24 modi per aumentare la sensibilità del pene: suggerimenti, tecniche e altro

0
196

Per molte persone, la soddisfazione sessuale è tutta una questione di sensazioni, quindi se tu o il tuo partner che ha il pene sperimentate una minore sensibilità laggiù, potrebbe davvero rovinare la vostra capacità di scendere.

Ci sono alcune cose che possono causare una diminuzione della sensazione del pene, dal modo in cui una persona si masturba alle abitudini di vita e agli squilibri ormonali. La buona notizia: ci sono modi per recuperare quel sentimento d’amore.

Per essere chiari, c’è una grande differenza tra meno sensazione e intorpidimento.

Avere meno sensazioni – che è ciò su cui ci stiamo concentrando in questo articolo – significa che non provi più sensazioni nella tua penna come prima.

Un pene insensibile è tutta un’altra palla di cera e si riferisce al non essere in grado di provare alcuna sensazione normale quando il tuo pene viene toccato.

Sì, il modo in cui ti diverti potrebbe influenzare la tua sensazione del pene.

Cosa c’entra questo?

Il modo in cui ti masturbi può portare a una diminuzione della sensibilità. Alcune persone chiamano questa “sindrome da presa della morte”.

Il succo è che le persone che si masturbano usando una tecnica molto specifica o una presa salda possono diventare desensibilizzate ad altri tipi di piacere nel tempo.

Quando ciò accade, diventa difficile arrivare o addirittura ottenere piacere senza la mossa o la pressione esatta.

Se ti senti bene quando ti masturbi ma scopri che il sesso con il partner è dove manca la sensazione, ci sono un paio di potenziali ragioni.

Un pene più sottile o più piccolo della media, o anche troppo lubrificante (umidità naturale o sintetico), può significare meno attrito – e in definitiva sensazione – durante il rapporto.

Cosa puoi fare per risolvere questo problema?

Il semplice passaggio alla tecnica dovrebbe fare il trucco e aiutarti a ricondizionare la tua sensibilità.

Se il problema è la presa mortale, a seconda di come sei abituato a masturbarti, ciò potrebbe significare allentare la presa, accarezzare a un ritmo più lento o entrambi.

Puoi anche mescolare le cose con un giocattolo sessuale fatto per il gioco del pene, come il Masturbatore Super Sucker UR3, che puoi acquistare online, o il Masturbatore TENGA Zero Flip Hole, che è anche disponibile online. E non dimenticare il lubrificante!

Se il rapporto è il problema, alcune posizioni rendono più aderente e quindi più attrito.

Ecco un piccolo segreto: modificare qualsiasi posizione in modo che il tuo partner possa tenere le gambe strette durante il sesso dovrebbe funzionare.

Inoltre, se il sesso anale è quello che vi piace entrambi, l’ano è per sua natura una stretta più stretta. Assicurati solo di usare molto lubrificante se lo porti sul retro.

E a proposito di molto lubrificante: se l’abbondanza di umidità fa sembrare il sesso un po ‘come uno scivolone, una rapida passata con un po’ di tessuto dovrebbe risolverlo.

Alcune abitudini di vita possono essere la causa della ridotta sensibilità del tuo amico.

Cosa c’entra questo?

Vai molto in bicicletta? Ti masturbi spesso? Queste cose possono far diminuire la sensibilità della tua penna se le fai spesso.

Quando si tratta di masturbazione, quanto spesso lo fai è importante se lo fai molto, secondo una ricerca che ha collegato l’iperstimolazione alla diminuzione della sensibilità del pene.

Per quanto riguarda la bicicletta, i sedili della bicicletta esercitano una pressione sul perineo, lo spazio tra le palle e l’ano. Preme sui vasi sanguigni e sui nervi che forniscono sensazioni al pene.

Stare seduti su una sedia dura o scomoda per lunghi periodi può fare lo stesso.

Cosa puoi fare per risolvere questo problema?

La masturbazione è salutare, ma se la frequenza dei tuoi dolcetti a portata di mano sta causando un problema, fare una pausa per una settimana o due può aiutarti a far sentire il tuo pene a se stesso.

Se ti siedi o vai in bicicletta per lunghi periodi, fai delle pause regolari. Considera l’idea di sostituire il seggiolino della bici o la solita sedia con qualcosa di più comodo.

Il testosterone è l’ormone sessuale maschile responsabile della libido, per non parlare di un sacco di altre funzioni.

Se il livello di testosterone (T) diminuisce, potresti sentirti meno reattivo alla stimolazione sessuale e avere difficoltà a eccitarti.

I livelli di T diminuiscono con l’avanzare dell’età. I danni ai tuoi ciondoli, noti anche come testicoli, possono anche influenzare T, così come alcune condizioni, sostanze e trattamenti contro il cancro.

Il medico può diagnosticare una bassa T con un semplice esame del sangue e trattarla utilizzando la terapia sostitutiva del testosterone (TRT). Anche i cambiamenti nello stile di vita, come l’esercizio fisico regolare, il mantenimento di un peso moderato e il dormire di più, possono aiutare.

Alcune condizioni mediche e farmaci possono influenzare la sensazione nel pene.

Cosa c’entra questo?

Il diabete e la sclerosi multipla (SM) sono solo un paio di condizioni che possono danneggiare i nervi e influenzare la sensazione in diverse parti del corpo, compreso il pene.

I farmaci usati per trattare il morbo di Parkinson possono anche ridurre la sensazione del pene come effetto collaterale.

Garantire che qualsiasi condizione sottostante sia ben gestita potrebbe aiutare a riportare le sensazioni.

Se il farmaco è il colpevole, il medico potrebbe essere in grado di aggiustare la dose o cambiare il farmaco.

Il piacere sessuale non riguarda solo il tuo D. Anche il tuo cervello gioca un ruolo importante.

Cosa c’entra questo?

Se hai a che fare con ansia, stress, depressione o qualsiasi altro problema di salute mentale, entrare nell’umore può essere quasi impossibile. E anche se vuoi davvero metterti al lavoro, il tuo pene potrebbe non essere così ricettivo.

Cosa puoi fare per risolvere questo problema?

Dipende davvero da cosa sta succedendo mentalmente.

Prendersi un po ‘di tempo per rilassarsi prima del momento sexy può aiutare se ti senti stressato o ansioso.

Un bagno o una doccia calda possono aiutare la mente e i muscoli a rilassarsi. L’acqua calda aumenta anche la circolazione, il che può aiutare ad aumentare la sensibilità e rendere la pelle più reattiva al tatto.

Se sei regolarmente alle prese con sentimenti di ansia o depressione, o hai problemi ad affrontare lo stress, chiedi aiuto.

Parla con un amico o una persona cara, consulta un operatore sanitario o trova un operatore di salute mentale locale tramite l’Anxiety and Depression Association of America (ADAA).

Non per essere punzona, ma cerca di non farti stupidaggiare su questo.

Comprendiamo quanto debba essere frustrante non essere in grado di godere della sensazione che desideri o che ti aspetti durante l’attività sessuale.

Ecco alcune cose da tenere a mente se stai lottando.

Probabilmente non è permanente

È probabile che la tua sensazione peniena ridotta possa essere migliorata.

Come abbiamo già spiegato, cambiamenti nella tecnica, entrare nel giusto stato d’animo o alcune modifiche allo stile di vita potrebbero essere tutto ciò che è necessario per far sentire di nuovo il tuo pene a posto.

Un operatore sanitario può aiutare con qualsiasi problema di salute mentale o medico sottostante e consigliare i trattamenti giusti.

Vacci piano con te stesso

Non stiamo nemmeno parlando solo di soffocare il tuo pollo! Sottolineare questo e fare pressione su te stesso non farà che peggiorare le cose nel reparto del piacere.

Concediti il ​​tempo per rilassarti e entrare nell’umore giusto prima di giocare e il permesso di fermarti e provare un’altra volta se non lo senti.

Non essere imbarazzato nel chiedere aiuto

La salute del pene e la salute sessuale sono importanti tanto quanto altri aspetti della tua salute.

Se c’è qualcosa che sta succedendo al tuo pene o alla tua capacità di godere dell’attività sessuale, un professionista può aiutarti.

La buona salute del pene è nelle tue mani

Non puoi controllare tutto, ma ci sono cose che puoi fare per aiutare a mantenere sano il tuo pene:

  • Segui una dieta sana, compresi gli alimenti che hanno dimostrato di aumentare la salute del pene riducendo l’infiammazione e migliorando i livelli di T e la circolazione.
  • Fai esercizio fisico regolare per migliorare l’umore e i livelli di T, gestire il tuo peso e ridurre il rischio di disfunzione erettile e altre condizioni.
  • Impara a rilassarti e trova modi sani per affrontare lo stress per migliorare i tuoi livelli di T, umore, sonno e salute generale.

Se è il tuo partner che sta lottando con una sensibilità ridotta laggiù, non preoccuparti. È probabile che ci sia una buona ragione per questo, e probabilmente non è quello che pensi.

Ecco alcune cose da tenere a mente se ti sta arrivando.

Non prenderla sul personale

Il tuo primo istinto potrebbe essere quello di incolpare te stesso se al tuo partner non piace il sesso. Prova a non farlo.

Sembra duro, ma: non il tuo pene, non il tuo problema.

Come partner amorevole, ovviamente vuoi che si sentano bene. Ma a meno che tu non abbia danneggiato il loro pene prendendogli un martello, la loro ridotta sensibilità del pene non è colpa tua, quindi non farcela con te.

Ripeto, non farcela con te

Seriamente, non è il tuo pene!

Per quanto frustrato potresti essere, tienilo per te

Non cercando di ignorare i tuoi sentimenti o altro, ma per quanto tu possa essere frustrato dal fatto che il tuo partner non lo sente anche quando fai le tue mosse migliori, probabilmente è molto più frustrante per loro.

Detto questo, se la mancanza di sensazioni del tuo partner si traduce in una maratona di maratona che provoca irritazioni alle tue regioni inferiori, ovviamente hai il diritto di fare una pausa o fermarti. È il tuo corpo, dopotutto. Sii consapevole di come lo dici.

Chiedi di cosa ha bisogno il tuo partner da te

TUTTI dovrebbero chiedersi di cosa ha bisogno il proprio partner quando si tratta di sesso e relazioni. È la chiave per rendere entrambi fantastici.

Hanno bisogno di un po ‘di tempo per rilassarsi prima che l’azione si sposti? Hanno bisogno di più preliminari che si concentrano su altri punti di piacere per aiutarli a entrare nell’umore? Vogliono fermarsi del tutto? Non aver paura di chiedere.

Se hai perso un po ‘di quel sentimento d’amore in basso, il tuo stile di vita e la tua routine di piacere – da solo o in coppia – potrebbero fornire alcuni indizi. In caso contrario, il medico o un altro operatore sanitario può aiutarti.

Nel frattempo, sii paziente e gentile con te stesso, e considera alcune delle tue altre zone di piacere per soddisfazione.

Adrienne Santos-Longhurst è una scrittrice e autrice freelance con sede in Canada che ha scritto ampiamente su tutto ciò che riguarda la salute e lo stile di vita per più di un decennio. Quando non è rintanata nella sua baracca di scrittura alla ricerca di un articolo o fuori da interviste a professionisti della salute, può essere trovata a divertirsi per la sua città di mare con marito e cani al seguito o sguazzare per il lago cercando di padroneggiare lo stand up paddle board.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui