Cosa influenza la funzione polmonare mentre invecchi mentre ti alleni

163

Avere il fiato corto durante l’allenamento può sembrare scontato man mano che invecchi. Ma in realtà, la tua capacità di potenziare i tuoi movimenti con il respiro per decenni nel futuro è più sotto il tuo controllo di quanto tu possa pensare. Il termine tecnico per questo è funzione polmonare, o “la quantità di aria che i nostri polmoni sono in grado di muovere con ogni respiro”, afferma Russell Buhr, MD, PhD, pneumologo presso UCLA Health. Quando esegui un test di funzionalità polmonare, otterrai un punteggio che mostra quanta aria puoi inspirare ed espirare.

I nostri polmoni sono formati da milioni di palloncini che si sgonfiano e si gonfiano ad ogni respiro. Quindi, proprio come un palloncino potrebbe diventare meno elastico dopo un uso ripetuto, anche i nostri polmoni diventano un po’ meno elastici. In quanto tale, il dottor Buhr spiega che la nostra funzione polmonare diminuisce naturalmente con l’età, nello stesso modo in cui le nostre articolazioni diventano più appiccicose o le nostre ossa diventano più fragili: è solo una questione di usura.

Ma la ridotta capacità polmonare non è necessariamente la causa del motivo per cui una persona anziana può respirare più pesantemente mentre si muove o fa esercizio. “Il numero assoluto, se dovessi fare un test di funzionalità polmonare, non è l’unica cosa che conta”, dice il dottor Buhr. “I polmoni non sono l’unico motivo per cui qualcuno avrà il fiato corto.”

Storie correlate

Quando ci esercitiamo regolarmente, i nostri muscoli diventano efficienti nell’utilizzare l’ossigeno. Ma ci vuole molta energia per mantenere i nostri muscoli in questa forma efficiente. Ecco perché può sembrare che prendersi una pausa dall’esercizio ti riporti indietro di passi da gigante: se non lo usi, perdi quel sistema efficiente. “Man mano che i muscoli diventano meno efficienti, hanno bisogno di bruciare più ossigeno per fare la stessa quantità di lavoro”, afferma il dottor Buhr. “E quindi, per questo motivo, dovrai respirare più forte per portare più ossigeno per fare lo stesso esercizio che stavi facendo prima”.

Quindi, con l’avanzare dell’età, la diminuzione della funzione polmonare è in una certa misura naturale. Ma il fatto che potresti non allenarti tanto è altrettanto probabile che sia un colpevole del motivo per cui respiri più forte mentre ti alleni quando invecchi. Il che rende il mantenimento o il miglioramento della forma cardiorespiratoria solo uno dei tanti motivi per cui è così importante coltivare una relazione permanente con l’esercizio.

Vuoi entrare in contatto con il tuo corpo e il tuo respiro? Incorporare flussi di mobilità come questo di seguito nella tua routine ti aiuterà a mantenere la respirazione facile: