Sapere se ce l'hai e trovare sollievo

0
78

Dal momento in cui vedi due righe su un test di gravidanza, inizia l'ansia.

Sono davvero incinta? E se fossi un pessimo genitore? E se il bambino fosse malato? E se non conosco il modo migliore per prevenire il bullismo quando sono in seconda elementare?

E le preoccupazioni si intensificano dopo la nascita.

L'ansia dei genitori è un problema reale e difficile per molti genitori con figli di tutte le età, ma fortunatamente esistono strategie comprovate che possono aiutare.

Immagina questo: è il primo giorno di scuola e stai soffrendo di un'ansia da separazione peggiore di tuo figlio.

Forse stai immaginando che abbiano bisogno di te o che non siano in grado di ottenere l'aiuto di cui hanno bisogno. O altri ragazzini che se la prendono con loro sull'autobus. O l'insegnante che non apprezza le loro stranezze o personalità divertenti.

Queste sono tutte paure valide che possono sopraffarti quando hai l'ansia dei genitori. I genitori che stanno attraversando questo possono sperimentare quanto segue:

Potresti dimostrare comportamenti di schermatura ed evitamento

Se scopri che stai cercando di impedire che accada qualcosa di negativo a tuo figlio in ogni momento, potresti provare a "proteggerlo" dal male. E i comportamenti di evitamento implicano la rimozione specifica di te o tuo figlio da situazioni che ritieni paurose.

Ad esempio, potresti rifiutarti di lasciare che tuo figlio prenda l'autobus per paura del bullismo, anche se il bullismo non è un problema noto sullo scuolabus della tua zona.

Vogliamo tutti proteggere i nostri figli e la paura è normale. Ma quando diventa una costante, può essere un segno di ansia.

Potresti impegnarti in un discorso ansioso

Se ti ritrovi a conversare sulle tue paure a portata d'orecchio dei tuoi figli, potresti sottovalutare quanto possono sentirti e interiorizzare la loro ansia.

Puoi spostare rapidamente situazioni improbabili da una possibilità a una probabilità

Quando inizi a pensare a eventi tragici – sparatorie a scuola, annegamenti in piscina e simili – come probabilità, potresti avere l'ansia dei genitori.

Potresti non avere la tua vita al di fuori dei problemi dei tuoi figli

Se la discussione minore di tuo figlio con la sua migliore amica consuma i tuoi pensieri e le tue preoccupazioni, potresti trovarti in un posto malsano mentalmente ed emotivamente. (Detto questo, nessuno vuole vedere il proprio bambino infelice.)

Potresti dedicare una quantità eccessiva di tempo alla ricerca di domande sui genitori

Sei sveglio alle 2 del mattino con il telefono sotto le coperte, cercando su Google le migliori bottiglie di vetro in modo che tuo figlio non si ammali di cancro?

Stai trascorrendo settimane a tormentarti su quale bottiglia d'acqua dovrebbero avere per il loro cestino del pranzo o se i dolori crescenti alle gambe sono un segno di qualcosa di più serio?

Queste sono preoccupazioni valide (con risposte a volte contraddittorie), ma se stanno consumando il tuo tempo, potresti avere a che fare con l'ansia dei tuoi genitori.

Siamo davvero più ansiosi come genitori rispetto alle altre generazioni? Oppure Internet ha appena dato voce alle paure che i genitori nutrono da secoli?

Probabilmente un po 'di entrambi. Sappiamo che alcuni fattori di rischio contribuiscono all'ansia:

  • una storia personale di malattia mentale
  • timidezza o inibizione comportamentale durante l'infanzia
  • vita stressante e negativa o eventi ambientali
  • storia di ansia o malattia mentale in altri parenti
  • condizioni fisiche che possono aggravare i sintomi di ansia (ad esempio, un problema alla tiroide)
  • confrontarsi con altri bambini per vedere se è "normale" o sta raggiungendo le tappe fondamentali

Alcune buone notizie: se hai o hai l'ansia postpartum, non significa necessariamente che diventerai un genitore ansioso in seguito, mostra uno studio.

Uno degli effetti più difficili da considerare per i genitori ansiosi è se la loro stessa ansia si sta scaricando sui loro figli. Gli scienziati sono combattuti a questo riguardo, poiché i genitori ansiosi tendono a fornire ai bambini case molto sicure e amorevoli.

Uno studio dimostra la natura bilaterale dei genitori ansiosi. Suggerisce che gli effetti emotivi della genitorialità ansiosa hanno un impatto sia sul bambino che sulla relazione genitore-figlio per tutta la vita e possono persino portare a sintomi di depressione e ansia nei bambini.

Ma i ricercatori riconoscono anche che queste caratteristiche genitoriali ansiose tendono a controbilanciare quelle negative.

È importante ricordare che i nostri figli ereditano più delle nostre caratteristiche fisiche: possono anche ereditare la nostra ansia.

Che sia ereditato letteralmente (attraverso la genetica) o appreso durante l'infanzia, non c'è dubbio che i bambini lo raccolgano.

Gli scienziati affermano che i disturbi d'ansia hanno una componente ereditaria, il che significa che se soffri di ansia, è possibile che anche tuo figlio sia già geneticamente predisposto ad averla. L'ironia qui, ovviamente, è che questo può solo rendere i genitori ansiosi più ansiosi, causando un ciclo di preoccupazione.

Trovare sollievo dall'ansia può aiutare ad alleviare questi effetti.

Accetta di avere paura e impara i rischi e i fatti reali

Aiuta a iniziare riconoscendo le tue paure e imparando i rischi e i fatti reali.

Nel nostro scenario di bullismo in autobus, fai rete con altri genitori e sii aperto sulle tue paure. Se senti che il bullismo non è stato un problema, considera che potrebbe essere improbabile anche per tuo figlio.

Se sei preoccupato per una sparatoria a scuola, parla con un amministratore scolastico dei piani che la scuola ha in atto per un evento del genere. Questo ti aiuterà a rilassarti più che a immaginare cosa potrebbe accadere.

I fatti possono combattere la paura.

Esponiti alle tue paure per sconfiggerle

La ricerca suggerisce che la "terapia dell'esposizione" – che implica sperimentare in modo incrementale le cose di cui hai paura per essere in grado di affrontarle – può essere una tecnica di gestione dell'ansia efficace qui.

Questo non significa che dovresti gettare tuo figlio su un'autostrada trafficata per superare la tua paura che possa essere investito da un'auto. Ma potresti insegnare loro a guidare su una pista ciclabile vicino o sul lato della strada (a seconda della loro età e capacità) e poi supervisionarli finché non sono pronti per andare da soli?

Ottieni un aiuto professionale

La terapia può essere uno dei trattamenti più efficaci per l'ansia, anche più dei farmaci in alcuni casi.

I principali ricercatori di uno studio hanno confrontato diversi tipi di terapia della parola e hanno scoperto che la terapia cognitivo comportamentale (CBT) può avere effetti duraturi molto tempo dopo la fine della terapia, a differenza dei farmaci.

(È importante notare che i partecipanti allo studio nel caso avevano a che fare con il disturbo d'ansia sociale.)

Muoviti

Questo consiglio è ovunque e potresti anche essere stufo di ascoltarlo. L'esercizio risolve i problemi. Ma lo stai prendendo sul serio?

Stai muovendo il tuo corpo e monitorando gli effetti che questo ha a lungo termine sulla tua ansia genitoriale?

Secondo l'Anxiety and Depression Association of America, l'esercizio fisico regolare può ridurre lo stress e migliorare la bassa autostima e l'umore. E tutto ciò che serve sono circa 5 minuti di attività aerobica per far ripartire gli effetti anti-ansia.

Parla con altri genitori

Commiserare con gli altri genitori e le tue paure potrebbero sembrare più giustificate e gestibili. Sii quel genitore che spinge oltre le chiacchiere in argomenti reali che contano.

Adotta misure concrete per prevenire le catastrofi

Può davvero aiutare sapere che stai facendo qualcosa. Una volta che riconosci queste profonde paure che hai sui tuoi figli, fai un elenco di cose che potrebbero effettivamente prevenirli.

Ad esempio, se la piscina del tuo vicino ti sta stressando perché rappresenta un rischio per la sicurezza, quali misure puoi intraprendere?

Potresti parlare con il vicino della scherma in piscina (cosa che avrebbero già fatto nella maggior parte dei posti comunque) o dell'acquisto di una serratura per il loro cancello.

Potresti investire in lezioni di nuoto in modo da sapere che tuo figlio sarà più al sicuro se si ritrova in acqua.

Confidati con il tuo partner, in privato

Abbiamo stabilito che i bambini possono diventare ansiosi quando sei ansioso. Parla con il tuo partner, o con un amico fidato, apertamente delle tue paure.

Assicurati solo che sia fuori portata d'orecchio dei bambini. Anche se pensi che non stiano ascoltando dalla stanza accanto, lo sono.

Ricorda di respirare

Essere genitori è dura. In situazioni che inducono ansia, prova a fermarti e conta fino a 10.

Dopo un po 'di respirazione profonda, dì qualcosa di positivo a tuo figlio, iniziando a sostituire i tuoi pensieri ansiosi con meditazioni calme che lo aiuteranno a guadagnare forza e positività nella propria vita.

La respirazione profonda e la meditazione sono state a lungo utilizzate per facilitare il nostro volo o combattere la risposta a situazioni difficili.

Chiama immediatamente il tuo medico o un professionista della salute mentale se hai pensieri suicidi o stai pensando di danneggiare i tuoi figli o altri.

Inoltre, contatta il tuo medico se hai sintomi fisici come difficoltà respiratorie o se la tua ansia è così difficile da convivere che non puoi impegnarti in attività quotidiane come prendersi cura di te stesso e degli altri.

L'ansia genitoriale non deve essere il tuo stato d'essere permanente. Integrando alcuni suggerimenti sostenuti da ricerche e utilizzando l'aiuto del tuo sistema di supporto e dei professionisti medici, puoi lavorare per diventare il genitore calmo e felice che vuoi essere.

Non aver mai paura di ricevere aiuto. Questo lavoro genitoriale è duro e non c'è da vergognarsi di aver bisogno di più sostegno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui