22 settimane di gravidanza: sintomi, suggerimenti e altro

0
74

Benvenuto alla settimana 22! Dato che stai bene nel secondo trimestre, ma non ti avvicini al terzo, c’è un’alta probabilità che ti senta abbastanza bene in questo momento. (Ma se non lo sei – dato che la nausea mattutina può persistere e la stitichezza della gravidanza è una cosa – anche questo è normale.)

Continuiamo l’entusiasmo e impariamo di più su cosa aspettarsi nella settimana 22 della gravidanza.

22 settimane di gravidanza: cosa aspettarsi

  • Il bambino inizia a sentire, a far crescere le sopracciglia e ad imparare ad afferrare con le mani.
  • Potresti ottenere un po ‘di sollievo dai primi sintomi della gravidanza, ma potresti avere mal di schiena, emorroidi o vene varicose.
  • Potresti voler iniziare a esaminare una doula e, ancora meglio, una potenziale “luna di bambino”.
  • Dovrai tenere d’occhio eventuali sintomi fuori dall’ordinario e segnalarli al tuo medico.
  • Potresti goderti più energia!

Hai già sentito quei primi tremolii dei movimenti del tuo bambino? Se è così, probabilmente migliorerai ancora di più il tuo umore.

Mentre i disagi della gravidanza potrebbero essersi calmati per ora, il tuo utero continua a crescere e ad allungarsi per adattarsi al tuo bambino in crescita. Ora si estende a circa 2 centimetri (3/4 di pollice) sopra l’ombelico.

Amici e familiari probabilmente stanno davvero notando quel pancione ora. Non devi sempre lasciare che le persone ti tocchino la pancia. Sentiti libero di chiedere loro di tenere a bada le mani, se lo desideri.

E potresti notare che i tuoi piedi diventano più grandi a causa della relaxina, l’ormone che scioglie le articolazioni e i legamenti del bacino per consentire al bambino di fare la sua grande uscita. Questo ormone rilassa anche le altre articolazioni del corpo, rendendo anche le articolazioni del piede più sciolte (e ora più larghe).

Il tuo bambino ora pesa quasi 1 libbra (0,45 chilogrammi) ed è lungo quasi 7,5 pollici. Ha le dimensioni di una papaia. Non solo il tuo bambino sta diventando più grande, ma ha subito uno sviluppo sufficiente per assomigliare a un bambino.

Anche se il tuo bambino ha ancora molto da crescere e continuerà ad aumentare di peso ogni settimana che passa, quelle foto a ultrasuoni dovrebbero iniziare ad assomigliare di più a come immagini un bambino.

Anche gli occhi del tuo bambino continuano a svilupparsi questa settimana. L’iride non contiene ancora alcun pigmento, ma sono presenti tutte le altre parti visive, comprese le palpebre e le piccole sopracciglia.

Il bambino potrebbe anche iniziare a imparare ad afferrare con le mani e iniziare a sentire le cose che dici e le cose che il tuo corpo sta facendo. Inizieranno a sapere quando hai fame con quei brontolii di pancia.

Se i bambini non l’hanno già iniziato nella settimana 21, ora possono deglutire e hanno un pelo sottile chiamato lanugine che copre la maggior parte dei loro corpi. La lanugine aiuta a trattenere la vernice caseosa sulla pelle dei tuoi bambini. La vernix caseosa aiuta a proteggere la pelle dei tuoi bambini mentre sono nel grembo materno.

I sintomi in una gravidanza gemellare sono simili a quelli di un singolo in questa settimana. I tuoi bambini potrebbero misurare un po ‘più piccoli, però.

Questa settimana potrebbe essere un buon momento per iniziare a fare ricerche sui passeggini doppi.

Speriamo che questa sia una settimana facile per i sintomi della gravidanza. Molte persone si sentono bene a metà del secondo trimestre, ma ci sono ancora alcune cose fastidiose che possono apparire.

I sintomi che potresti riscontrare durante la settimana 22 includono:

Vene varicose

L’aumento del flusso sanguigno durante la gravidanza può contribuire alle vene varicose. Di solito compaiono sulle gambe, ma possono anche apparire su altre parti del corpo, come le braccia e il busto.

Per combatterli, tieni i piedi alzati ogni volta che puoi. L’elevazione può aiutare, e così può sostenere calze o calzini.

Emorroidi

Le emorroidi, le vene dolorose e gonfie intorno al sedere, sono un altro disturbo comune durante la gravidanza. Una pressione extra sul tuo ano dal tuo utero in crescita può contribuire alla formazione di emorroidi. Gli ormoni della gravidanza e lo sforzo possono anche portare alle emorroidi.

Bere molti liquidi e mangiare cibi ricchi di fibre può aiutare a prevenire le emorroidi. Obiettivo per almeno 8-10 bicchieri di acqua e 20-25 grammi di fibra alimentare al giorno. Anche l’esercizio fisico può aiutare.

A meno che il tuo medico non abbia limitato le tue attività, prova a fare 30 minuti di esercizio al giorno. L’esercizio fisico non solo può aiutarti a evitare le emorroidi, ma può aiutarti a mantenere una gravidanza sana.

Evita la stitichezza. Mangia cibi ricchi di fibre e vai quando ti viene voglia. Ritardare la defecazione può provocare emorroidi più dure e dolorose.

Se sviluppi le emorroidi, in genere si risolvono da sole. Per aiutare a gestire il dolore associato alle emorroidi, prova a immergerti in un bagno caldo più volte al giorno ed evita di stare seduto per lunghi periodi di tempo. Puoi anche parlare con il tuo medico di creme per emorroidi da banco o salviettine medicate.

Se sviluppi emorroidi esterne rigide e gonfie che continuano a sanguinare, potresti avere emorroidi trombizzate. In tal caso, consultare il medico poiché potrebbe essere necessario sottoporsi a una procedura chirurgica minore per eliminarli.

Fai delle ricerche sui corsi di parto

Se questa è la tua prima gravidanza, un corso di parto potrebbe darti l’istruzione tanto necessaria (e la tranquillità!) Su cosa aspettarti durante il parto e oltre.

Come si sente il lavoro? Quanto dura in genere? E sarò in grado di sopportare il dolore? Cosa faccio con il mio bambino una volta che lo porto a casa? Tutti questi argomenti e molto altro verranno affrontati durante una lezione sul parto.

Questi corsi non sono solo vantaggiosi per le future mamme. Se hai un partner, portalo con te e non solo imparerà le basi di ciò che attraverserai, ma potrebbe imparare alcune tecniche di rilassamento per aiutarti a mantenerti sicuro e forte durante il travaglio e nei primi giorni dell’essere un nuovo genitore.

I corsi possono riempirsi rapidamente, quindi potresti volerlo programmare ora. Molti ospedali offrono corsi di parto generalizzati e più specializzati, come quelli relativi alla RCP infantile, le basi dell’allattamento al seno o anche particolari filosofie del lavoro, come il metodo Bradley più naturale.

Gli ospedali possono anche offrire un tour del loro reparto maternità o neonato come parte delle lezioni per il parto, il che potrebbe aiutarti a sentirti più a tuo agio durante il tuo prossimo soggiorno.

Se stai cercando lezioni al di fuori del tuo ospedale locale, Lamaze International o The International Childbirth Education Association potrebbero esserti di aiuto. Non importa dove guardi, programma le lezioni prima della 35a settimana per assicurarti di concederti del tempo per il travaglio precoce, se dovesse accadere.

Doule di ricerca

Una doula è un’assistenza professionalmente preparata durante il parto e, a volte, dopo il parto. Doulas fornisce supporto emotivo, fisico e informativo a una persona in gravidanza e durante il parto.

Se decidi di lavorare con una doula, in genere non inizieranno ad assisterti fino a pochi mesi prima della nascita del tuo bambino. Se sei interessato a una doula postpartum, una doula che offre assistenza dopo l’arrivo del bambino, la doula non inizierà ad assisterti fino a quando non avrai portato a casa il tuo bambino.

Poiché le doule offrono supporto, trovare quello che si adatta bene è estremamente importante. Una doula del travaglio sarà con te durante il travaglio e una doula postpartum sarà con te durante un periodo in cui sei privato del sonno e ti stai adattando a molti cambiamenti.

Non solo vuoi avere abbastanza tempo per intervistare le doule, ma vuoi anche assicurarti che la doula che desideri sia disponibile quando ne hai bisogno. Prendere accordi in anticipo può aiutarti a essere in grado di assumere la tua prima scelta.

Se sei interessato a lavorare con una doula, parla con il tuo medico. Potrebbero essere in grado di fornirti un elenco di doule consigliate o altre risorse per aiutarti a trovarne uno. I referral degli amici sono un altro ottimo modo per trovare una doula.

Organizza un babymoon (viaggio pre-bambino) con il tuo partner

Probabilmente ti senti bene e il tuo pancione è adorabile, ma non ti è ancora difficile spostarti. Tuttavia, la stanchezza probabilmente tornerà nel terzo trimestre e la tua protuberanza diventerà presto abbastanza grande che il solo pensiero di spostarti potrebbe farti sentire esausto.

Prima che la tua pancia renda difficile svolgere le attività quotidiane (come indossare i calzini) e tutto ciò che vuoi fare è fare un pisolino, potresti voler pianificare un breve viaggio, o babymoon, con il tuo partner.

Rilassarti con il tuo partner prima che le tue vite cambino per fare spazio a un nuovo membro della famiglia può essere un ottimo modo per rafforzare il legame che condividi.

Se questo non è il tuo primo figlio, prendi in considerazione un viaggio con la famiglia per sottolineare che un neonato non cambierà le relazioni che tu o il tuo partner avete con l’altro o i vostri figli.

Se viaggi in aereo, i viaggi aerei commerciali sono generalmente considerati sicuri se hai una gravidanza sana. Dovresti comunque consultare il tuo medico prima di salire su un aereo. Alcune compagnie aeree hanno anche politiche sui viaggi aerei durante la gravidanza. Verificare anche con la compagnia aerea.

Mentre sei a bordo di un aereo, resta idratato e muoviti per favorire la circolazione. Potresti prendere in considerazione un posto in corridoio per alzarti più facilmente se necessario.

Chiama il tuo medico se avverti sanguinamento vaginale o perdita di liquidi, febbre, forte dolore addominale o mal di testa o visione offuscata.

Se stai iniziando a sentire quelli che potrebbero essere i dolori del travaglio e non sei sicuro se potrebbero essere contrazioni di Braxton-Hicks o la cosa reale, chiama il tuo medico per un parere esperto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui