Barba pruriginosa: eruzione cutanea, rimedi e crescita

0
76

La causa di una barba pruriginosa può variare da processi naturali a una grave infezione.

Crescere i peli del viso

Quando ti radi, lasci un bordo affilato all’estremità di ogni pelo all’interno del suo follicolo, il minuscolo tubo che contiene e protegge ogni pelo.

Quando i capelli crescono, questo bordo tagliente può graffiare il follicolo, provocando prurito.

Quando ti fai crescere la barba dopo esserti rasato a lungo, tutti i follicoli del viso possono prudere.

Pelle secca

La pelle secca, chiamata anche xerosi, può svilupparsi quando il clima è secco o freddo oa causa di fattori genetici, l’uso di determinati farmaci e alcune malattie.

Anche shampoo, saponi e altri prodotti per il viso possono influire sugli oli naturali della pelle, seccandola e provocando prurito alla barba.

La pelle secca con desquamazione e ispessimento della pelle potrebbe essere dovuta all’ittiosi. Questa famiglia di malattie della pelle comprende tipi acquisiti e genetici.

Anche le malattie della pelle come la psoriasi e l’eczema possono seccare la pelle, provocando prurito alla barba.

Scopri altre cause di secchezza cutanea e consigli per il trattamento e la prevenzione.

Peli incarniti

I peli incarniti si verificano quando un pelo che è stato rasato o tagliato ricresce nel suo follicolo invece che fuori.

Ciò provoca l’infiammazione del follicolo e il prurito alla barba. È più probabile che accada a te se hai i capelli ricci e ricci.

Noterai peli incarniti quando i follicoli diventano rossi, irregolari, pruriginosi e talvolta doloranti intorno alle aree che ti sei rasato.

Impara a gestire i peli incarniti sul viso.

Follicolite

La follicolite si verifica quando i follicoli piliferi che contengono i peli della barba si infiammano.

Questa infiammazione può derivare da un’infezione batterica, virale o fungina oa causa di parassiti. Può anche accadere quando il follicolo pilifero si ostruisce, ad esempio, quando c’è un pelo incarnito.

Quando si manifesta una follicolite nella zona della barba, i follicoli infiammati di solito appaiono rossi e si sentono teneri o dolorosi al tatto. Possono diventare vesciche che perdono pus.

Ulteriori informazioni sulla follicolite.

Pseudofollicolite barbae

La pseudofollicolite barbae è l’infiammazione che si verifica quando i peli del viso che crescono dai loro follicoli tagliano la pelle all’interno del follicolo o si incurvano nella pelle mentre cercano di crescere.

Accade spesso in associazione con la rasatura dei peli del viso e può causare colpi di rasoio. È più probabile che si verifichi in quelli con i capelli ricci e spesso colpisce i maschi neri.

I sintomi della pelle da rasoio sono come quelli della follicolite. Il tuo viso può apparire rosso, irregolare e sviluppare vesciche piene di pus. Può portare a un’infezione secondaria.

A differenza della maggior parte dei casi di follicolite, i colpi di rasoio nella pseudofollicolite barbae sono causati da irritazione non infettiva, non da qualsiasi tipo di infezione.

Le bruciature da rasoio e le irritazioni da rasoio sono condizioni diverse, sebbene possano avere sintomi simili.

Dermatite seborroica

La dermatite seborroica è una condizione della pelle che può rendere la pelle squamosa, rossa e squamosa. È anche noto come forfora quando si trova sul cuoio capelluto.

Questa condizione colpisce più comunemente il cuoio capelluto, ma può anche accadere sul viso dentro e intorno alla barba, soprattutto se hai la pelle naturalmente grassa.

I sintomi includono squame gialle, unte e pelle rossa. I fiocchi potrebbero cadere quando ti strofini i peli della barba o la pelle del viso.

Ulteriori informazioni sulla dermatite seborroica.

Tinea barbae

La tinea barbae è un’infezione fungina nella regione dei peli del viso. È causato da un tipo di fungo chiamato dermatofita.

Questa infezione fungina di solito appare come pelle rossa, infiammata e croccante intorno alla bocca, alle guance e sotto il mento. È simile alla tigna del cuoio capelluto, nota come tinea capitis.

I due tipi più comuni di tinea che provocano prurito alla barba sono:

  • Tinea mentagrophytes var. equinum, che può essere diffuso per contatto con i cavalli colpiti
  • Tinea verrucosum, che può essere diffusa per contatto con mucche o altri animali colpiti

Alcune cause di prurito alla barba sono minori e possono essere trattate facendo il bagno regolarmente e prestando molta attenzione all’igiene del viso. Altre cause possono richiedere farmaci o antibiotici speciali per trattare la fonte del prurito.

Una corretta igiene e cura della barba

Tieni il viso e la barba puliti per prevenire l’accumulo di olio, sporco e batteri. Prova quanto segue per evitare prurito alla barba:

  • Fare il bagno o la doccia regolarmente, almeno una volta al giorno oa giorni alterni.
  • Anche se non fai il bagno, lava la barba con acqua tiepida ogni giorno.
  • Usa un detergente per il viso o per la barba specifico per la cura della barba.
  • Usa un balsamo per barba con olio di jojoba o di argan per mantenere i capelli naturalmente grassi.
  • Fai un patch test quando usi un nuovo olio da barba o un balsamo, poiché alcuni prodotti sono comedogenici e possono causare sfoghi di acne.
  • Limita la durata delle docce o dei bagni ed evita l’acqua estremamente calda.
  • Ogni volta che ti radi o ti tagli la barba, usa un detergente o una lozione dopobarba naturale, come uno contenente olio di melaleuca o aloe vera. Evita i prodotti che contengono troppe sostanze chimiche dure e sintetiche.

Quando ti fai crescere la barba per la prima volta, se possibile, cerca di evitare di raderti o tagliarli per dare ai capelli il tempo di crescere oltre i follicoli, il che può prevenire irritazioni e danni alla pelle o ai follicoli.

Per evitare i peli incarniti, l’opzione migliore potrebbe essere quella di far crescere la barba.

Suggerimenti per la rasatura

Ecco alcuni suggerimenti dell’American Academy of Dermatology su come radersi correttamente. Possono aiutare a ridurre al minimo i problemi di prurito:

  • Bagna la pelle e i capelli prima di raderti per ammorbidirli.
  • Applicare crema o gel da barba. Un prodotto per la pelle sensibile fa bene alla pelle secca.
  • Segui la direzione in cui crescono i capelli durante la rasatura.
  • Risciacquare dopo ogni passata con il rasoio.
  • Inoltre, cambia il rasoio o le lame ogni 5-7 rasature e conservale in un luogo asciutto.

    Farmaci

    Se hai un’infezione o un’altra condizione della pelle sottostante, il medico può suggerirti unguenti, creme o lozioni medicati. I farmaci comuni includono:

    • Per trattare la pelle secca: Inizia usando una buona crema idratante per il viso. Sono disponibili pomate, ma possono aumentare gli sfoghi. Le creme con acido lattico e urea possono aiutare con la desquamazione, ma possono anche essere irritanti.
    • Per trattare la follicolite: Usa la mupirocina (Bactroban) per le infezioni batteriche, la crema antimicotica per le infezioni fungine e possibilmente una crema a base di corticosteroidi se non infettiva. I cheratolitici, come il perossido di benzoile topico, possono aiutare coloro che sono inclini a follicolite o pseudofollicolite. I cheratolitici topici includono retinoidi, acido salicilico e alfa idrossiacidi.
    • Per trattare la dermatite seborroica: Un prodotto antifungino può aiutare a prevenire le epidemie e uno steroide topico a basso dosaggio, come l’idrocortisone, può aiutare per alcuni giorni con l’infiammazione acuta. Clobetasol può essere adatto per casi molto gravi.
    • Per trattare la pseudofollicolite barbae: Lascia che i capelli crescano per 3-4 settimane, senza raderti affatto, fino a quando le lesioni non sono scomparse. Quindi raditi ogni due giorni invece che ogni giorno. Un’altra opzione è applicare l’acido glicolico (NeoStrata).
    • Per trattare la tinea barbae: Una terapia antifungina topica potrebbe funzionare per infezioni lievi – di solito una terapia antifungina orale come itraconazolo (Sporanox) o terbinafina (Lamisil) per un trattamento efficace.

    Puoi anche prendere alcuni tipi di farmaci per via orale. Le opzioni di trattamento dipenderanno da ciò che il medico ritiene sia la migliore terapia per la tua condizione specifica.

    Un dermatologo certificato dal consiglio può aiutarti a capire la causa specifica del prurito della barba e consigliarti sul miglior corso di trattamento.

    Ambulatori e procedure

    Il medico può raccomandare la depilazione laser se si soffre di una condizione cronica che causa prurito alla barba a causa di infezioni costanti o altre cause di infiammazione.

    Il medico potrebbe dover praticare delle incisioni per drenare eventuali foruncoli o carbonchi. Entrambi sono noti anche come ascessi cutanei. I carbonchi sono costituiti da più bolle interconnesse, che possono causare infezioni o peggiorare le infezioni.

    La depilazione è un’altra opzione. Il trattamento laser è un modo per farlo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui