Lotta con gli squat? Questa tecnica di squat a muro può aiutare

111

Ci sono una manciata di famigerate mosse di allenamento che sembrano impossibili da capire.

Prendi le tavole, per esempio. In teoria, tenerti sollevato da terra in una posizione stazionaria dovrebbe essere facile. Ma tra il posizionamento delle mani, il corretto allineamento della colonna vertebrale e l’intera faccenda del peso corporeo come resistenza, e tenere con successo una tavola non è così facile come sembra.

Lassù nella lista delle mosse subdolamente difficili? Squat. Devi solo piegare le ginocchia e lasciarlo cadere in basso, giusto? Sbagliato. Forse sono solo io, ma fare lo squat nel modo giusto, con la schiena dritta, le ginocchia dietro le dita dei piedi e i talloni attivati, sembra un’impresa titanica.

Per quelli di noi che lottano per eseguire con successo la mossa per scolpire le gambe e sollevare il bottino, esiste una soluzione. Questa semplice tecnica di squat di T-Nation può aiutarti a diventare un maestro di squat più forte e più esperto in pochi minuti. La parte migliore è che tutto ciò di cui hai bisogno è un muro.

Potresti avere difficoltà a fare uno squat a causa della tecnica e della mobilità. Se sei più alto, come me, potresti finire per sovraccaricare i quadricipiti piegandoti troppo in avanti: più lungo è il femore, più difficile sarà eseguire il movimento. O forse stai accovacciando ma non vedi risultati. In ogni caso, questa semplice tecnica di squat a parete può aiutarti a migliorare la tua forma, aumentare la flessibilità e darti la base più forte necessaria per rendere lo squat un gioco da ragazzi.

Storie correlate

Con il naso e le dita dei piedi premuti contro il muro, abbassati in un semplice squat mantenendo le spalle quadrate, la schiena dritta e i talloni sotto di te. Sembra sciocco, ma mantenere questa posizione può aiutare a tonificare i muscoli di gambe, schiena e glutei necessari per completare l’allenamento. L’idea è che, se riesci ad applicare le mosse che hai imparato sul muro, ti sarà più facile fare squat con risultati migliori quando sei fuori.

Come fare un wall squat per squat più forti e più facili?

  • Mettiti di fronte a un muro con il naso e le dita dei piedi premuti contro di esso. I tuoi piedi dovrebbero essere nella posa formale pre-squat: un po’ più larghi della larghezza delle spalle con i talloni leggermente inclinati verso l’interno.
  • Tenendo il naso e le dita dei piedi a filo contro il muro, abbassati e torna indietro sui talloni nello squat. Lascia che le braccia penzolino tra le gambe mentre scendi.
  • Alzati in una posizione completamente eretta. Il naso e le dita dei piedi non dovrebbero mai lasciare il muro. Questo è un rappresentante.
  • T-Nation consiglia di eseguire tre serie da 15 ripetizioni ogni giorno per due settimane. Entro la fine di questo periodo di tempo, dovresti essere in grado di eseguire uno squat aereo mentre abbassi con successo i fianchi sotto le ginocchia.

    Se non puoi, però, torna al muro e concentrati davvero sullo sviluppo di quei fastidiosi quadricipiti nella parte anteriore della coscia. E non aver paura di cambiare le cose: fai uno squat a una gamba ogni tanto per lavorare su quell’equilibrio. Oppure, aggiungi un salto per un cardio extra (fai solo attenzione al viso e alle dita dei piedi per avvicinarti al muro). Ad ogni modo, questa semplice tecnica può farti diventare un maestro dello squat in pochissimo tempo.

    Di seguito, un trainer ci mostra il modo giusto per eseguire uno squat.

    Oh ciao! Sembri una persona che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per i marchi cult del benessere e i contenuti esclusivi Well+Good. Iscriviti a Well+, la nostra community online di esperti di benessere, e sblocca subito i tuoi premi.