Come organizzare la tua casa, secondo “The Home Edit”

84

Al giorno d’oggi, essere occupati è la posizione predefinita della maggior parte delle persone. Il problema è che quando sei sempre in movimento, fisicamente o mentalmente, può essere difficile (e, onestamente, scoraggiante) prendersi il tempo per organizzarsi. Il problema più grande, tuttavia, è che quando le pile iniziano ad accumularsi e il disordine inizia a invadere la tua casa, sei a maggior rischio di distrarti, stressarti e persino depressi. Per uno spazio ordinato è vero il contrario. È così edificante e attraente per le persone, infatti, che c’è persino un angolo dell’universo dei social media dedicato esclusivamente a contenuti stranamente soddisfacenti sull’organizzazione, la pulizia e il rifornimento di spazi comuni e quotidiani come la cucina, i bagni e la camera da letto. Ma dopo una seria immersione profonda, è diventato chiaro che c’era una grave mancanza di buoni consigli su come organizzare la palestra di casa.

Dopotutto, l’allenamento dovrebbe essere il massimo dell’umore, ma se lo spazio della tua casa in cui vai a sudare è un caos caotico, può essere tutt’altro. Con questo in mente, abbiamo chiacchierato nientemeno che con Joanna Teplin e Clea Shearer di The Home Edit per scoprire i loro migliori consigli per riordinare la palestra di casa (che si tratti di una stanza piena o di un angolo accogliente).

Per spazi dedicati all’allenamento

Se sei stato stressato su come organizzare la tua attrezzatura da palestra a casa, non sei solo. Detto questo, non c’è un modo specifico per portare a termine il lavoro, poiché tutto dipende dal tuo spazio. “Se hai un’area palestra dedicata a casa tua, allora scaffalature e contenitori sono le migliori opzioni”, afferma Teplin. Tuttavia, non gettare tutto su uno scaffale e in contenitori casuali e chiamarlo un giorno.

Storie correlate

Invece, prendi l’approccio classico di The Home Edit e inizia la trasformazione della tua palestra di casa modificando la tua attrezzatura. Come per qualsiasi spazio, Shearer e Teplin consigliano di esaminare e valutare fisicamente ogni singolo oggetto. Non sai cosa tenere e cosa buttare? Chiediti questo: se non lo possiedi, lo compreresti di nuovo? In caso contrario, non merita un posto nella tua palestra di casa.

Dopo aver modificato la tua attrezzatura, è il momento di classificare e ordinare. “Ti consigliamo di contenere tutto per categoria ed etichettarlo, rendendo il sistema il più semplice possibile”, afferma Shearer. Quando lo fai, pensa a come funziona la tua mente. Sei una persona fuori vista, fuori di testa? Se è così, ti consigliamo invece di optare per contenitori trasparenti in modo da non trascurare le attrezzature da palestra che potresti voler utilizzare durante la tua sessione di sudore.

D’altra parte, se l’attrezzatura visibile ti fa sentire stressato, puoi contenere i tuoi pesi, fasce, rulli di gommapiuma e altri oggetti di scena in contenitori opachi, cesti intrecciati o un elegante armadio.

Per spazi polivalenti

Non c’è abbastanza spazio per una palestra completa o anche un angolo dedicato? Per un sistema più portatile, Teplin e Shearer giurano su un carrello. “Il solo fatto di poter conservare tutte le tue cose in un posto designato è un punto di svolta”, afferma Teplin. “Srotolalo quando ne hai bisogno e riponilo in un armadio quando hai finito.”

Se la metratura è difficile da trovare perché vivi in ​​una casa o in un appartamento minuscolo, Shearer consiglia un rack sopra la porta. Un’altra opzione? Archiviazione pegboard, che sta diventando sempre più popolare su Pinterest.

Elementi organizzativi extra

Una volta che hai capito il contenimento, ti consigliamo di aggiungere un’etichetta a scatole o scaffali in modo da sapere esattamente dove vanno a finire tutti i tuoi attrezzi da fitness preferiti. Anche se puoi assolutamente usare un pennarello e un pezzo di nastro adesivo, per un approccio più snello, prendi in considerazione l’utilizzo di un’etichettatrice come l’etichettatrice portatile Dymo LetraTag della vecchia scuola. Oppure, se ti senti elegante o preferisci un certo livello di personalizzazione, investi in una Cricut Joy Machine. È più costoso, ma ti consente di personalizzare i caratteri e fa molto di più della semplice creazione di etichette.

Se stai cercando modi per renderlo ancora più convenientemente contenuto e, in definitiva, renderlo uno spazio ancora più motivazionale all’interno della tua casa, Shearer e Teplin suggeriscono di conservare l’acqua e gli integratori (il loro go-to sono le vitamine gommose Wellblends di NatureMade) vicino al tuo attrezzatura per il fitness in modo da poter accumulare sane abitudini insieme.

Metti a frutto le tue attrezzature per il fitness appena organizzate con questo allenamento per la parte superiore del corpo che richiede solo 11 minuti: