La cannella può controllare lo zucchero nel sangue per prevenire il diabete

155

Punti chiave

  • Un terzo di un cucchiaino di cannella al giorno può migliorare i livelli di glucosio nel sangue a digiuno e la tolleranza al glucosio nel tempo nelle persone con prediabete.
  • Il prediabete è un precursore dello sviluppo del diabete di tipo 2. I cambiamenti nella dieta e nello stile di vita possono rallentare o invertire la sua progressione.

Una nuova ricerca mostra che il consumo quotidiano di cannella può aiutare a controllare lo zucchero nel sangue nelle persone con prediabete, prevenendo il diabete di tipo 2 lungo la strada.

I dati, pubblicati nel numero di luglio del Journal of Endocrine Society, hanno esaminato l'effetto di tre dosi giornaliere di 500 milligrammi (mg) di cannella nel corso di 12 settimane. Tutti i 54 partecipanti allo studio sono stati considerati prediabetici, ma solo 27 ha ricevuto cannella in forma di capsule. Il resto ha ricevuto un placebo.

Dopo 12 settimane, le persone che assumevano il placebo avevano una glicemia a digiuno più alta – il monte di zucchero nel sangue dopo un digiuno notturno – ma i livelli nelle persone che consumavano cannella sono rimasti stabili. I livelli di glucosio nel sangue a digiuno rimarranno alti se il tuo corpo non può produrre abbastanza insulina dopo un lungo periodo senza cibo.

Inoltre, la cannella, ma non il placebo, ha portato a una migliore tolleranza al glucosio, ovvero la capacità di metabolizzare lo zucchero.

"Abbiamo avuto prove per un po 'di tempo che la cannella può abbassare i livelli di glucosio nel sangue nelle persone con diabete", dice a Verywell Melissa Azzarro, RDN, LD, una dietista registrata. "Il [new] i dati sembrano suggerire che i benefici si estendono anche alle persone con prediabete, senza problemi di sicurezza ".

Che cos'è il prediabete?

Il prediabete, noto anche come ridotta tolleranza al glucosio o ridotta glicemia a digiuno, è un precursore del diabete di tipo 2. I livelli di zucchero nel sangue sono più alti del normale, ma non abbastanza per essere considerati diabete. Non causa sintomi, ma può essere identificato con un esame del sangue.

Una soluzione facile a un problema comune?

"L'attuale prevalenza del prediabete negli Stati Uniti è stimata in poco più di 84 milioni di adulti", dice a Verywell Hailey Crean, MS, RD, CDCES, dietista registrata e proprietaria di Hailey Crean Nutrition, LLC. "Secondo un gruppo di esperti compilato dall'American Diabetes Association, fino al 70% delle persone con prediabete finirà per progredire verso il diabete di tipo 2 ".

Crean afferma che la cinnamaldeide, il componente attivo della cannella, è pensata per supportare il rilascio di insulina e aumentare la sensibilità all'insulina, aiutando a ridurre la glicemia nelle persone già diagnosticate con diabete di tipo 2. Secondo Azzaro, questo ha anche benefici per le persone che non lo fanno. Non ho ancora il diabete.

"La cannella è un'aggiunta fantastica alla dieta per chiunque sia preoccupato per l'equilibrio della glicemia", dice Azzarro. "Raccomando alle donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) di includerlo nella loro dieta quotidiana per ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2".

Incorporare una quantità efficace nella tua dieta non è difficile.

"Per i benefici visti in questo studio, 1,5 grammi di cannella sono circa un terzo di un cucchiaino, facile da aggiungere a un frullato, yogurt o avena", dice Azzaro. In alternativa, la cannella è disponibile anche in forma di supplemento.

Lo studio ha identificato un rischio minimo di utilizzare la cannella per gestire il prediabete.

Tuttavia, gli esperti mettono in guardia dal considerare questa ricerca come una raccomandazione ufficiale.

"Le prove non supportano ancora la raccomandazione universale di integratori di cannella per tutti gli individui con prediabete", dice Crean. Tuttavia, vede la cannella come un ottimo modo per aumentare il sapore al posto dello zucchero aggiunto.