Ho mangiato accidentalmente prima di un esame del sangue a digiuno: cosa dovrei fare?

0
44

Un esame del sangue a digiuno richiede di evitare di mangiare o bere qualcosa per un po 'di tempo prima del test. La quantità di tempo per digiunare varia a seconda dei test. In genere è compreso tra 8 e 12 ore.

Il digiuno consente a un medico di ottenere letture accurate per misurazioni influenzate dal cibo che mangi, come i livelli di zucchero nel sangue o i livelli di colesterolo.

Se hai mangiato accidentalmente prima di un esame del sangue a digiuno, dovresti informare immediatamente il tuo medico in modo da non ricevere risultati interpretati in modo errato.

In alcuni casi, potresti comunque essere in grado di ricevere il test come programmato, ma in altri casi potrebbe essere necessario spostare il test in un giorno diverso.

Vediamo perché il digiuno è necessario per alcuni test, che tipo di test richiedono il digiuno e cosa puoi fare per rendere più facile il processo di digiuno.

Alcuni esami del sangue richiedono di digiunare perché i risultati possono essere facilmente influenzati dai cibi che mangi. I livelli di micronutrienti, carboidrati, proteine ​​e grassi nel cibo possono alterare i risultati di alcuni test.

Un esempio di un test che richiede il digiuno è un test della glicemia, che misura i livelli di zucchero nel sangue. Mangiare cibi ricchi di carboidrati può aumentare significativamente i livelli di zucchero nel sangue entro 15 minuti.

Di seguito sono riportati alcuni tipi di esami del sangue che richiedono il digiuno in almeno alcune circostanze:

Il tempo necessario per digiunare dipende dal tipo di test che stai ricevendo. Un medico ti dirà per quanto tempo dovresti astenervi dal mangiare.

  • Test della glicemia. Un test della glicemia a digiuno di solito richiede un digiuno notturno che dura circa 8-10 ore.
  • Test del colesterolo nel sangue. Alcuni tipi di test del colesterolo non richiedono il digiuno. Alcuni come un test del colesterolo LDL diretto possono richiedere fino a 14 ore di digiuno.
  • Test del livello di trigliceridi. Probabilmente non avrai bisogno di digiunare per un test dei trigliceridi, ma in alcune situazioni potrebbe essere necessario un digiuno di 12 ore.
  • Test del ferro sierico. Potrebbe essere richiesto di digiunare per 12 ore e di evitare di assumere integratori di ferro per 24 ore prima di questo test.
  • Test della vitamina B12. Spesso non è necessario digiunare prima di un test della vitamina B12. In alcune situazioni, un medico può consigliare un digiuno di circa 6-8 ore.
  • Test del complesso di vitamina B. Un esame del sangue che esamina tutte le vitamine del gruppo B viene in genere eseguito la mattina dopo un digiuno notturno.
  • Pannello della funzione renale. È possibile che le venga detto di digiunare per 8-12 ore prima di un test di funzionalità renale.
  • Test della gamma-glutamil transferasi. Un medico può prescriverti di digiunare durante la notte ed evitare l'alcol per 24 ore.

Se interrompi il digiuno, i risultati del test potrebbero essere imprecisi. Puoi chiamare il tuo medico per vedere se il test può ancora essere fatto.

Alcuni test potrebbero essere ancora analizzati sapendo che non sei a digiuno. È importante essere onesti con l'amministratore del test in modo che possano interpretare correttamente i risultati. Potrebbe essere necessario riprogrammare alcuni tipi di test.

Ci sono molte condizioni che un medico potrebbe voler testare per l'utilizzo di un esame del sangue a digiuno. Solo tre dei tanti esempi includono diabete, colesterolo alto o ferro basso.

I seguenti primi sintomi possono indicare che hai una di queste condizioni:

Molti tipi di esami del sangue non richiedono il digiuno. Un operatore sanitario ti farà sapere se e per quanto tempo devi evitare di mangiare.

Per tutti i tipi di esami del sangue, compresi i test a digiuno, puoi comunque bere acqua naturale. Dovresti evitare altre bevande come caffè, tè, succhi e bevande alcoliche.

I seguenti suggerimenti possono aiutare a rendere più facile il digiuno per l'analisi del sangue:

  • Rimani idratato. Bere molta acqua prima del test facilita l'individuazione dei vasi sanguigni.
  • Pianifica un test mattutino. Se il tuo esame del sangue è al mattino, probabilmente dovrai saltare solo un pasto.
  • Mangia prima di digiunare. Mangiare subito prima della finestra di digiuno riduce il tempo necessario per evitare il cibo. Ad esempio, se il tuo test è alle 9:00 e devi digiunare per 12 ore, potresti voler mangiare l'ultimo pasto intorno alle 20:30. la notte prima.
  • Evita di fare esercizio durante il digiuno. L'esercizio accelera la digestione e ti fa bruciare calorie in eccesso.
  • Tieniti distratto. Tenersi occupati può aiutare a distogliere la mente dalla fame.

Puoi mangiare e bere subito dopo il tuo esame del sangue. Probabilmente avrai fame dopo il digiuno, quindi potresti portare con te uno spuntino da mangiare subito dopo il test.

Alcuni esami del sangue richiedono un digiuno affinché il tuo medico possa ottenere una lettura accurata.

Se mangi durante il digiuno, informi il medico in modo che possa decidere se riprogrammare. In alcuni casi, potresti comunque essere in grado di eseguire il test all'orario previsto.