Cosa significa essere bravi a trattenere il respiro per la salute

62

Se ti è capitato di essere il campione di apnea del tuo gruppo di amici in piscina alle elementari, indubbiamente ti sei sentito piuttosto speciale e realizzato in quel momento. Ma, da un punto di vista scientifico, è davvero un superpotere essere bravi a trattenere il respiro?

Ma prima di capire cosa potrebbe significare trattenere il respiro per la tua salute e il tuo benessere, è importante capire cosa fa al tuo corpo a livello fisiologico. Quando respiri normalmente, inspiri ossigeno ed espiri anidride carbonica, ma quando fai una grande boccata d’aria prima di una pausa respiratoria, il tuo corpo cambia marcia. “Quando trattieni il respiro, il diaframma si è spostato verso il basso per consentire ai polmoni di espandersi, aumentando quindi la capacità dei polmoni di assorbire ossigeno”, afferma il medico di medicina interna Ehsan Ali, MD.

Quell’ossigeno extra non è il segreto per trattenere il respiro per sempre, però; più a lungo superi il desiderio del tuo corpo di espellere l’aria, più l’anidride carbonica aumenta nel tuo corpo (mentre, nel frattempo, i tuoi livelli di ossigeno si esauriscono). “Quando trattieni il respiro, l’ossigeno è stato assorbito nel tuo sangue, ma l’anidride carbonica si sta accumulando. Questo stimola il centro respiratorio nel tuo cervello, dicendogli che ha bisogno di segnalare ai polmoni di espirare per eliminare l’anidride carbonica, che è tossico per il corpo ad alti livelli”, afferma il dott. Ali.

“[Being good at holding your breath] non è una cosa buona o cattiva, o un indicatore di quanto sei in salute”, – Ehsan Ali, MD

Sebbene tutti abbiamo la stessa risposta biologica alla ritenzione di ossigeno, alcune persone sono davvero più brave di altre, ma è una cosa buona o cattiva? La buona notizia è che la ricerca attuale ha smentito l’idea che non respirare per un minuto o due possa causare danni permanenti. Tuttavia, l’ipossia cerebrale, o bassi livelli di ossigeno nel tessuto cerebrale, può iniziare dopo circa cinque minuti dall’interruzione della fornitura di ossigeno. Ma fintanto che non spingi quel limite superiore nelle tue gare trattenendo il respiro, dovresti essere libero da questi rischi.

Storie correlate

Anche così, dato il punto di vista del Dr. Ali su qualsiasi vantaggio da raccogliere dalla pratica, potresti voler ripensare a fletterlo come un’abilità. “Non è una cosa buona o cattiva, o un indicatore di quanto sei sano”, dice. Ma, aggiunge, le persone che partecipano al fitness basato sul cardio possono avere più difficoltà a trattenere il respiro perché i loro polmoni sono più forti. Anche se potrebbe riflettere la forza dei polmoni, tuttavia, trattenere il respiro di per sé non offre benefici per la salute o il benessere.

Allo stesso modo, avere un VO2 massimo elevato, una metrica che si riferisce alla capacità del tuo corpo di trattenere l’ossigeno durante l’esercizio, può anche contribuire a trattenere bene il respiro. Ma non è necessariamente vero il contrario, dato che la ricerca non ha confermato l’idea che esercitarsi a trattenere il respiro (o essere “bravi” a farlo) si traduca in un VO2 massimo migliore.

Piccoli studi suggeriscono che la tua capacità di trattenere il respiro può aumentare la longevità, aiutare i tessuti cerebrali a rigenerarsi e mitigare i livelli di stress. Ma poiché molti di questi studi sono molto piccoli o condotti su soggetti non umani, tutte le loro scoperte dovrebbero essere prese con le pinze.

Per ora, l’asporto è questo: non ci sono molti vantaggi supportati dalla scienza nell’essere straordinari nel trattenere il respiro. Ma hey, ciò non significa che non sia un grande trucco per le feste o un fatto divertente di Hinge bio.