Maionese in gravidanza: opzioni più sicure e altro ancora

0
119

Ci sono molte cose da fare e da non fare che troverai nei libri sulla gravidanza. Bevi più acqua per mantenere idratati te stesso e il tuo bambino. Non fumare o bere bevande alcoliche. Riposati molto. Non mangiare cibi crudi o non pastorizzati, come uova crude, formaggi a pasta molle e pesce crudo.

Ma qui c'è una zona grigia. Ad esempio, la maionese ha un ottimo sapore su un panino, ma contiene uova crude nel suo breve elenco di ingredienti. È sicuro?

Ecco cosa devi sapere sulla sicurezza alimentare durante la gravidanza, quali marche di maionese sono sicure e come puoi creare la tua versione senza uova a casa.

Correlati: 17 cose da fare e da non fare in gravidanza che potrebbero sorprendervi

I barattoli di maionese che troverai sullo scaffale del tuo negozio di alimentari locale sono effettivamente sicuri da mangiare, almeno la stragrande maggioranza di essi. Questo perché gli alimenti prodotti in commercio che contengono uova – maionese, condimenti, salse, ecc. – devono essere realizzati utilizzando uova pastorizzate per essere venduti negli Stati Uniti. È richiesto dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA).

La preoccupazione con le uova crude sono i batteri. La pastorizzazione è un processo che prevede il riscaldamento degli alimenti a una certa temperatura per uccidere i batteri potenzialmente dannosi. Quindi, se la maionese che vuoi dice che è pastorizzata, sei a posto.

Il fatto è che potresti offrirti la maionese in un barbecue di famiglia e non conoscerne l'origine se non è nella confezione originale. In questi casi, potresti volerlo evitare. Almeno, è una buona idea chiedere se è stato fatto con uova pastorizzate.

Fatti in casa

Chiedete sempre che tipo di uova sono state usate nelle salse o creme fatte in casa che intendete mangiare.

Le uova fresche di fattoria sono deliziose e buone da mangiare quando sono cotte correttamente. Ma i batteri possono infiltrarsi nell'uovo anche prima che si formi il guscio se la gallina che depone l'uovo è infetta. Anche il guscio esterno può essere contaminato da escrementi di pollo. Ecco perché non vuoi mangiare maionese fatta con uova non pastorizzate della tua fattoria locale.

E la pastorizzazione domestica? Sebbene tu possa trovare una serie di tutorial online, l'USDA afferma che non è possibile pastorizzare in sicurezza gli alimenti a casa. (Almeno, non vale la pena rischiare di farlo in modo errato.)

Negozi specializzati

Puoi anche trovare maionese fatta in casa o varietà speciali nei negozi di mamme e pop food, nei mercati dei contadini e nei negozi specializzati. Potresti anche imbatterti in varietà biologiche realizzate con uova non pastorizzate. Leggi attentamente le tue etichette.

Ristoranti

I ristoranti possono preparare le proprie creme e salse, come maionese, aioli o salsa olandese. È del tutto normale chiedere se queste preparazioni siano state fatte utilizzando uova pastorizzate. È probabile che lo fossero, ma se il personale non lo sa, prendi in considerazione la possibilità di ritirare l'ordine o di scegliere qualcos'altro.

In altri alimenti

La maionese fa spesso parte di altri cibi, come insalata di patate, insalata di uova, insalata di tonno, insalata di pollo, ecc. Il consiglio qui è lo stesso: leggi queste etichette. Potrebbe non essere sempre chiaramente contrassegnato, quindi considera di chiedere o saltare a meno che non vedi la parola pastorizzato da qualche parte sulla scatola.

Sebbene non vi sia alcun motivo per evitare del tutto le uova durante la gravidanza, se preferisci non mangiarle, sul mercato ci sono un certo numero di creme spalmabili senza uova o vegane.

Puoi cercare questi prodotti nei negozi:

  • Follow Your Heart Original Vegenaise
  • Best Foods Vegan Dressing & Spread
  • Thrive Market Vegan Maionese
  • Classic Vegan Mayo di Sir Kensington
  • Earth Balance Original Mindful Dressing & Sandwich Spread
  • Maionese di canola light senza uova Spectrum Vegan
  • Hellmann's Vegan

Il gruppo di difesa dei vegani PETA afferma che un sostituto della maionese super facile è l'avocado maturo. Puoi spalmarlo su un panino da solo o schiacciarlo e usarlo come colla per i tuoi panini preferiti (insalata di pollo, insalata di ceci o qualsiasi altra cosa ti piaccia).

Un'opzione fatta in casa e senza uova

Secondo Jolinda Hackett di The Spruce Eats, probabilmente hai tutti gli ingredienti a portata di mano per preparare una semplice maionese senza uova da spalmare a casa.

Avrai bisogno:

  • 3 cucchiai. succo di limone
  • 1/2 tazza di latte di soia
  • 1/4 cucchiaino. sale
  • 1/4 cucchiaino. paprica
  • 1/4 cucchiaino. mostarda
  • 6 cucchiai. olio vegetale (qualsiasi tipo)

Metti tutti gli ingredienti, tranne l'olio, in un frullatore o in un robot da cucina e frulla a bassa velocità fino a che liscio. Con la macchina ancora accesa, versa lentamente un paio di gocce di olio nel frullatore finché non inizia ad addensarsi in consistenza. Continua a frullare mentre la miscela si addensa.

Trasferisci la maionese in un barattolo e mettila in frigorifero per un'ora prima di mangiarla. (Continuerà a installarsi nel frigorifero.)

Correlati: i vegani mangiano le uova? La dieta “vegetariana” spiegata

Mangiare uova non pastorizzate e cibi preparati con esse ti espone al rischio di contrarre la salmonellosi, una malattia di origine alimentare (intossicazione alimentare), causata dai batteri della salmonella. La Salmonella si trova nelle uova crude tra gli altri alimenti, come carne cruda e pollame, frutta e verdura non lavate e latte non pastorizzato.

Questa infezione tende ad essere più pericolosa – a volte pericolosa per la vita – nelle persone in gravidanza, così come negli anziani, nei bambini più piccoli e in quelli con un sistema immunitario indebolito.

I sintomi includono:

  • nausea e vomito
  • diarrea
  • crampi addominali
  • febbre, brividi
  • mal di testa
  • feci sanguinolente

È possibile sviluppare questi sintomi ovunque da 6 ore a 6 giorni dopo aver mangiato cibi contaminati. E l'infezione può durare da 4 giorni a un'intera settimana o più a lungo, a seconda della gravità dei sintomi o se è necessario il ricovero in ospedale (per complicazioni come la disidratazione).

Anche se la tua maionese è la varietà sicura, puoi anche rischiare di ammalarti se rimane fuori troppo a lungo. Tienilo in frigorifero quando non lo usi e finisci la maionese fatta in casa entro 4 giorni.

Se ami la maionese, sei fortunato. Non devi rinunciarvi durante la gravidanza.

Ci sono molte varietà sicure e pastorizzate sugli scaffali del tuo negozio di alimentari locale. Potresti anche trovare alcuni tipi senza uova per provare o diventare furbo con l'avocado come sostituto.

Quando si tratta di miscele fatte in casa, usa solo cautela e non esitare a chiedere la fonte delle uova. E quando sei in dubbio, evita semplicemente di evitare potenziali intossicazioni alimentari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui