La formula FITT trova l'esercizio giusto per il tuo corpo

0
5

Anche se l'esercizio è un ottimo modo per ridurre l'ansia e la depressione, se sei ansioso e/o depresso questo può impedirti di fare esercizio. E l'anno passato non è stato particolarmente gentile con il nostro sistema nervoso centrale, quindi ha senso che molti di noi stiano lottando per trovare la motivazione per allenarsi, anche se sappiamo che sarebbe utile. La formula FITT può aiutarti a definire i tuoi obiettivi di fitness e a elaborare un piano specifico, ed è abbastanza facile da mettere insieme.

"Per ottenere il massimo da ogni allenamento e assicurarti di raggiungere i tuoi obiettivi, incorpora i principi di FITT nella tua routine per mantenerti acuto, ispirato e far saltare gli altipiani del passato", afferma Juliet Kaska, trainer e membro del Vionic Innovation Lab. Scomporre i componenti della formula FITT rende facile inserirli nella tua routine di allenamento.

Qual è la formula FITT?

  • Frequenza: Quanto spesso ti alleni?
  • Intensità: Quanto ti stai allenando?
  • Tempo: Quanto tempo ti alleni?
  • Genere: Qual è il tuo allenamento?

Quali sono i vantaggi della formula FITT?

Se hai lottato con la motivazione per allenarti, i componenti di questo metodo possono aiutarti a trovare una routine. "Questo metodo è ottimo per chiunque stia cercando di muoversi a un livello principiante o intermedio", afferma Kaska. "È un ottimo modo per organizzare gli allenamenti in modo che gli obiettivi diventino più facili da realizzare, che è la migliore motivazione per andare avanti".

Storie correlate

Può anche essere utile per coloro che sono già attivi ma vogliono darci un calcio un po'. "Seguire questi principi fornisce una struttura e un piano di gioco per aiutarti a mantenerti sulla buona strada e anche a pianificare dove stai andando", dice.

Come si usa la formula FITT?

"È qui che deve entrare in gioco la componente di responsabilità personale per il vero successo", afferma Kaska. Il primo passo è definire il tuo obiettivo: più è specifico, meglio è perché puoi essere più specifico con il tuo piano.

"Se, ad esempio, l'obiettivo è ridurre il tempo della tua corsa di due miglia… dovrai dedicare più tempo alla corsa o al cardio rispetto a quando il tuo obiettivo è aumentare la massa muscolare", afferma Kaska. "Tutti i componenti del fitness (forza, flessibilità, cardiovascolare) sono importanti, ovviamente, ma la frequenza di ciascuno cambierà a seconda del tuo obiettivo".

Ora che hai il tuo obiettivo, è il momento di passare alla formula. Inizia da F (frequenza) e procedi attraverso ogni lettera. Quindi, prima determina quanto spesso sei in grado di allenarti. "Se la risposta è sei giorni alla settimana, potrebbe non essere necessario che la tua intensità sia così alta come se fossi in grado di allenarti solo tre giorni alla settimana", afferma Kaska. Il tipo di allenamento che fai influenzerà il modo in cui misuri l'intensità. Ad esempio, puoi utilizzare un fitness tracker quando fai cardio per monitorare la frequenza cardiaca. Ciò influisce anche sulla componente del tempo, poiché un allenamento con la corda per saltare di 10 minuti può darti gli stessi benefici di una corsa di 30 minuti.

"Come con qualsiasi piano di fitness, lascia un po' di spazio alla flessibilità", afferma Kaska. “La vita accade e non scoraggiarti se il tuo piano non va sempre secondo i piani. Vale la pena investire".

Ritenerti responsabile non solo ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di fitness più velocemente, ma servirà anche come promemoria dell'amore per te stesso. "Mantenere le promesse fatte a noi stessi, mette in pratica la nostra autostima e aumenta la nostra fiducia in se stessi", afferma Kaska.

Inizia il tuo viaggio di fitness con il movimento fondamentale imparando il modo giusto per fare un plank:

Oh ciao! Sembri una persona che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per i marchi cult del benessere e i contenuti esclusivi Well+Good. Iscriviti a Well+, la nostra community online di esperti di benessere, e sblocca subito i tuoi premi.