Perché non esiste un vaccino per il raffreddore comune?

39

I vaccini sono un'importante strategia di salute pubblica per proteggere meglio le persone da virus come il morbillo e l'influenza. Nonostante gli sforzi per produrre un vaccino per il raffreddore comune, nessun prodotto del genere è stato ancora sviluppato.

In effetti, gli scienziati hanno cercato di sviluppare un vaccino contro il freddo senza successo dagli anni '50. Ciò è dovuto in parte al fatto che i raffreddori non sono causati da un singolo virus. Tuttavia, le nuove tecnologie potrebbero presto superare questa sfida e avvicinare la promessa di un vaccino contro il freddo alla realtà.

Verywell / Kelly Miller

Tipi e ceppi virali

I vaccini prendono di mira uno specifico agente patogeno patogeno, come un virus. Una delle difficoltà nello sviluppo di un vaccino per il raffreddore comune è che ci sono almeno 200 virus diversi che possono causare sintomi del raffreddore, inclusi adenovirus, coronavirus, parainfluenza e rinovirus.

I Rhinovirus costituiscono circa il 75% di tutti i comuni raffreddori. Di questi, ci sono più di 150 ceppi di rinovirus che circolano contemporaneamente.

A causa dei limiti delle attuali tecnologie, non c'è modo per un vaccino di proteggere da tutti i possibili tipi e ceppi di virus che causano il comune raffreddore.

Abbiamo bisogno di un vaccino?

Ogni anno negli Stati Uniti vengono segnalati milioni di casi di raffreddore comune. Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) stima che l'adulto medio contragga almeno due raffreddori ogni anno e che i bambini possano arrivare a 10.

Al rialzo, i raffreddori sono auto-limitanti e andranno via da soli, in genere entro una settimana. Sebbene il raffreddore possa essere un fastidio, generalmente non causa gravi problemi alla maggior parte delle persone. In quanto tale, la richiesta pubblica di un vaccino contro il raffreddore potrebbe non essere così grande anche se ne fosse stato sviluppato uno.

Anche la ricerca sui vaccini è costosa e richiede molto tempo, quindi i dollari e le risorse stanziati per lo sviluppo del vaccino sono in genere destinati a malattie più gravi, come COVID-19.

Dato che non ci sono molte persone che muoiono o soffrono in modo eccessivo del comune raffreddore, allocare risorse per un vaccino contro il raffreddore è probabilmente meno imperativo che crearne di che possono prevenire il cancro, l'HIV, l'Ebola o qualsiasi altra grave malattia.

Progressi nella ricerca

Mentre un vaccino per il raffreddore comune è improbabile a breve termine, gli scienziati stanno esplorando nuove tecnologie che affrontano il problema da diverse angolazioni.

È possibile che le nuove tecnologie consentiranno la creazione di un unico vaccino che impedirà molti dei virus che causano il comune raffreddore. Il vaccino contro la polmonite, ad esempio, contiene 23 diversi ceppi batterici. I ricercatori stanno cercando di utilizzare una tecnologia simile per ottenere da 80 a 100 ceppi virali in un unico comune vaccino contro il raffreddore.

Un altro potenziale approccio prevede il sequenziamento molecolare per identificare parti della struttura virale che sono comuni alla maggior parte dei ceppi. La teoria è che inoculare una persona con questa sequenza parziale comune può fornire un alto grado di protezione. Gran parte della ricerca è dedicata ai rinovirus di cui il 90% dei ceppi utilizza un recettore specifico, chiamato ICAM-1, per entrare e infettare le cellule.

Nel 2019, gli scienziati dell'Università della California di San Francisco hanno identificato una proteina chiamata SETD3 che ha bloccato la replicazione di un ampio spettro di rinovirus nelle cellule umane e nei topi vivi. La scoperta potrebbe un giorno introdurre un vaccino contro il freddo o un antivirale ad ampio spettro in grado di trattare le infezioni attuali.

Sono necessarie ulteriori ricerche.

Una parola da Verywell

Mentre il mondo aspetta un vaccino per il comune raffreddore, la cosa migliore che puoi fare è prendere precauzioni standard per mantenerti al sicuro e il più sano possibile.

Se hai il raffreddore, trattalo in modo appropriato e stai lontano dalle persone, inclusi gli anziani, i neonati e le persone con asma grave, che potrebbero non superarlo facilmente come te.