Le maschere in tessuto non proteggono dal fumo degli incendi, afferma CDC

152

Punti chiave

  • Il fumo degli incendi della California sta creando condizioni atmosferiche pericolose nello stato.
  • Un respiratore N95 è considerato il miglior tipo di maschera facciale per proteggere dal fumo degli incendi.
  • Le maschere in tessuto possono offrire una protezione minima.

Gli incendi continuano a imperversare nella California settentrionale, dove 1,2 milioni di acri di terra sono bruciati in appena una settimana. Il fumo risultante sta spingendo i livelli di qualità dell'aria a malsani o pericolosi in tutto lo stato, secondo l'indice di qualità dell'aria degli Stati Uniti AirNow.

Mentre una maschera facciale può aiutarti a proteggerti da questo fumo, le maschere di stoffa che molte persone hanno indossato come precauzione contro COVID-19 probabilmente non porteranno a termine il lavoro, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

"Le maschere di stoffa utilizzate per rallentare la diffusione del COVID-19 bloccando le goccioline respiratorie offrono poca protezione contro il fumo degli incendi", afferma il CDC in una nuova sezione del suo sito web dedicata agli incendi e al COVID-19. "Non catturano nel fumo piccole particelle nocive che possono nuocere alla salute".

Sebbene le maschere in stile respiratore siano le più protettive contro il fumo, ci sono altri modi per proteggersi se non ne hai una.

Le migliori maschere per il viso per proteggere dal fumo degli incendi

Il CDC afferma specificamente che i respiratori N95 forniscono protezione dal fumo degli incendi, ma aggiunge che "potrebbero essere scarsi poiché gli operatori sanitari in prima linea li usano durante la pandemia". Il CDC ha incoraggiato le persone a prenotare gli N95 per i soccorritori da aprile .

I respiratori N95 sono considerati il ​​gold standard nelle maschere facciali. Una maschera N95 è un dispositivo respiratorio progettato per adattarsi vicino al viso e filtrare fino al 95% delle particelle sospese nell'aria, comprese le particelle grandi e piccole.

"Una maschera N95, se è montata correttamente in modo che non ci siano perdite, funziona bene per tenere fuori le piccole particelle", dice a Verywell Raymond Casciari, MD, pneumologo del St. Joseph Hospital di Orange, in California. "I vigili del fuoco cercano di indossarli, ma sono molto scomodi e accaldati. È difficile respirare con un N95, ma funzionano. "

Un respiratore P100, che filtra almeno il 99,97% delle particelle sospese nell'aria, può anche aiutare, dice a Verywell Jonathan Parsons, MD, pneumologo presso l'Ohio State University Wexner Medical Center. Tuttavia, nessuna di queste maschere è perfetta.

"Le maschere N95 o P100 indossate correttamente possono fornire una certa protezione filtrando le particelle fini nel fumo, ma anche queste maschere non aiutano con i gas pericolosi nel fumo", afferma Parsons.

Possono essere d'aiuto altre maschere per il viso?

Sfortunatamente, non così come una maschera N95 o un respiratore P100, dice Parsons. Le maschere in tessuto "sono progettate per limitare la diffusione delle infezioni e non per proteggere dall'inalazione di fumo", afferma.

Ciò non significa che una maschera facciale di stoffa sia inutile se sei esposto al fumo di un incendio.

"Probabilmente è meglio di niente", dice a Verywell Daniel Dea, MD, medico di terapia intensiva polmonare presso il Providence St. Joseph Medical Center di Burbank, in California. "Può aiutare a tenere fuori le particelle più grandi, ma le particelle microscopiche – solo un N95 le terrà fuori".

Una maschera chirurgica, se hai accesso a una, potrebbe essere migliore di una maschera in tessuto, dice Cascari. "Di solito, si adattano bene al naso e sotto gli occhi e hanno meno spazi vuoti", dice.

Cosa significa per te

Attualmente, un respiratore N95 è la migliore maschera per proteggere i polmoni dal fumo degli incendi. Sebbene indossare una maschera facciale in tessuto non sia così utile, potrebbe offrire un certo livello di protezione.

Perché la protezione dal fumo è importante

Il fumo degli incendi può essere dannoso per i polmoni in qualsiasi condizione, ma è particolarmente preoccupante nel contesto della pandemia COVID-19.

"Il fumo può irritare i polmoni, causare infiammazioni, influenzare il sistema immunitario e renderti più incline alle infezioni polmonari, incluso SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19", afferma il CDC.

Altri modi per proteggersi

Se c'è fumo di incendi nella tua zona e sei abbastanza lontano dall'incendio per essere protetto senza evacuare, gli esperti dicono che ci sono alcune cose che puoi fare per stare al sicuro.

  • Rimani in casa il più possibile. "Fai tutto il possibile per allontanarti dal fumo", dice Casciari. Quando sei dentro, chiudi le finestre e accendi l'aria condizionata.
  • Presta attenzione a come si sentono i tuoi occhi. Se senti di respirare bene, ma i tuoi occhi stanno bruciando, Casciari dice che è un segno che devi andare in casa. Il tessuto nei tuoi occhi è simile al tessuto nei tuoi polmoni e, se i tuoi occhi vengono colpiti, probabilmente lo sono anche parte dei tuoi polmoni, dice.
  • Usa aria riciclata nella tua auto. Se hai bisogno di guidare, Casciari consiglia di utilizzare la modalità aria riciclata, che non aspira aria dall'esterno del veicolo.

Se c'è fumo di incendio nella tua zona e hai difficoltà a respirare, chiama il medico.