Ecco come evitarlo

0
38

I preservativi sono generalmente abbastanza efficaci nel prevenire la gravidanza. Ma per ridurre la possibilità che tu o il tuo partner rimarrete incinta, è necessario utilizzarli correttamente.

L’uso corretto del preservativo ne impedisce la rottura.

Continua a leggere per scoprire come funzionano i preservativi, quanto sono efficaci, i tipi disponibili e altro ancora.

Se usi perfettamente un preservativo esterno, cioè se lo indossi correttamente e usi il lubrificante corretto con esso, è circa il 98% efficace nel prevenire la gravidanza, secondo Planned Parenthood.

Ma in realtà, dice Planned Parenthood, i preservativi sono efficaci circa l’85% quando le persone li usano come unica forma di contraccezione. Questo perché i preservativi potrebbero essere usati in modo errato.

Se stai usando il preservativo e un’altra forma di contraccezione, le possibilità che tu o il tuo partner rimanga incinta sono inferiori.

Tieni presente che ogni forma di contraccezione ha il proprio livello di efficacia e alcune sono più efficaci di altre.

Come con i preservativi, altre forme di contraccezione devono essere utilizzate correttamente per essere il più efficaci possibile.

Se tu o il tuo partner non volete rimanere incinta, potrebbe essere una buona idea usare entrambi i preservativi e un’altra forma di contraccezione, come i contraccettivi orali o uno IUD, per ridurre il rischio di gravidanza.

Tu o il tuo partner avete maggiori probabilità di rimanere incinta se fate sesso durante alcune fasi del ciclo mestruale.

Tuttavia, per essere al sicuro, dovresti comunque usare un preservativo ogni volta che fai sesso con pene nella vagina (PIV).

Una persona che ha una vulva può rimanere incinta solo durante l’ovulazione, ovvero quando l’ovaio rilascia un uovo. L’ovulo può essere fecondato da 24 a 48 ore dopo l’ovulazione.

L’ovulazione avviene generalmente circa a metà del ciclo mestruale. Una persona che ha un ciclo mestruale di 28 giorni, ad esempio, ovulerà probabilmente circa 14 giorni dopo l’inizio del ciclo.

Lo sperma rimane vitale nel corpo fino a 5 giorni. Ciò significa che se fai sesso PIV 5 giorni prima che la persona con una vulva ovuli, la gravidanza è ancora possibile.

Tuttavia, l’ovulazione potrebbe essere precoce o tardiva. E se il partner che ovula ha un ciclo mestruale irregolare, sarà difficile prevedere con precisione il giorno dell’ovulazione.

Quindi, per essere al sicuro, tu e il tuo partner dovreste sempre usare un preservativo durante il sesso PIV, anche durante la mestruazione.

Come accennato, l’uso corretto del preservativo riduce il rischio di gravidanza. Ecco cosa devi sapere sull’uso corretto dei preservativi.

Taglia

Usare la taglia corretta è importante. Ma come fai a sapere quale misura di preservativo usare?

I produttori di preservativi esterni usano spesso termini vaghi come “aderente” o “XXL”. Basandosi solo su questo, è difficile dire di quale taglia tu o il tuo partner avete bisogno.

La maggior parte dei preservativi esterni di dimensioni standard si adatta alla maggior parte dei peni.

I preservativi si allungano molto e quelli esterni sono solitamente molto più lunghi del pene medio. È estremamente improbabile che un preservativo esterno standard non si adatti a un pene grande.

Tuttavia, alcune persone con un pene preferiscono una vestibilità più stretta, mentre altre si sentono a disagio con tale comodità.

È meglio controllare il sito web di un marchio per le misurazioni. In questo modo, tu o il tuo partner potete misurare nella privacy e abbinarlo alle misurazioni sul sito web.

I preservativi interni, invece, sono disponibili in una sola taglia. Questi preservativi dovrebbero adattarsi saldamente al canale vaginale di qualsiasi individuo.

Conservazione

Anche se potrebbe sembrare conveniente riporre un preservativo in un portafoglio, tenerlo lì per un po ‘non è una buona idea. Il calore corporeo e l’attrito (dovuto all’uso frequente del portafoglio) possono danneggiarlo.

Allo stesso modo, non è una buona idea conservarlo in macchina, in bagno o in tasca per molto tempo.

Invece, tienilo in un posto fresco, come un cassetto o un armadio.

Se stai facendo sesso altrove e hai bisogno di trasportare i preservativi, mettili in una borsa da toilette, un portamonete, una tasca sul lato della borsa o un portafoglio vuoto, ovunque non vengano strofinati o riscaldati.

Per sicurezza, metti un preservativo nella borsa o nel portafoglio solo poche ore prima che intendi usarlo.

Scadenza

Sì, i preservativi hanno una data di scadenza! Se usi un preservativo scaduto, è più probabile che si rompa.

Ogni confezione del preservativo dovrebbe includere una data di scadenza. Prima di aprire la confezione, cerca la data e assicurati che il preservativo non sia scaduto.

Se non è scaduto, il passaggio successivo dovrebbe essere quello di esaminare attentamente la confezione per rilevare eventuali danni o buchi.

Se non è scaduto o danneggiato, apri la confezione e indossa il preservativo.

Mentre lo indossi, fai attenzione ai buchi o alle lacrime. Se c’è qualche tipo di danno sul preservativo, anche un piccolo foro o uno strappo, rimuovilo e usane un altro.

Uso

Un preservativo esterno può essere indossato una volta che il pene è eretto, subito prima dell’attività sessuale.

Dovrebbe coprire l’intero pene, dalla testa alla base, e non dovrebbero esserci bolle d’aria. La tettarella sulla punta del preservativo non dovrebbe contenere aria: quello spazio è necessario per lo sperma.

Un preservativo interno può essere inserito nel canale vaginale fino a 8 ore prima dell’attività sessuale. L’anello esterno dovrebbe pendere circa un pollice fuori dall’apertura vaginale.

Se usi un preservativo interno, il pene può essere messo dentro o vicino alla vagina prima che sia completamente eretto.

Rimozione

Rimuovere il preservativo dopo l’eiaculazione. Se vuoi continuare a fare sesso dopo che il partner con un pene ha eiaculato, dovrai rimuovere il preservativo e usarne uno nuovo.

Fai attenzione a non versare lo sperma e fai un nodo all’estremità del preservativo per evitare che lo sperma fuoriesca. Buttalo via; non sciacquarlo.

Apri la confezione con attenzione. Non usare i denti per aprire la confezione, altrimenti potresti finire per strappare il preservativo stesso.

Mettendolo

Indossa il preservativo una volta che il pene è completamente eretto. È importante metterlo nel modo giusto: dovrebbe adattarsi come un berretto, non una cuffia da doccia.

Se è difficile rotolare sul pene, probabilmente è il modo sbagliato. Se lo metti al rovescio, butta via il preservativo e usane uno nuovo.

Srotola leggermente il preservativo – di circa un centimetro – e posizionalo sulla testa del pene. Schiaccia la punta del preservativo (la parte simile a una tettarella) e usa l’altra mano per far rotolare il preservativo sul pene.

Stendilo completamente lungo il pene. Elimina le bolle d’aria.

Se lo desideri, puoi mettere del lubrificante all’interno o all’esterno del preservativo.

Togliendolo

Dopo che il partner con un pene eiacula, dovrebbe tirare fuori dalla vagina tenendo il preservativo vicino all’apertura, che sarà alla base del pene. Questo impedisce che rotoli via dal pene o rimanga bloccato nella vagina.

Una volta che il pene è completamente fuori dalla vagina, togli lentamente il preservativo. Fare attenzione a non versare lo sperma.

Una volta tolto, annoda l’estremità del preservativo in modo che lo sperma non fuoriesca. Buttalo via. Non irrigare il preservativo.

Apri la confezione con attenzione. Non usare i denti per aprire la confezione, altrimenti potresti finire per strappare il preservativo stesso.

Mettendolo dentro

Un preservativo interno può essere inserito fino a 8 ore prima del rapporto.

Spingilo il più possibile nella vagina (cioè, proprio contro la cervice). Se lo desideri, puoi utilizzare un lubrificante all’esterno o all’interno del preservativo per ridurre l’attrito.

L’anello interno dovrebbe girare intorno alla cervice. L’anello esterno dovrebbe essere fuori dalla vagina. Cerca di non torcere il preservativo.

Quando il pene entra nella vagina, non dovrebbe entrare in contatto diretto con l’interno della vagina.

Tirarlo fuori

Dopo il sesso, torcere delicatamente l’esterno del preservativo e rimuoverlo dalla vagina. Fare attenzione a non versare lo sperma. Fai un nodo e gettalo via, non sciacquarlo.

Come con i preservativi esterni, i preservativi interni non dovrebbero mai essere riutilizzati.

Puoi usare un preservativo interno e uno esterno allo stesso tempo? No.

Usare due preservativi contemporaneamente è in realtà più rischioso, perché l’attrito potrebbe causare la rottura di uno o di entrambi. Questo vale per due preservativi interni, due preservativi esterni o uno di ciascuno.

Invece, usa un preservativo e cerca di ottenere un’altra forma di contraccezione (come uno IUD, un impianto o una pillola) se vuoi essere più sicuro.

Anche se usi perfettamente il preservativo, c’è il rischio che si rompa.

Se noti che è rotto, fermati immediatamente e ritira il pene dalla vagina. Togli il preservativo.

Se tu o il tuo partner state usando un’altra forma di contraccezione, come uno IUD o la pillola, è improbabile che si verifichi una gravidanza.

Puoi anche ottenere una pillola contraccettiva d’emergenza (EC) da banco presso la tua farmacia locale. Non hai bisogno della prescrizione del medico.

È importante prendere le pillole EC entro i primi 3 o 5 giorni dopo il sesso: prima è, meglio è.

Il piano B, ad esempio, è efficace al 95 percento se assunto entro 24 ore dal sesso e al 61 percento se assunto tra 48 e 72 ore dopo il sesso, secondo il produttore.

Quando un preservativo si rompe, è anche possibile che tu e il tuo partner trasmettiate reciprocamente un’infezione a trasmissione sessuale (STI).

Se sei preoccupato per le malattie sessualmente trasmissibili, parla con un medico o vai in una clinica di salute sessuale e chiedi se puoi essere sottoposto a test. Discuteranno le tue opzioni per lo screening e il test STI.

Se il tuo partner ha l’HIV o se non sei sicuro che il tuo partner sia HIV negativo, puoi ottenere la profilassi post-esposizione (PEP), che protegge dalla trasmissione dell’HIV.

Affinché il PEP funzioni, dovrebbe essere assunto entro 72 ore dalla potenziale esposizione: prima è, meglio è. Per ottenere PEP, avrai bisogno di una prescrizione di un medico o di un altro operatore sanitario.

I preservativi sono efficaci nel prevenire la gravidanza se usati correttamente. Per ridurre ulteriormente le possibilità che tu o il tuo partner rimanga incinta, usa un altro tipo di contraccezione insieme ai preservativi.

Sian Ferguson è uno scrittore ed editore freelance con sede a Grahamstown, in Sud Africa. I suoi scritti coprono questioni relative alla giustizia sociale, cannabis e salute. Puoi contattarla su Twitter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui