Milk vuole colmare il divario di genere nelle sponsorizzazioni atletiche

83

Per la maggior parte di noi, essere “sponsorizzati” per un evento atletico come un triathlon o una mezza maratona significa probabilmente inviare e-mail ai nostri amici, familiari e colleghi chiedendo loro di mostrare il loro sostegno con una donazione. La “sponsorizzazione” di solito non include il coinvolgimento di un grande marchio, come farebbe per un atleta professionista.

Questa stagione di maratona sta cambiando. Il latte, ovvero la bevanda a base di latte, ha lanciato una nuova campagna chiamata 26.2, pensata specificamente per supportare le donne che corrono nella maratona di New York City, che si svolge il 6 novembre. Se sei una donna che partecipa alla gara, puoi iscriviti per essere “sponsorizzato” da Milk, indipendentemente dal tuo ritmo o dal tuo livello di esperienza. Guardati, pezzo grosso!

Milk corrisponderà alla tua quota di iscrizione ($ 295) con una donazione in natura all’organizzazione no-profit Girls On The Run, che aiuta a educare e responsabilizzare le ragazze attraverso la corsa. (Sono quote corrispondenti per una donazione totale fino a $ 600.000). I membri del #TeamMilk riceveranno anche gadget da corsa, una sezione di tifo durante la gara, materiali educativi per la preparazione e il recupero e una community online.

La campagna di sponsorizzazione è un modo in cui Milk (che in realtà è un consorzio commerciale chiamato America’s Milk Companies) sta cercando di posizionarsi come una bevanda da performance. Il latte al cioccolato è stato a lungo una bevanda di recupero. E nutrienti, calorie, proteine ​​e grassi sono tutti necessari per aiutare ad alimentare il tuo corpo per le corse, quindi l’idea ha senso! (Cioè, se riusciamo a superare l’iconica scena di Anchorman “il latte è stata una cattiva scelta”. Oof, scusa, Milk.)

Storie correlate

Ma l’organizzazione afferma anche che stanno facendo la campagna per aumentare la consapevolezza sul divario nelle sponsorizzazioni che ottengono gli atleti uomini e donne. Il divario retributivo negli sport professionistici è ben noto, ma Milk afferma che, secondo Deloitte Insights, solo il 7% dei 30 miliardi di dollari spesi a livello globale in sponsorizzazioni va alle atlete.

I marchi americani possono sicuramente fare di meglio e sembra che Milk voglia essere in testa al gruppo.

Che tu ti stia allenando per una maratona o una corsa intorno all’isolato, ecco un allenamento di mobilità di 10 minuti che ti aiuterà a preparare le gambe alla corsa.