3 posizioni yoga fondamentali per avviare la tua pratica

72

La tua prima lezione di yoga potrebbe sembrare travolgente: la pratica prevede migliaia di pose, che in sanscrito sono chiamate “asana”, e le persone trascorrono intere vite cercando di padroneggiarle. Detto questo, è possibile creare una base per lo yoga che ti faccia sentire forte, flessibile e stabile, anche quando hai appena iniziato. Nell’episodio di questa settimana di Good Moves, gli insegnanti del Brooklyn Yoga Club ti presentano alcune delle asana più fondamentali (ed essenziali) dello yoga.

Non hai bisogno di alcuna attrezzatura per gettare le basi della tua pratica yoga. Quindi, se stai cercando di aumentare la tua mobilità, diventare più forte o sperimentare i benefici per la salute del cervello di questa tradizione secolare, sei pronto per muoverti. Di seguito, scopri come muoverti attraverso un trio di movimenti yoga per principianti. Quindi, assicurati di scorrere l’intero video. Proprio così: sei uno yogi.

3 posizioni yoga fondamentali da praticare oggi

1. Cane a testa in giù (Adho Mukha Svanasana)

Scendi sulle mani e sulle ginocchia per iniziare. Metti le ginocchia direttamente sotto i fianchi; i tuoi polsi possono essere direttamente sotto le tue spalle. Inspirando, spingi sui palmi delle mani e solleva i fianchi verso il cielo. Se i tuoi muscoli posteriori della coscia sono tesi, mantieni una generosa curva delle ginocchia e fai un passo indietro di qualche centimetro. Ruota il bicipite nella parte anteriore della stanza e coinvolgi la pancia per evitare che le costole si allarghino.

Storie correlate

2. Posa del bambino (Baslasana)

Vieni a mani e ginocchia ancora una volta. Allarga le ginocchia, in modo che siano larghe quanto il tuo tappetino, e avvicina le dita dei piedi a toccarle. Premi sui palmi delle mani per riportare delicatamente i fianchi ai piedi. Se la tua testa non riesce a raggiungere il suolo, va tutto bene! Prendi un blocco, un cuscino o una felpa e mettilo sotto la testa per supporto. Respira qui, spingendo energicamente i fianchi verso i talloni.

3. Guerriero II

Inizia in piedi davanti al tuo tappetino. Fai un grande passo indietro con il piede sinistro, portando l’esterno del piede sinistro parallelo alla parte posteriore del tappetino. (Per riferimento, il tallone del piede destro dovrebbe essere allineato con l’arco interno del piede sinistro.) Piega profondamente la gamba destra, ma tieni la caviglia direttamente sotto il ginocchio. (Potrebbe essere necessario allargare la tua posizione per fare in modo che ciò accada.) Alza le braccia parallele al pavimento, coinvolgi il tuo core e piega leggermente il bacino in avanti. Guarda delicatamente sopra la spalla destra se ti senti a tuo agio per il collo. Fai diversi respiri profondi qui prima di cambiare lato.