Le Olimpiadi del 2021 stanno accadendo? Ecco cosa sappiamo

0
4

Alla fine dello scorso marzo, grazie alle crescenti preoccupazioni sul COVID-19, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha preso la decisione di posticipare le Olimpiadi di Tokyo del 2020 per un anno intero. A partire da ora, l'evento dovrebbe iniziare il 23 luglio 2021. Ma poiché i casi in tutto il mondo continuano a crescere, la domanda in cima alla mente di tutti è se le partite del 2021 si svolgeranno o meno, dopo tutti.

Domani segna sei mesi fino alla presunta data di inizio dei giochi e negli ultimi giorni Internet è stata una raffica di informazioni contraddittorie sul loro destino. Giovedì, The Times, un quotidiano fuori dal Regno Unito, ha riferito che "il governo giapponese ha concluso in privato che le Olimpiadi di Tokyo dovranno essere annullate a causa del coronavirus", e la città sta spostando la sua attenzione sull'ospitare i giochi in 2032, che è il prossimo anno disponibile.

Ma secondo una dichiarazione del CIO, per CNN, queste voci sono "categoricamente false". Secondo quanto riferito, il governo giapponese è "determinato che i giochi andranno avanti" e il comitato organizzatore di Tokyo 2020 ha affermato che sta compiendo "ogni sforzo per prepararsi a giochi sicuri".

In tutto il mondo, i rappresentanti olimpici sembrano inviare lo stesso messaggio. "I Giochi di Tokyo sono iniziati", ha detto ai giornalisti il ​​CEO del Comitato Olimpico australiano Matt Carroll venerdì, alla CNN. "Le fiamme verranno accese il 23 luglio 2021". E su Twitter, il capo olimpico canadese David Shoemaker ha dichiarato che la sua squadra non era a conoscenza di alcun tipo di cancellazione e che la squadra olimpica canadese "continuerà [their] preparazione per partecipare a Tokyo 2020 con particolare attenzione alla salute e alla sicurezza dei nostri atleti, delle loro famiglie e delle loro comunità ".

Storie correlate

Anche se i giochi procedono come pianificato, potrebbero sembrare un po 'diversi da come erano nel mondo pre-pandemico. A luglio, l'amministratore delegato di Tokyo 2020 Toshiro Muto ha affermato che i giochi potrebbero essere tenuti con un "pubblico limitato" (al fine di rendere possibile l'allontanamento sociale), ma che il comitato voleva evitare di ospitare l'evento senza spettatori. Ha anche osservato che le cerimonie di apertura e chiusura potrebbero essere "semplificate" e che potrebbe esserci un numero ridotto di personale e delegazioni da ciascuno degli oltre 200 paesi che saranno rappresentati. Gli atleti saranno inoltre limitati nella quantità di tempo che possono rimanere nel Villaggio Olimpico.

Il rinvio iniziale è stato senza dubbio l'opzione più sicura per gli atleti, ma la decisione non è arrivata senza costi. Le squadre hanno perso denaro, i ritiri degli olimpionici sono stati rinviati e i programmi di allenamento sono stati interrotti. Parlando agli atleti l'anno scorso dei loro sentimenti riguardo al cambio di data, il sentimento generale tra loro era "deflazione" (come disse un allenatore) sul dover sospendere i loro sogni per un altro anno, e paura e incertezza su cosa, esattamente accadrebbe.

Ovviamente, "incertezza" è stata il nome del gioco in questi ultimi 10 mesi e, a questo punto della pandemia, siamo tutti ben consapevoli del fatto che non dovremmo fidarci di una "cosa sicura". Ma oggi c'è la speranza che le partite del 2021 andranno avanti come da programma e non vediamo l'ora di fare il tifo per gli atleti quando finalmente arriveranno a Tokyo.

Oh ciao! Sembri qualcuno che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per i marchi di benessere cult e i contenuti esclusivi Well + Good. Iscriviti a Well +, la nostra comunità online di addetti ai lavori del benessere, e sblocca i tuoi premi all'istante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui