Perché ti senti stressato e ansioso di non fare esercizio?

0
5

Quindi, stai cercando di ridurre lo stress e l'ansia esercitandoti… ma sei così stressato e ansioso che non riesci a trovare la forza per esercitarti. Non sei solo.

C'è una sorta di epidemia, in concomitanza con la pandemia globale. Il paradosso dell'esercizio dello stress è supportato da uno studio dell'aprile 2021, pubblicato dalla rivista scientifica ad accesso aperto peer-reviewed PLOS One, che ha scoperto che la salute mentale era "sia un motivatore che una barriera all'attività fisica durante la pandemia di COVID-19".

Questo studio ha esaminato 1.600 persone per capire "come e perché la salute mentale, l'attività fisica e il comportamento sedentario sono cambiati nel corso della pandemia". Ciò che hanno scoperto non era potenzialmente così sorprendente: “Anche se l'esercizio fisico promette di ridurre l'ansia, molti intervistati si sentivano troppo ansiosi per fare esercizio. Allo stesso modo, sebbene l'esercizio riduca la depressione, gli intervistati che erano più depressi erano meno motivati ​​a diventare attivi e la mancanza di motivazione è un sintomo della depressione", ha affermato Jennifer Heisz, PhD, autrice principale dello studio e membro della facoltà del Dipartimento. di Kinesiologia presso la McMaster University.

Storie correlate

L'aumento dei livelli di stress e l'aumento dei sintomi di ansia e depressione è stato correlato con una diminuzione dei minuti di esercizio. In un circolo vizioso e crudele, questa diminuzione dell'attività fisica ha peggiorato lo stress e i sintomi della salute mentale, facendo sentire molti di noi… beh, intrappolati.

Riformula la tua mentalità di esercizio per ridurre lo stress e l'ansia

Ci sono alcuni modi in cui puoi provare a tirarti fuori dal buco e, anche se non è facile, ne varrà sicuramente la pena (da diversi punti di vista). Lo studio stesso ha suggerito alcune opzioni, tra cui:

  • Ricordandoti che qualche esercizio è meglio di niente (se tutto ciò che hai sono cinque minuti, usalo!)
  • Riduci l'intensità (prova a fare una passeggiata invece del solito bootcamp)
  • Muoviti un po' ogni giorno, balla con della buona musica
  • Stare in piedi e muoversi tra lunghi periodi di seduta o sdraiata
  • Prenota il tempo di movimento come eri solito prenotare il tempo in studio; bloccalo nel tuo calendario

Oltre ai risultati dello studio, la co-fondatrice di Lift Studio LDN e personal trainer certificato Danni Tabor ha i suoi pezzi di saggezza. La stessa Tabor ha affrontato lotte personali e difficoltà emotive. Inizia con un reframing e un cambiamento di mentalità.

"Pensiamo che l'aggiunta di esercizi ci prosciugherà la nostra energia e creerà una mente più stressante e impegnata", afferma Tabor. “In realtà, per me, più do la priorità all'esercizio, anche se sono solo 15 minuti al giorno, più mi sento vivo, meno teso. Crea un senso di spazio nella mia testa e ronzio nel mio corpo”.

Invece di pensare al tuo allenamento come drenante o estenuante, consideralo come una tazza di caffè fisico. Un booster di energia! "Non mi pento mai di un allenamento perché mi fa sempre sentire viva, realizzata… anche più calma", dice.

Considera la tua intensità. Tabor consiglia anche una riformulazione quando si tratta dell'intensità del tuo allenamento. “Dobbiamo ricordare: camminare è esercizio. Non deve essere CrossFit", dice. Gli allenamenti ad alta intensità possono intimidire, persino stressare, spiega. “Ricordare che l'esercizio non lo è [only] sul bruciare calorie e provare dolore”. Ti consiglia di scegliere uno stile di esercizio che ti allontanerà dallo stress, anche se si tratta semplicemente di una passeggiata nel parco o di un po' di yoga dolce per pochi minuti.

Ecco un flusso di yoga di 20 minuti progettato per alleviare lo stress:

Ricorda che un allenamento è un allenamento. Cinque minuti sono meglio di nessun minuto. Oltre a questi suggerimenti specifici per l'esercizio, è anche incredibilmente importante concentrarsi prima sulla tua salute mentale, guarendo le fondamenta, se vuoi. Procurati un terapista, parla con il tuo medico dei tuoi sintomi, migliora la qualità del sonno, prenditi delle pause tecnologiche… fai tutto il possibile per mettere il tuo cervello a posto. Questo non solo ti aiuterà a sentirti meglio (e ad essere più sano!), ma ti aiuterà anche a rimetterti in carreggiata con la tua routine di allenamento.

Oh ciao! Sembri una persona che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per i marchi cult del benessere e i contenuti esclusivi Well+Good. Iscriviti a Well+, la nostra community online di esperti di benessere, e sblocca subito i tuoi premi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui