Affaticamento da artrite psoriasica: fattori scatenanti, esercizio fisico e altro

0
60

Gestire l’artrite psoriasica può essere stancante di per sé, ma per alcune persone l’affaticamento cronico è un sintomo trascurato della condizione.

Uno studio suggerisce che fino al 50% delle persone con malattie della pelle riferisce di avere una stanchezza da moderata a grave, mentre il 25% sperimenta livelli gravi di affaticamento.

L’artrite psoriasica è caratterizzata da un’infiammazione che colpisce le articolazioni e la pelle. L’affaticamento può essere causato dall’infiammazione stessa, ma può anche essere il risultato di altre complicazioni, tra cui:

  • dolore cronico
  • anemia
  • ridotta forma fisica
  • avere sovrappeso
  • fibromialgia
  • problemi di sonno
  • diabete
  • ansia e depressione

Se ti svegli ogni mattina senza energia, ecco alcuni semplici consigli per affrontare la giornata.

Identificare i fattori scatenanti potrebbe essere difficile, ma trovare la causa della tua stanchezza può aiutarti a raggiungere una soluzione. La fatica può derivare da diverse fonti, tra cui:

  • dieta
  • ambiente
  • umore
  • livello di stress
  • modelli di sonno

Può anche essere una combinazione di molti di questi.

Conserva una registrazione scritta o elettronica della tua fatica per identificarne la causa. Registra il tuo livello di fatica ogni giorno insieme a ciò che hai mangiato, quando ti sei svegliato, quando sei andato a letto e tutte le attività che hai svolto quel giorno.

Questo può aiutarti a trovare la causa della tua stanchezza e altri sintomi. Ad esempio, potresti sentire affaticamento subito dopo aver assunto il farmaco, o forse ti senti davvero stanco dopo aver mangiato zucchero o latticini.

Anche se potrebbe non esserci un’unica risposta, questo è un buon punto di partenza.

Il dolore e l’infiammazione causati dall’artrite psoriasica possono contribuire all’affaticamento.

Probabilmente prendi un farmaco su prescrizione per tenere sotto controllo le tue condizioni. Molte persone che vivono con l’artrite psoriasica riferiscono una riduzione della fatica quando assumono farmaci per l’artrite psoriasica.

È importante assumere i farmaci nei tempi previsti e non saltare nessuna dose. Imposta un promemoria sul telefono per assumere i farmaci all’ora giusta ogni giorno.

Parla con il tuo medico se gli effetti collaterali ti stanno facendo evitare di prendere i farmaci. Il tuo medico potrebbe volerti passare a uno diverso.

Può sembrare controintuitivo, ma l’esercizio è importante per allontanare la fatica.

L’esercizio migliora la salute del cuore e aiuta ad aumentare la massa muscolare, la forza e la flessibilità. Questo può darti una spinta di energia tanto necessaria.

La scarica di endorfine che provi durante l’esercizio può anche migliorare la tua qualità generale della vita, così come il tuo sonno. Punta a 30 minuti di esercizio al giorno, anche se si tratta solo di una camminata veloce.

Assicurati di rimanere idratato durante e dopo l’allenamento, poiché anche la disidratazione può essere una causa nascosta di affaticamento.

La tua dieta gioca un ruolo enorme nel modo in cui ti senti. Una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali, grassi sani e proteine ​​magre è la strada da percorrere. Cerca di evitare cibi trasformati e zuccherini.

Gli studi dimostrano che scelte dietetiche specifiche possono aiutare a ridurre la gravità dei sintomi dell’artrite psoriasica, inclusa la fatica.

Alcuni esempi di alimenti che possono ridurre l’infiammazione sono:

  • quelli ricchi di acidi grassi omega-3, come salmone, tonno, noci, olio d’oliva e lino
  • quelli ricchi di antiossidanti, come frutta e verdura colorata, cioccolato fondente, tè e caffè
  • cereali integrali, come avena e riso integrale

Il consiglio medico della National Psoriasis Foundation menziona anche la supplementazione di vitamina D può avvantaggiare le persone con psoriasi o artrite psoriasica.

Se il tuo materasso non è comodo, probabilmente il tuo sonno ne risentirà. Trascorri circa un terzo della tua giornata a letto. Investire in un buon materasso può fare la differenza quando si tratta di artrite psoriasica.

Una buona notte di sonno è essenziale per combattere la stanchezza. Una routine rilassante di notte può prepararti al successo.

Prova a fare un bagno caldo per alleviare il dolore alle articolazioni ogni sera prima di andare a dormire. Se possibile, vai a letto e alzati alla stessa ora ogni giorno.

Ecco alcuni altri suggerimenti per una sana routine del sonno:

  • Evita alcol, nicotina e caffeina.
  • Mantieni la tua camera da letto fresca e buia.
  • Spegnere computer, cellulare e schermi TV prima di andare a dormire.
  • Tieni i dispositivi elettronici fuori dalla camera da letto.
  • Evita pasti abbondanti prima di andare a dormire

Molte persone con artrite psoriasica hanno altre condizioni di salute, come diabete, anemia, insonnia, depressione o ansia. Queste condizioni potrebbero essere la causa della tua stanchezza o potrebbero peggiorarla.

Parla con il tuo medico e assicurati di ricevere il trattamento di cui hai bisogno. A seconda del caso, potrebbero prescrivere:

  • integratori di ferro per l’anemia
  • aiuti per il sonno, come zolpidem (Ambien), per l’insonnia
  • multivitaminici per carenze nutrizionali
  • antidepressivi, come il bupropione (Wellbutrin)
  • farmaci per il diabete, come metformina o insulina

Lo stress di avere una malattia cronica può essere opprimente. Potrebbe anche peggiorare i sintomi. Ma ci sono molte opzioni che puoi provare per ridurre i livelli di stress.

Alcune eccellenti attività mente-corpo che possono aiutare a ridurre i livelli di stress includono:

Se hai ancora difficoltà, prova a parlare con un consulente o uno specialista della salute mentale.

Probabilmente stai già assumendo alcuni farmaci diversi per trattare la tua condizione e potresti essere riluttante ad aggiungerne un altro. È comprensibile.

Ma se non riesci a capire come gestire i tuoi livelli di affaticamento, potresti trarre beneficio da un farmaco che aumenta l’energia, a volte chiamato farmaci attivanti. Questi includono:

  • antidepressivi inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), come la fluoxetina (Prozac)
  • psicostimolanti, come il modafinil (Provigil)

Chiedi al tuo medico di consigliarti un farmaco. Potrebbe essere necessario provarne alcuni prima di trovare quello che funziona per te.

Quando si vive con una malattia cronica, di tanto in tanto ti sentirai inevitabilmente stanco. Potresti scoprire che il modo migliore per gestire la tua fatica è programmarla nelle tue attività quotidiane.

Un pisolino veloce o semplicemente sdraiarsi nel bel mezzo della giornata potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno.

Puoi anche pianificare di svolgere le tue attività più intense quando di solito hai più energia. Considera la possibilità di dividere il tuo esercizio o altre attività in segmenti più brevi.

Quando la stanchezza ti ostacola, a volte potresti dover chiedere ad amici o familiari di aiutarti con le attività quotidiane come le faccende domestiche e la cura dei bambini.

Potrebbe anche essere necessario essere pronti a dire “no” a nuovi obblighi. Non è sempre facile, ma tieni presente che non è un servizio per nessuno presentarsi troppo affaticato per partecipare davvero. Devi prima prenderti cura di te stesso.

Ci sono alcune ricerche che associano bassi livelli di vitamina D con l’affaticamento e suggeriscono che gli integratori potrebbero aiutare la stanchezza di molte persone a migliorare in modo significativo, sebbene altri sostengano che le prove non siano eccezionali.

Per essere accurati, potrebbe valere la pena discuterne con il medico e possibilmente aggiungere qualche altro alimento ricco di vitamina D alla lista della spesa.

L’affaticamento del PSA può accompagnare dolore cronico, ansia e depressione, che a volte possono essere aiutati attraverso la terapia cognitivo comportamentale (CBT) o altre forme di consulenza.

Tieni presente che trovare un terapista adatto a te personalmente può fare una grande differenza. Potresti essere in grado di ottenere un rinvio dal tuo medico o da qualcuno di cui ti fidi.

Se muoversi sembra esaurire la tua energia, potresti prendere in considerazione un dispositivo di mobilità come uno scooter, un bastone o un deambulatore per migliorare la tua mobilità e ridurre la fatica.

Il ferro è essenziale per distribuire l’ossigeno in tutto il corpo e potenziare i muscoli. Poiché l’anemia può peggiorare la tua stanchezza, vale la pena verificare se stai assumendo abbastanza ferro.

Come per la vitamina D, puoi discuterne con il tuo medico e considerare di cambiare la tua dieta o aggiungere integratori di ferro al tuo regime quotidiano.

La stanchezza è un sintomo dell’artrite psoriasica e può essere uno dei più fastidiosi. La stanchezza può peggiorare il dolore e la rigidità. Il tuo dolore può quindi farti sentire più stanco, provocando un feroce ciclo di esaurimento.

Collabora con il tuo medico per scoprire se ci sono farmaci che devi assumere. Ricorda che stabilire una routine e vedere i risultati può richiedere del tempo.

Puoi sconfiggere la fatica con la giusta combinazione di trattamenti e cambiamenti nello stile di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui