Come prevenire il virus Zika

0
6

Mentre il virus Zika di solito causa solo una malattia lieve e autolimitante, la trasmissione da madre a figlio durante la gravidanza può essere grave e portare a un raro difetto alla nascita noto come microcefalia. Non esiste né un vaccino né alcun trattamento specifico per questo virus, quindi prevenire l'infezione da Zika in primo luogo è l'unico vero mezzo di protezione.

La principale modalità di trasmissione è un morso di una zanzara che trasporta Zika, quindi indossa un repellente per insetti, copriti e fai altri passi per rimanere senza morsi quando vivi o viaggi in un'area endemica cruciale.

Un altro passo fondamentale per la prevenzione di Zika? Usare il preservativo (o astenersi dal sesso) se un partner è stato in una zona del mondo ad alto rischio. Zika può passare da una persona all'altra attraverso lo sperma, i fluidi vaginali e la saliva, quindi è possibile che qualcuno contragga il virus senza essere mai stato morso da una zanzara infetta.

© Verywell, 2018

Prevenire le punture di zanzara

Il virus Zika è diffuso principalmente dalla zanzara Aedes aegypti, un ceppo prevalente nelle regioni tropicali e subtropicali di tutto il mondo. Questa zanzara è riconosciuta da segni bianchi sulle zampe e un'altra sul dorso a forma di lira (un'arpa a forma di U).

Le zanzare che diffondono Zika mordono durante il giorno e la notte.

C'è una stagione Zika?

Sì. Nell'emisfero settentrionale, la stagione Zika potrebbe iniziare già ad aprile e terminare a novembre quando le temperature scendono sotto i 50 gradi F. Nell'emisfero meridionale, è vero il contrario, con la stagione che va da settembre a maggio.

La maggior parte dei focolai di Zika si verificano durante i mesi primaverili ed estivi quando la zanzara si riproduce attivamente. Il rischio è più alto durante la piena estate.

La zanzara Aedes aegypti può essere trovata nella maggior parte dei paesi equatoriali, ma è associata a infestazioni su larga scala in Sud America, America centrale e Caraibi, Africa centrale e orientale, India, Sud-est asiatico e Australia settentrionale.

Negli Stati Uniti, la zanzara è più comunemente osservata sulla costa del Golfo che va dal Texas alla Florida, sebbene non ci siano attualmente trasmissioni del virus segnalate in queste aree.

Se ti trovi in ​​un'area in cui esiste il rischio di trasmissione trasmessa dalle zanzare, ci sono diverse cose che puoi fare per prevenire i morsi:

  • Usa un repellente per insetti. Le opzioni repellenti per zanzare includono quelle a base di DEET (concentrazione minima del 10%), picaridina (nota anche come icaridina o KBR 3023) e olio di limone eucalipto.
  • Indossare indumenti protettivi. Ciò include indossare maniche lunghe, pantaloni lunghi, calzini e scarpe. Le gambe dei pantaloni possono essere infilate negli stivali o nei calzini per una maggiore protezione.
  • Dormi sotto una zanzariera. La rete infusa di repellente è disponibile presso i rivenditori specializzati.
  • Sbarazzati dell'acqua stagnante. Le zanzare possono riprodursi anche in piccole quantità d'acqua intorno alla casa. Ciò include vasi di fiori e grondaie bloccate.
  • Metti le schiacciate di zanzara nel tuo giardino. Queste torte contenenti larvicida uccidono le larve di zanzara prima che possano diventare adulti. Sono sicuri per le persone e gli animali domestici e sono disponibili in molti negozi di forniture da giardino e online. Quando si verifica un'epidemia, il dipartimento sanitario locale può persino fornirli gratuitamente.
  • Impedisci alle zanzare di entrare. Chiudere le finestre e le prese d'aria e utilizzare un condizionatore d'aria se è particolarmente caldo.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) offrono avvisi di viaggio Zika regolarmente aggiornati se si prevede di viaggiare. Se il rischio di Zika è alto, cambia i tuoi programmi o rimanda il tuo viaggio a mesi autunnali o invernali più freschi.

Prevenire l'esposizione a Zika attraverso il sesso

Zika può essere trasmesso da una persona all'altra attraverso il sesso vaginale, anale o orale.

Secondo il CDC, ci sono prove di trasmissione sessuale femmina / maschio e maschio / maschio; mentre la trasmissione femmina / femmina non è stata segnalata, è possibile da una prospettiva biologica.

Se il tuo partner risiede o è appena tornato da un'area in cui Zika è endemica, ci sono diverse cose che entrambi potete fare. Questo è importante indipendentemente dal fatto che abbiano o meno sintomi (è possibile essere positivi per il virus ma sentirsi bene):

  • Usa il preservativo. Il CDC attualmente consiglia di utilizzare il preservativo per almeno otto settimane dopo il ritorno del partner se asintomatico e almeno sei mesi se sintomatico. A parte l'astinenza, questa è la migliore forma di protezione a tutto tondo da Zika.
  • Usa un repellente per insetti. Questo dovrebbe essere usato sia da te che dal tuo partner per almeno tre settimane dopo il loro ritorno. Ciò potrebbe impedire la trasmissione uomo-zanzara-uomo.
  • Usa le dighe dentali durante il sesso orale. Le dighe dentali dovrebbero essere utilizzate per il sesso orale-pene, sesso orale-vaginale o sesso orale-anale. Se non hai una diga dentale, puoi crearne una.
  • Evita di condividere giocattoli sessuali. Dovresti anche usare il preservativo sui giocattoli sessuali e disinfettare il giocattolo tra un utilizzo e l'altro.

Se il tuo partner ha o sviluppa sintomi di Zika, i test dovrebbero essere richiesti al dipartimento sanitario municipale o statale.

Se stai pianificando di concepire

Se stai cercando di concepire e il tuo partner è stato in un'area in cui Zika è un problema, potresti voler smettere fino a quando un medico non ti dirà diversamente. La quantità di tempo in cui il virus rimane nei fluidi corporei varia, ma può rimanere più a lungo nello sperma.

Il virus Zika può persistere nello sperma fino a 188 giorni dopo l'insorgenza dei sintomi, secondo uno studio del 2016 su European Surveillance.

Durante questo periodo, se il virus viene trasmesso a una donna incinta, è possibile che il suo bambino sviluppi una testa e un cervello anormalmente piccoli (microcefalia).

Secondo una ricerca pubblicata dal CDC nel 2018, su 1.450 bambini le cui madri erano state infettate da Zika durante la gravidanza, non meno del 6% di loro aveva la microcefalia.

Né il test preconcetto per Zika né il test di un partner asintomatico sono attualmente consigliati dal CDC.

Prevenire l'esposizione al sangue

Sebbene ci siano stati diversi casi in Brasile in cui il virus Zika è stato trasmesso attraverso una trasfusione di sangue, il rischio è considerato basso. Mentre la ricerca è in corso, le prove attuali suggeriscono che il virus è meno in grado di persistere nel sangue e probabilmente scomparirà entro 13 giorni.

Nel tentativo di ridurre ulteriormente il rischio di trasmissione, le linee guida implementate dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense raccomandano lo screening di routine delle donazioni di sangue e la rimozione di quelle risultate positive al virus Zika.

Se questo non ti offre sufficienti garanzie, puoi fare una donazione autologa in cui doni il sangue per te stesso prima di un intervento chirurgico o di una procedura medica pianificata. Le donazioni autologhe richiedono la prescrizione del medico. Contatta il tuo fornitore per scoprire se sei idoneo a fare una donazione di questo tipo.

Zika Virus Doctor Discussion Guide

Ottieni la nostra guida stampabile per il tuo prossimo appuntamento dal medico per aiutarti a porre le domande giuste.

Invia la guida tramite e-mail

Iscriviti

Questa Guida alla discussione del medico è stata inviata a {{form.email}}.

C'era un errore. Per favore riprova.

Sviluppo di vaccini

Sebbene al momento non sia disponibile alcun vaccino contro lo Zika, molti sono sottoposti a varie fasi della ricerca clinica.

I tre tipi di vaccini attualmente in esame sono ampiamente classificati come vaccini vivi attenuati (che utilizzano virus vivi indeboliti che non possono causare malattie), vaccini inattivati ​​(che utilizzano virus uccisi) e vaccini vettoriali (che utilizzano un virus innocuo modificato per trasportare un antigene, DNA o RNA per colpire le cellule).

Tra i candidati al vaccino Zika che mostrano la più grande promessa del 2020, che si trovano in varie fasi:

  • VRC5283, sviluppato in coordinamento con il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), che utilizza un virus dell'encefalite giapponese modificato per fornire DNA alle cellule bersaglio per indurre una risposta anticorpale specifica per Zika
  • GLS-5700 sviluppato da Invovio Pharmaceuticals, che sta adottando un approccio simile a VRC528
  • mRNA-1325 sviluppato da Moderna Therapeutics, che viene costruito su una piattaforma RNA messaggero simile a quella utilizzata per sviluppare il suo vaccino COVID-19
  • rZIKV / D4Δ30-713, un vaccino vivo attenuato sviluppato anche sotto gli auspici del NIAID
  • ChAdOx1 Zika, un vaccino vivo attenuato sviluppato dall'Università di Oxford
  • ZPIV, un vaccino Zika inattivato e completamente ucciso in fase di sviluppo sotto gli auspici del NIAID
  • TAK-426, in fase di sviluppo da Takeda Pharmaceuticals, che è un altro vaccino Zika inattivato e completamente ucciso
  • VLA160, un vaccino inattivato e completamente ucciso sviluppato da Valneva GmbH che include un adiuvante a base di alluminio per stimolare una risposta immunitaria più robusta

In generale, è quando un candidato vaccino entra negli studi clinici di Fase 3 che i ricercatori hanno un'idea più chiara se fornirà il livello desiderato di protezione immunitaria e sicurezza in un ampio settore della popolazione.

Fino a quando non viene trovato un trattamento o un vaccino efficace, è necessario compiere ogni sforzo per evitare l'esposizione al virus Zika. Se si verifica un'infezione, i suoi sintomi sono ciò che viene trattato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui