Prurito alle gambe durante la corsa? Ecco cosa sta succedendo.

57

Dolore, stanchezza e bruciore muscolare sono tutte sensazioni che potresti aspettarti di provare durante la corsa. Ma… prurito?!

Sì, può succedere. E se sei mai uscito a correre e hai iniziato a sentirti come se dovessi iniziare a grattarti le gambe, non preoccuparti, non sei solo.

Non esiste un termine medico ufficiale per il fenomeno del prurito alle gambe durante la corsa, ma è comunemente noto come “prurito del corridore”, secondo Edward Laskowski, MD, specialista in medicina dello sport presso la Mayo Clinic. Oltre a essere generalmente a disagio, volevamo sapere se tutto quel prurito significasse qualcosa, quindi il dottor Laskowski lo ha analizzato.

Possibile motivo n. 1: hai appena iniziato a correre (di nuovo o per la prima volta)

Il dottor Laskowski dice che ci sono un paio di possibili cause. Il primo ha a che fare con la frequenza con cui corri. Un muscolo sottoposto a esercizio richiede più flusso sanguigno per ottenere tutto quel dolce, dolce ossigeno. Quando corri, accendi quelle gambe, quindi più sangue viene inviato ai polpacci, ai quadricipiti e ai muscoli posteriori della coscia. Quando inizi una routine di corsa, o corri per la prima volta da molto tempo, può effettivamente provocare prurito aumentando il flusso sanguigno nelle gambe in un modo a cui il tuo corpo non è abituato.

“Il tuo ritorno all’esercizio può causare la dilatazione dei capillari sanguigni nelle arterie delle gambe”, afferma il dottor Laskowski. “Questa espansione può esercitare pressione e irritare le piccole radichette nervose sulla pelle e contribuire al prurito”.

Storie correlate

Una volta che i tuoi muscoli creeranno effettivamente più vasi sanguigni per adattarsi alla tua nuova routine di corsa e consentire al sangue di fluire più facilmente, il tuo corpo riceverà il messaggio che questa quantità di flusso sanguigno è normale e l’irritazione dovrebbe diminuire.

Possibile motivo n. 2: stai avendo una reazione allergica

Il prossimo motivo è più esterno. È possibile che tu abbia una reazione allergica ai tuoi vestiti o al detersivo per bucato. La sudorazione può anche esacerbare questa risposta.

Il dottor Laskowski afferma che esiste anche una condizione reale chiamata orticaria indotta dall’esercizio. In questo caso, il tuo corpo sta reagendo all’esercizio. I sintomi della condizione includono prurito, lo sviluppo di orticaria e “una sensazione di calore” provocata dall’esercizio.

Come affrontare il prurito alle gambe

Naturalmente, sapere cosa potrebbe succedere è solo metà della battaglia. Cosa puoi fare effettivamente al riguardo? Innanzitutto, vorrai escludere che i tuoi vestiti siano parte del problema, quindi prova a cambiare la tua attrezzatura da corsa (idealmente per qualcosa di traspirante) e sperimenta con un detersivo per bucato delicato.

Se è semplicemente la novità della tua abitudine di corsa a causare il problema, il tempo è il tuo migliore amico. Una volta che ti sarai abituato all’attività, i sintomi dovrebbero diminuire. In caso contrario, consultare il medico o uno specialista in allergie per il trattamento, che potrebbe comportare l’uso di un antistaminico.

Nel frattempo, il dottor Laskowski afferma che “una routine di allenamento regolare è uno dei modi migliori per prevenire il prurito del corridore e ridurne l’intensità”. Se provi il prurito, rallenta o forse ti va anche fare una pausa fino al giorno successivo.

Forse la cosa più difficile di tutte, cerca di non graffiare! Può fornire un sollievo temporaneo, ma provocherà una reazione chimica nel cervello che alla fine peggiora il prurito. Ehi! Usa invece ghiaccio o creme come il cortisone e l’aloe vera.

Oh ciao! Sembri una persona che ama gli allenamenti gratuiti, gli sconti per marchi di benessere all’avanguardia e i contenuti esclusivi Well+Good. Iscriviti a Well+la nostra community online di addetti ai lavori del benessere, e sblocca i tuoi premi all’istante.