Cosa sono le bevande energetiche funzionali e cos’è la caffeina pulita?

76

Le bevande energetiche non hanno sempre avuto la migliore reputazione: dopotutto, consumare troppa caffeina sotto forma di bevande energetiche è stato associato a seri problemi di salute, tra cui aumento della pressione sanguigna e aumento dell’ansia. Ma nel tempo, una nuova ondata di bevande ha iniziato a colpire il mercato che rientrano nella categoria delle bevande energetiche funzionali. Molte di queste nuove opzioni contengono ingredienti come vitamine, minerali, aminoacidi, probiotici e altri ingredienti che possono offrire benefici per la salute, a differenza delle opzioni convenzionali che offrono esclusivamente caffeina.

“L’obiettivo. il gol [of functional energy drinks] consiste nell’aggiungere sostanze nutritive che possono aiutare con energia, concentrazione, idratazione e/o immunità”, afferma la dietista registrata Jessica Isaacs, RD, specialista certificata in dietetica sportiva che si concentra sulla nutrizione delle prestazioni per atleti competitivi e atleti ricreativi ad alte prestazioni . Negli ultimi anni, l’attenzione per i marchi di bevande energetiche è cambiata dal potenziare la tua energia al supportare anche i tuoi obiettivi di salute e completare uno stile di vita sano e attivo.

Detto questo, se queste affermazioni ti suonano piuttosto vaghe, non sei solo. La nuova ondata di bevande energetiche funzionali è davvero migliore per te di opzioni come Red Bull e Rockstar, o il marketing per ogni marchio è davvero buono (voglio dire, chi non è esausto e cerca un modo semplice per potenziare il proprio energia, immunità e così via in questo momento)? Vediamo cosa ha da dire un dietista sportivo registrato sull’argomento.

Come si confrontano le bevande energetiche funzionali e convenzionali, secondo un dietista sportivo

1. Fonte di caffeina

Sia le bevande energetiche funzionali che quelle convenzionali contengono caffeina che può aiutarti a sentirti più vigile e attivo durante il giorno. I marchi di bevande energetiche funzionali come Celcius e ZOA pongono un’enfasi molto intenzionale sulle loro bevande contenenti caffeina naturale (o “caffeina pulita”, qualunque cosa significhi) che viene naturalmente estratta da prodotti vegetali, a differenza della caffeina sintetica prodotta in laboratorio.

Mentre la caffeina naturale può sembrare un’opzione migliore di quella sintetica quando si tratta di bevande energetiche, Isaacs afferma che il tuo corpo riconosce effettivamente entrambe le forme di caffeina come la stessa cosa poiché hanno strutture chimiche identiche. “Ci sono state alcune ricerche sul fatto che la caffeina sintetica abbia o meno un tasso di assorbimento più veloce [in the body]ma non ci sono prove conclusive che assorba molto più velocemente o abbia una risposta diversa nel corpo [than natural caffeine]”, aggiunge. Quindi, in realtà, la principale distinzione tra i due è il metodo di approvvigionamento della caffeina.

2. Contenuto di vitamine e minerali

Fino alla creazione di bevande energetiche funzionali, la maggior parte di noi probabilmente non si rivolgeva a Red Bull o Monster per ottenere determinate vitamine o minerali. Ma marchi come ZOA, Starbucks Baya, Celsius, A SHOC e OCA hanno rapidamente suscitato l’interesse delle persone una volta scoperto che una lattina contiene dall’80 al 100 percento dell’assunzione giornaliera raccomandata di determinate vitamine e minerali. ZOA è un esempio di bevanda energetica funzionale che è “ricca di vitamina C che promuove il sistema immunitario” mentre Starbucks Baya è “realizzata con vitamina C antiossidante per il supporto immunitario”, rendendo molto chiaro che questa nuova ondata di bevande sta cercando di offrire energia- bevande potenzianti che facilitano l’assunzione di vitamine. Ma ci sono dei vantaggi nell’assumere l’assunzione giornaliera di vitamina C e altre vitamine da una bevanda energetica?

Storie correlate

Secondo Isaacs, dipende. “Se non stai soddisfacendo il tuo fabbisogno di vitamina C attraverso la tua dieta, potrebbe esserci un vantaggio, ma ci sono molte altre fonti alimentari integrali di queste vitamine”, dice. Il consumo di bevande energetiche con elevate quantità di vitamine potrebbe anche metterti a rischio di integratori eccessivi e di assumerne troppe. Se sei un grande fan di C4, una bevanda energetica che contiene il 190 percento dell’assunzione giornaliera raccomandata di niacina (nota anche come vitamina B3 che aiuta il tuo corpo a convertire il cibo in energia), questo può causare arrossamento della pelle e arrossamento del viso se consumato in quantità superiori a quelle di cui il tuo corpo ha bisogno.

Isaacs sottolinea che le vitamine e i minerali presenti in queste bevande energetiche possono essere utili, ma le quantità in eccesso verranno probabilmente escrete nelle urine se non ne sei carente. “Non dovremmo davvero cercare una bevanda energetica per assumere questi nutrienti in modo ideale, soprattutto perché il nostro corpo non lo fa [fully] assorbire le vitamine e i diversi nutrienti che contengono”. Per alcune persone, potrebbe esserci un tempo e un posto per forme supplementari di queste vitamine, ma battere queste bevande per farlo potrebbe non essere il metodo migliore, dice Isaacs.

3. Regolamento di sicurezza

Nonostante le affermazioni di marketing secondo cui le bevande energetiche funzionali sono alternative più sane a opzioni come la Red Bull, potrebbe non essere sempre così. Le bevande energetiche possono avere un’etichetta nutrizionale o un’etichetta dei dati integrativi a seconda del produttore, ed entrambe le opzioni hanno diversi livelli di regolamentazione di sicurezza.

“A seconda se la bevanda energetica è etichettata con informazioni sugli integratori o dati nutrizionali, [there’s a varying chance] che le informazioni sono accurate”, dice Isaacs. “Un’etichetta di dati nutrizionali sarà sottoposta a un controllo molto più accurato da parte della FDA per quanto riguarda quali sono gli ingredienti e cosa contiene, ma le bevande energetiche, che sono considerate integratori, non sono così ben regolamentate come altri prodotti alimentari”.

Ad esempio, Celsius pubblicizza pesantemente la sua miscela MetaPlus, che consiste in radice di zenzero, estratto di semi di guaranà, cromo, vitamine, estratto di albero verde e gallato di epigallocatechina, che secondo loro è stato scoperto per aumentare il metabolismo. Questi vari ingredienti offrono effettivamente alcuni benefici per la salute, ma, come aggiunge Isaacs, “non esiste una regolamentazione che richieda loro di fornire informazioni sulla quantità di ciascun ingrediente che questa miscela contiene o se è anche una quantità benefica”.

Afferma che alcune bevande possono anche includere sostanze vietate per gli atleti competitivi, come l’estratto di semi di guaranà, che è attualmente vietato dalla NCAA, che è qualcosa da tenere a mente se sei un atleta. La buona notizia, tuttavia, è che alcune opzioni sono testate da terze parti per la sicurezza e certificate NSF per lo sport come C4 e Red Bull. “Apprezzo quando un marchio lo fa, perché mi consente di calmare alcune delle preoccupazioni relative alle affermazioni a cui inizialmente vorrei saltare”, afferma Isaacs. Raccomanda di scegliere opzioni testate da terze parti per l’accuratezza dell’etichetta e che soddisfano determinate condizioni di sicurezza, soprattutto se una bevanda energetica funzionale o convenzionale è classificata come integratore.

4. Supporto per la crescita muscolare

Lo scopo principale delle bevande energetiche convenzionali è quello di fornire energia e non molto altro, ma marchi come ZOA, creata da The Rock, probabilmente una delle celebrità più famose nel settore del fitness, affermano che le loro bevande supportano la crescita muscolare offrendo -aminoacidi a catena (BCAA) ed elettroliti per mantenerti idratato. “Gli amminoacidi a catena ramificata sono gli elementi costitutivi delle proteine ​​e ci sono diversi amminoacidi, alcuni dei quali possiamo produrre nel nostro corpo e altri dobbiamo superare la nostra dieta”, afferma Isaacs. “Se stai assumendo abbastanza proteine ​​nella tua dieta, [then] non è necessario ricevere BCAA extra [from an energy drink] per la crescita muscolare”.

Ma cosa succede se faccio fatica ad assumere abbastanza proteine ​​attraverso la mia dieta? Bene, le bevande energetiche potrebbero non supportare la crescita muscolare considerando che hai bisogno di circa 5-7 grammi di aminoacidi a catena ramificata per vedere i reali benefici e ZOA offre solo circa 250 milligrammi [or 0.25 grams]fa notare Isaacs.

5. Proprietà termogeniche

Integratori o bevande energetiche che sono considerati termogenici affermano di generare calore nel corpo, cosa che accade naturalmente quando il tuo corpo brucia calorie. “Le bevande energetiche con proprietà termogeniche affermano di accelerare il metabolismo e bruciare il grasso corporeo, ma la ricerca mostra che è improbabile che producano un cambiamento significativo nel metabolismo o nella combustione del grasso corporeo da sole”, afferma Isaacs. “Forse in combinazione con cambiamenti nella dieta ed esercizio fisico [this might help]ma le bevande energetiche che affermano di essere in grado di farcela da sole non faranno molto o produrranno molti benefici”.

Anche se una bevanda contiene alcune miscele specificamente formulate per attivare la termogenesi (la dissipazione di energia attraverso la produzione di calore), Isaacs spiega che “non è chiaro quanto di ogni ingrediente nella miscela sia presente nel prodotto per cominciare, quindi è difficile dire che questa bevanda da sola farà queste cose”.

6. Contenuto di zucchero

Ci sono tonnellate di informazioni supportate dalla scienza che evidenziano come consumare troppo zucchero possa avere un impatto negativo sulla salute e, considerando quanto possono essere zuccherate le bevande energetiche, molte persone si sono spostate verso opzioni a basso contenuto di zucchero o senza zucchero. La maggior parte dei marchi nella più recente ondata di bevande energetiche è orgogliosa di quanto poco o nessun zucchero contengano o utilizza fonti naturali di zucchero anziché sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Sebbene sia importante essere consapevoli di quanto zucchero aggiunto stiamo consumando, Isaacs crede che potrebbero esserci momenti in cui potrebbe essere appropriato bere una bevanda energetica con zuccheri aggiunti rispetto alle opzioni senza zucchero. “Farò regolarmente in modo che i miei atleti consumino cibi che hanno aggiunto zuccheri nel periodo del dispendio energetico perché saranno semplici forme di zucchero che il nostro corpo può convertire in energia molto rapidamente”, dice. “E a volte quei prodotti che hanno gli zuccheri aggiunti aggiuntivi sono più facili da consumare e possono essere più facili per lo stomaco [compared to zero calorie sweeteners], quindi c’è tempo e un posto per questo. Tutto con moderazione, come si suol dire.

Quindi, le bevande energetiche funzionali sono davvero migliori per te rispetto alle opzioni convenzionali?

Secondo Isaacs, tutto dipende da quale ti piace di più e dalla frequenza con cui in un giorno stai consumando bevande energetiche (che la FDA consiglia di non superare più di 400 milligrammi al giorno o da quattro a cinque tazze di caffè). “Se li bevi regolarmente per ottenere nutrienti da loro o li bevi perché sei sempre stanco, allora dobbiamo tirarci indietro e guardare alcune altre cose che stanno succedendo”, dice Isaacs. “Ma nel complesso, probabilmente stanno tutti bene con moderazione e hanno un impatto simile sulle prestazioni atletiche”. Tieni d’occhio alcuni marchi che includono sostanze vietate se sei un atleta competitivo.

Potresti anche voler essere consapevole quando stai consumando bevande energetiche, soprattutto se ti alleni a stomaco vuoto al mattino (eek). “In genere è meglio aspettare un paio d’ore prima di assumere la dose di caffeina al mattino, perché consente ai livelli di cortisolo naturale del tuo corpo di raggiungere il picco e ti consente di svegliarti e andare avanti in modo naturale”, afferma Isaacs. “Quando consumi caffeina a quelle due ore [after waking up], consente al tuo corpo di fare ciò che fa naturalmente senza interrompere i livelli di cortisolo”. Il cortisolo è un ormone dello stress che influenza la tua risposta di lotta o fuga in determinate situazioni.

Isaacs suggerisce anche di provare altri modi per aumentare la tua energia che possono aiutare a migliorare le prestazioni atletiche. “Frutta [before a workout] sarebbe un’ottima opzione poiché contiene zucchero e vitamine naturali che queste bevande energetiche stanno facendo pubblicità, ma provengono dall’intera fonte di cibo “, afferma. “Le opzioni di cibo intero forniranno calorie e carboidrati che il tuo corpo può convertire in energia reale, rispetto alla caffeina che è uno stimolante e potenziatore delle prestazioni”.

Alcuni esempi di snack pre-allenamento che suggerisce sono frutta fresca, frutta secca, bucce di frutta, masticabili alla frutta, pacchetti di salsa di mele, pane o waffle energetici.

Oh ciao! Sembri una persona che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per marchi di benessere all’avanguardia e i contenuti esclusivi Well+Good. Iscriviti a Well+, la nostra community online di addetti ai lavori del benessere, e sblocca i tuoi premi all’istante.