grande.

Se la nausea mattutina si sta attenuando, è tempo di prendere sul serio una dieta sana che sia sicura e nutriente per te e per il tuo bambino in via di sviluppo. Assicurati di prendere una vitamina prenatale ogni giorno.

Parla con il tuo medico delle tue specifiche esigenze di nutrienti e integratori poiché possono variare da persona a persona.

Probabilmente non avrai bisogno di aumentare l’apporto calorico giornaliero fino al secondo trimestre, ma se hai domande su quanto dovresti mangiare, parla con il tuo medico.

Se hai gatti, smetti di pulire la lettiera. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, la toxoplasmosi è una grave infezione parassitaria trasmessa dai gatti.

I gatti si infettano mangiando roditori, uccelli e piccoli animali e trasmettono l’infezione attraverso le loro feci. Le persone incinte possono contrarre la toxoplasmosi pulendo la lettiera e trasmettere l’infezione al nascituro.

Chiama il medico se hai:

  • sanguinamento o crampi
  • perdite vaginali anormali o odore
  • febbre
  • brividi
  • dolore durante la minzione
  • forte dolore addominale
  • grave nausea con vomito

Dovresti anche parlare con il tuo medico se ti senti depresso per essere incinta o sopraffatto al pensiero di crescere un figlio.

Inoltre, la ricerca indica il 9% delle donne che subiscono abusi fisici in gravidanza. L’American College of Obsteticians and Gynecologists osserva che la violenza del partner intimo può iniziare o peggiorare durante la gravidanza.

In caso di abusi, contattare il proprio medico per chiedere aiuto o chiamare la linea diretta nazionale per gli abusi domestici al numero 800-799-SAFE (7233).

Sei quasi alla fine del tuo primo trimestre, che è un momento di sollievo per molte persone incinte.

A questo punto della gravidanza, i cambiamenti sono rapidi e furiosi per te e il tuo bambino. Mentre ti adatti, cerca di abbracciarli tutti in previsione di ciò che ti aspetta. Goditi ogni momento mentre passa così velocemente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui