Come far ricrescere i capelli su un punto calvo: trattamenti, coping e altro

0
120

La caduta dei capelli è uno sviluppo comune per le persone di tutti i sessi. Ma un punto calvo può comunque innescare sentimenti di imbarazzo e frustrazione, influendo anche sulla tua autostima.

Le cause della caduta dei capelli possono variare ampiamente, tra cui:

  • fatica
  • alcune pratiche per la cura dei capelli
  • condizioni mediche ereditarie o correlate al sistema immunitario del corpo
  • livelli ormonali
  • salute della pelle
  • trattamento per il cancro

In molti casi, sono disponibili trattamenti per aiutare a far ricrescere i capelli in una zona calva o ispessire la crescita dei capelli dove si è verificato il diradamento.

Ma è importante fare affidamento su metodi comprovati per la crescita dei capelli e diffidare di prodotti e trattamenti che fanno grandi promesse con pochi dati scientifici a supporto.

A volte, semplici rimedi casalinghi possono produrre buoni risultati, ma potresti aver bisogno di farmaci da banco (OTC) o di prescrizione per far ricrescere i capelli se i trattamenti domiciliari non funzionano per te.

Se questi approcci non sono efficaci, potrebbero essere necessarie procedure mediche o chirurgiche. Continua a leggere per saperne di più su come può essere causato un punto calvo, come trattarlo da solo e quando potresti aver bisogno di cure mediche.

I metodi naturali di crescita dei capelli si concentrano in genere sul miglioramento della circolazione nel cuoio capelluto o sulla promozione della salute del follicolo pilifero e sul ripristino della qualità dei capelli.

Molti prodotti associati alla crescita dei capelli si trovano in casa e sono spesso utilizzati per altri scopi.

Ecco alcune opzioni:

Olio di rosmarino

L’olio di rosmarino ha proprietà antinfiammatorie e aiuta a migliorare la circolazione, quindi è una scelta naturale per il trattamento della caduta dei capelli.

Strofina delicatamente una piccola quantità sulla tua zona calva ogni notte o considera l’uso di uno shampoo naturale contenente olio di rosmarino.

Olio di menta piperita

L’olio di menta piperita è usato per trattare il mal di testa, la sindrome dell’intestino irritabile e altre malattie. Ma può anche essere un trattamento topico efficace per aumentare in sicurezza la crescita dei capelli.

Strofina un po ‘di olio di menta piperita sul cuoio capelluto con le dita o usa uno shampoo con olio di menta piperita.

Aloe Vera

L’aloe vera è solitamente considerata un trattamento della pelle per la guarigione delle ferite e il sollievo dalle ustioni. Ma l’aloe vera può anche aiutare a far ricrescere i capelli e proteggere il cuoio capelluto dalle malattie.

Il Journal of Chemical and Pharmaceutical Research rileva che le proprietà antinfiammatorie dell’aloe vera e molti enzimi, minerali e altri ingredienti sani lo rendono un trattamento per la crescita dei capelli sicuro e, spesso, efficace.

Per usarlo, massaggialo sul cuoio capelluto prima di lavarti i capelli. Prova a mescolarlo con olio di germe di grano e latte di cocco.

Massaggio

Non richiedendo prodotti, un vigoroso massaggio del cuoio capelluto è uno dei modi più semplici per aiutare a stimolare la circolazione nel cuoio capelluto e allungare le cellule del follicolo pilifero per promuovere la crescita dei capelli più spessi.

Premere con decisione (ma delicatamente) le dita contro il cuoio capelluto e strofinarle sul cuoio capelluto per almeno 5 minuti.

Non mancano i prodotti OTC che promettono di invertire la caduta dei capelli, o almeno di rallentarla. Alcuni sono più affermati e apprezzati di altri.

Ecco alcuni trattamenti OTC affidabili per le zone calve:

Minoxidil

Uno dei trattamenti più utilizzati e comprovati è il minoxidil (Rogaine e vari prodotti generici).

È disponibile nelle opzioni liquido, schiuma o shampoo. Forme più forti di minoxidil sono disponibili anche su prescrizione.

Il minoxidil può causare effetti collaterali come irritazione della pelle o crescita di peli superflui sulla pelle vicino al cuoio capelluto. Se il minoxidil ripristina la crescita dei capelli, deve essere utilizzato a tempo indeterminato o i suoi effetti inizieranno a svanire.

Prodotti a base di collagene

Il collagene, una proteina presente nella pelle e in altre parti del corpo, è anche associato alla crescita e all’ispessimento dei capelli che hanno iniziato a diradarsi a causa dell’alopecia androgenetica.

Cerca shampoo, balsami, unguenti o sieri che contengano collagene. Prova a usarli quando fai il bagno o strofinali sul cuoio capelluto. È disponibile anche in forma iniettabile.

Anche gli integratori a base di collagene possono aiutare, ma ci sono meno prove che funzionino per la crescita dei capelli.

Integratori vitaminici

Alcune vitamine e minerali sono associati alla crescita dei capelli, tra cui:

L’assunzione di dosi elevate di qualsiasi integratore può metterti a rischio di complicazioni. Discutere l’integrazione con il proprio medico prima di iniziare un regime.

Prima di consigliare un farmaco o una procedura per trattare la tua zona calva, il medico proverà a diagnosticare qualsiasi condizione sottostante che potrebbe causare il problema. Ciò può includere:

  • una revisione della tua storia medica, compresi i sintomi attuali
  • un esame fisico incentrato sulla natura della caduta dei capelli
  • un “pull test”, in cui tiri alcuni capelli per vedere quanti ne escono e con che facilità
  • un esame del sangue per cercare le condizioni sottostanti
  • una biopsia del cuoio capelluto, che è la rimozione di alcune cellule o peli del cuoio capelluto da esaminare in un laboratorio per indizi su un’infezione o altre cause di perdita di capelli

Una volta che il medico sa cosa potrebbe causare la tua calvizie, può raccomandare uno o più dei comuni farmaci da prescrizione per la caduta dei capelli.

Finasteride

Uno dei farmaci per la crescita dei capelli più prescritti è la finasteride (Propecia). Può essere utilizzato da uomini e donne.

Le donne incinte non dovrebbero usare la finasteride, poiché potrebbe esserci il rischio di difetti genitali nei bambini maschi.

Corticosteroidi

I corticosteroidi prescritti in forma liquida possono essere applicati direttamente sul cuoio capelluto. Questo è spesso un trattamento efficace per i bambini affetti da alopecia areata.

Le iniezioni di corticosteroidi in aree con perdita di capelli a chiazze sul cuoio capelluto possono aiutare a rilanciare la crescita dei capelli entro diverse settimane nelle persone con alopecia areata.

Anthralin

Anthralin è un trattamento topico per l’alopecia areata. Se applicato su punti calvi, può aiutare a stimolare la crescita dei capelli.

Metotrexato

Se altri trattamenti non funzionano, il medico può prescrivere questo potente farmaco.

A volte è anche usato con un corticosteroide. Ma il metotrexato comporta anche alcuni gravi potenziali effetti collaterali, quindi segui attentamente le indicazioni del tuo medico.

La chirurgia dovrebbe essere considerata l’ultima risorsa se altri mezzi meno invasivi non funzionano.

La forma più comune di intervento chirurgico di restauro dei capelli – trapiantare follicoli da altre parti della testa – non sempre funziona. E i follicoli piliferi trapiantati potrebbero non continuare a produrre una crescita sana dei capelli per molto tempo.

Assicurati di discutere con il tuo medico o chirurgo cosa è realistico aspettarsi da qualsiasi procedura.

Trapianto di capelli

La chirurgia del trapianto di capelli è una soluzione chirurgica comune alla caduta permanente dei capelli.

In questa procedura, un medico rimuove i follicoli piliferi da un’area di crescita sana dei capelli (di solito la parte posteriore della testa) e li impianta su una parte del cuoio capelluto che subisce la caduta dei capelli.

Esistono due principali approcci al trapianto di capelli:

Terapia laser

Sebbene non sia stata ampiamente valutata, la terapia laser ha dimostrato in alcuni piccoli studi di invertire la perdita di capelli ereditaria negli uomini e nelle donne.

L’idea è che un laser di basso livello possa stimolare la circolazione e la crescita dei capelli nei follicoli che hanno smesso di produrre capelli.

I risultati sono stati incoerenti, quindi tieni presente che questo potrebbe o non potrebbe funzionare per te.

Le cause più comuni di punti calvi sono legate all’età, mentre altre sono il risultato di condizioni mediche o comportamenti trattabili che possono essere modificati per promuovere capelli più sani.

Ecco alcune delle cause più comuni di una zona calva.

Alopecia androgenetica

Conosciuta anche come perdita di capelli ereditaria perché tende a funzionare in famiglia, l’alopecia androgenetica è la causa più comune di perdita di capelli dal cuoio capelluto.

Negli uomini, la condizione è spesso chiamata calvizie maschile e di solito si riferisce a capelli che si ritirano vicino alle tempie e alla parte superiore della fronte, mentre i capelli sulla sommità della testa iniziano a diradarsi.

Nelle donne, la calvizie femminile è diversa e di solito inizia con un diradamento dei capelli su tutta la testa.

Alopecia areata

L’alopecia areata è una condizione autoimmune in cui il sistema immunitario del corpo attacca erroneamente i follicoli piliferi.

I capelli tendono a cadere in piccole chiazze sulla testa, mentre anche le sopracciglia, le ciglia e altre parti del corpo possono essere colpite.

Le persone con alopecia areata possono essere a maggior rischio di altre malattie autoimmuni, come il lupus e la vitiligine.

Squilibrio ormonale

L’interruzione di alcuni tipi di controllo delle nascite può portare a una perdita o assottigliamento temporaneo dei capelli.

Le donne con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) possono anche sperimentare uno squilibrio ormonale che causa la caduta dei capelli e altre complicazioni.

Fatica

Che si tratti di un divorzio, una lunga malattia, problemi di lavoro, difficoltà finanziarie, parto o uno qualsiasi degli innumerevoli altri motivi, lo stress a volte può far apparire più peli del solito nella spazzola ogni giorno.

Di solito, la normale crescita dei capelli ritorna quando la causa dello stress si attenua o si sviluppano diversi meccanismi di coping.

Trattamento per il cancro

La chemioterapia e la radioterapia possono entrambe portare alla caduta dei capelli solo poche settimane dopo l’inizio del trattamento.

I capelli spesso iniziano a ricrescere entro un mese circa dalla fine del trattamento. I farmaci per ravvivare la crescita dei capelli possono aiutare ad accelerare il processo.

Indossare una cuffia rinfrescante prima, durante e dopo i trattamenti può ridurre la caduta dei capelli.

Prodotti per capelli e styling

Le acconciature che si tirano indietro possono portare a una zona calva.

Anche gli shampoo altri prodotti per la cura dei capelli contenenti i seguenti ingredienti possono essere problematici:

Un punto calvo può essere un’esperienza allarmante, soprattutto se hai 20 o 30 anni.

Affrontare la caduta dei capelli inizia con l’accettazione della situazione e quindi con l’essere proattivi nell’affrontarla. Parte di questo deriva dal ricordare che milioni di persone proprio come te stanno vivendo la stessa esperienza.

Più di 5 milioni di persone negli Stati Uniti hanno l’alopecia areata. Il National Institutes of Health riferisce che l’alopecia androgenetica colpisce circa 50 milioni di uomini e 30 milioni di donne negli Stati Uniti.

Mentre la stragrande maggioranza degli uomini sperimenta un certo grado di calvizie maschile all’età di 70 anni, più della metà di tutte le donne ha anche i capelli radi quando compiono i 70 anni.

Per aiutarti ad affrontare l’aspetto emotivo della caduta dei capelli, considera i seguenti suggerimenti:

  • Lavora con uno stilista per ottenere il massimo dai capelli che hai, o guarda in prodotti come parrucche, extension per capelli, sciarpe e cappelli.
  • Sii aperto con amici e parenti su come ti senti e di quale supporto hai bisogno.
  • Rivolgiti presto a un dermatologo per discutere opzioni come farmaci o procedure per rallentare o invertire la caduta dei capelli.
  • Concentrati sulla positività, e le persone e le cose nella tua vita che ti portano gioia. Fai esercizio per sentirti più in forma e più energico.

La ricrescita dei capelli in una zona calva è spesso possibile. Potrebbe essere necessario provare più di un tipo di trattamento per ottenere i risultati desiderati. Sii paziente e considera tutte le tue opzioni mentre ti avvicini a questa preoccupazione molto comune.

Come con qualsiasi trattamento medico, le soluzioni per la caduta dei capelli non sono garantite al 100% e potrebbero esserci effetti collaterali indesiderati.

Se lavori con un dermatologo o un altro professionista medico, assicurati di parlare di aspettative realistiche e di potenziali rischi o complicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui