Come fare uno strappo con manubri

67

Lo strappo con manubri è un vero movimento di tutto il corpo. Funziona la parte inferiore del corpo, la parte superiore del corpo e il nucleo con ogni ripetizione. Rafforzerà i muscoli e farà battere il cuore. Cosa non è da amare?

Bene, la complessità può diventare un po’ travolgente. È un movimento composto, il che significa che combina diversi esercizi in uno solo. Questo fa parte di ciò che lo rende così efficace, ma significa anche che ci sono molti modi in cui puoi finire inconsapevolmente a sbagliare.

“Lo snatch è un movimento di tutto il corpo davvero fantastico, esplosivo e potente”, afferma la session trainer Kat Atienza. “Ma ha molte parti complicate.”

Secondo Maillard Howell, proprietario di Dean CrossFit e fondatore di The Beta Way, uno snatch con manubri coinvolge tre elementi separati. “Lo snatch è un movimento dinamico che richiede un senso di propriocezione, tecnica e velocità esplosiva altamente sviluppati che si traduce nel fatto che il peso si sposta sopra la testa”, ha detto Howell in precedenza a Well + Good. Propriocezione significa avere un senso di comprensione di dove si trovano i nostri corpi nello spazio, la tecnica si riferisce alla forma corretta e la velocità esplosiva, beh, hai capito.

Storie correlate

Ma niente paura! Un sacco di parti complicate significa che devi solo rompere lo snatch del manubrio, passo dopo passo. Nell’ultimo video The Right Way, Atienza ti mostrerà dove le persone possono sbagliare con questa mossa e cosa dovresti fare invece.

Ecco come eseguire lo snatch con manubri

1. Cerniera, non accovacciarti

Il primo segmento di questa mossa ricorda un dead lift. Ciò significa che per mettere la mano a terra in modo da poter sollevare il manubrio, ti consigliamo di fare perno sui fianchi, non piegarti sulle ginocchia (anche se dovresti mantenere solo una piccola curva morbida nelle ginocchia). Atienza consiglia di padroneggiare prima questa sezione cardine. Dovresti sentire i muscoli posteriori della coscia attivarsi se lo stai facendo correttamente.

2. Tirare, non arricciare

Potresti essere tentato di arruolare i tuoi bicipiti per la seconda parte di questa mossa. Ma in realtà, per portare il manubrio nella posizione successiva vicino alla clavicola, devi tirare il manubrio verso l’alto lungo il corpo in modo che il gomito si estenda a lato della spalla. Il lavoro dovrebbe essere nel tuo core, non nei bicipiti.

3. Dritto, non inclinato

Quando le persone iniziano a tirare il manubrio sopra le loro teste è dove Atienza a volte vede le cose diventare davvero traballanti. Per sollevarlo lassù, alcune persone premeranno il peso sopra la testa e si appoggeranno di lato. Invece, vuoi che questa sia una continuazione della trazione nella seconda parte, quindi la stai tirando direttamente sopra la tua testa. Questa mossa contiene un po’ di velocità ma dovresti comunque essere sempre in grado di tenere il peso sotto controllo.