Slittamento freudiano: significato, esempi, altre spiegazioni

0
68

Un lapsus freudiano, o parapraxis, si riferisce a quello che potresti anche chiamare un lapsus.

È quando intendi dire una cosa ma invece dici qualcosa di completamente diverso. Accade comunemente quando parli, ma può anche verificarsi quando scrivi o scrivi qualcosa – e anche nella tua memoria (o nella sua mancanza).

Secondo il pensiero psicoanalitico, è possibile ricondurre questi errori a desideri e impulsi inconsci, sia che si tratti di:

  • cose che vuoi davvero dire ma non ti senti in grado di esprimere
  • sentimenti non realizzati che non sono ancora entrati nel tuo regno del pensiero cosciente

Gli sbagli freudiani sono incredibilmente comuni. Ma si riferiscono davvero sempre a impulsi segreti e desideri inespressi o esiste una spiegazione più semplice?

Sigmund Freud, fondatore della psicoanalisi, è stato uno dei primi a parlare di foglietti freudiani, anche se non ha usato il proprio nome per descriverli.

Discusse a lungo ciò che chiamava in tedesco "Fehlleistungen", o azioni difettose, nel suo libro del 1901, "The Psychopathology of Everyday Life".

La ricerca, tuttavia, rileva esempi precedenti a Freud, come in "Amleto" di Shakespeare.

Secondo Freud, frammenti della mente inconscia trapelano in comportamenti coscienti e questo ti spinge a dire qualcosa di diverso da quello che avevi inteso.

Questi vuoti di memoria ed errori si verificano quando i pensieri o i desideri che hai soppresso (coscientemente respinto) o represso (sepolto senza pensare) riaffiorano.

Oggi un cosiddetto lapsus freudiano potrebbe descrivere qualsiasi tipo di errore di parola. Questi errori non hanno sempre un'interpretazione psicoanalitica.

Ad esempio, un bambino che accidentalmente chiama la propria insegnante "mamma" sta semplicemente passando dal trascorrere la maggior parte della giornata con la madre a trascorrere la maggior parte della giornata con la propria insegnante. Un genitore stressato che chiama un bambino con il nome di un altro bambino (o il cane di famiglia) è spesso semplicemente occupato e stanco.

Nel suo libro "La teoria di Freud e il suo uso negli studi letterari e culturali", il professor Henk de Berg separa gli scivoloni freudiani nelle seguenti categorie.

L'oblio legato alla repressione

Certi errori freudiani implicano un lapsus della memoria piuttosto che la lingua.

Secondo la teoria psicoanalitica, quando provi qualcosa che causa vergogna, paura o dolore, la tua mente può rispondere allontanando i ricordi di quell'evento. Se più tardi nella vita ti capita di incontrare qualcosa di simile a quell'evento, potresti ritrovarti a dimenticarlo.

Di 'da bambino che sei stato morso da un cane. Questo cane aveva una natura abbastanza gentile, ma un giorno l'hai colpito e pungolato, ignorando i ringhi di avvertimento, finché non ti ha morso il braccio.

Avevi bisogno di diversi punti, ma a parte una leggera diffidenza nei confronti dei cani di grossa taglia, non ricordi né dell'incidente né del nome del cane, che era Nottingham.

Tuttavia, quando un nuovo collega, Carl Nottingham, si unisce alla tua squadra, trovi imbarazzantemente difficile ricordare il suo cognome. Ricordi "Carl" bene, ma disegna costantemente uno spazio vuoto su ciò che viene dopo.

Un'interpretazione psicoanalitica potrebbe suggerire che la tua mente eviti il ​​ricordo del suo nome poiché potrebbe innescare ricordi sepolti del cane Nottingham e l'esperienza traumatica di essere morso.

L'oblio legato al desiderio

Un altro tipo di scivolamento della memoria può accadere quando fai o non vuoi fare qualcosa.

Quella lunga lista di cose da fare di importanti commissioni e faccende che continui a smarrire? La psicoanalisi probabilmente offrirebbe la spiegazione che continui a perdere l'elenco per ritardare quei compiti tutt'altro che piacevoli.

Ecco un altro esempio: un giorno dopo una lezione, puoi chattare con un compagno di classe estremamente attraente, che poi ti offre un passaggio a casa. Mentre la tua conversazione continua, sboccia una cotta. Tutto ciò a cui puoi pensare è come vederli di nuovo.

Quando esci dall'auto fuori casa, lasci inconsapevolmente portafoglio e telefono sotto il sedile del passeggero. Una volta che te ne rendi conto, cerca il tuo compagno di classe nella directory della classe in modo da poterti contattare per reclamare i tuoi beni.

Forse non hai davvero pensato: "Lascio la mia roba in macchina così possiamo vederci più tardi". Tuttavia, il ragionamento psicoanalitico potrebbe suggerire che questo desiderio ti abbia spinto a "dimenticare" queste cose in modo da avere un motivo per contattare il tuo compagno di classe.

Distorsioni parlate

Questo è ciò a cui pensa la maggior parte delle persone quando sente parlare di errori freudiani: errori nel tuo parlare che non hanno molto senso.

Ricordi il tuo collega Carl Nottingham? Forse invece di dimenticare semplicemente il suo nome, usi costantemente il nome sbagliato. Sostituisci Twickingham, Birmingham, Nortonsen, al punto che la tua incapacità di ricordare diventa uno scherzo in corso in ufficio.

Questo non accade intenzionalmente. Il tuo cervello sta semplicemente tentando di trovare un compromesso tra i tuoi pensieri consci e inconsci.

Nella cultura moderna, si presume spesso che i lapsus freudiani – principalmente distorsioni parlate – abbiano sfumature sessuali. Ciò è probabilmente almeno in parte dovuto alle persone che associano Freud al suo lavoro sullo sviluppo psicosessuale.

"Allora, ti lecco dopo il lavoro, allora?" potresti dire al tuo partner. Non ci vuole un grande salto di ragionamento per capire da dove viene, soprattutto se hai programmato un appuntamento sexy per la sera.

Gli scivoloni di natura sessuale sono piuttosto comuni. Potresti sostituire "erezione" con "eruzione" durante la presentazione della geologia, o dire "vaginale" invece di "virginale" quando leggi ad alta voce.

La psicoanalisi molto probabilmente ricondurrebbe questi a pensieri di sesso in agguato appena sotto la tua mente cosciente.

La natura stessa dei foglietti freudiani li rende difficili da studiare in un contesto di ricerca, principalmente perché accadono in modo casuale.

Se si riferiscono ai desideri inconsci, come suggerito da Freud, i ricercatori avrebbero bisogno di esplorare la tua mente inconscia per trovare supporto per l'esistenza di quei desideri.

Poiché la psicoanalisi sostiene che gli scivoloni si verificano come una momentanea interruzione della capacità di mantenere quei pensieri soppressi, la ricerca richiederebbe anche uno sguardo più da vicino a questo conflitto interno.

Poiché gli esperti dispongono di mezzi limitati per misurare i pensieri inconsci e il conflitto interno, devono ancora trovare prove conclusive che gli errori freudiani siano il risultato diretto di qualsiasi impulso o impulso inconscio che potresti avere.

Un team di ricercatori ha esplorato le potenziali spiegazioni per gli errori freudiani nel 1992, esaminando il conflitto interno sul controllo delle abitudini e delle emozioni indesiderate innescate dall'ipnosi.

Hanno riferito che sembrava esistere qualche associazione tra errori e pensieri associati, incoraggiando la ricerca futura sull'argomento. Tuttavia, hanno anche sottolineato i numerosi difetti nei loro studi, sottolineando la difficoltà nel trovare risultati significativi. E a questo punto, la ricerca ha più di 2 decenni.

I ricercatori hanno notato, tuttavia, un apparente legame tra la colpa legata al sesso e gli errori freudiani di natura sessuale. Le persone con livelli più elevati di colpa sessuale sembrano commettere più di questi errori, forse perché si sentono internamente in conflitto sull'opportunità di evitare o cercare persone da cui si sentono attratti. Ma ancora una volta, questi non sono risultati certi.

Se gli scivoloni freudiani non si verificano a causa del fatto che i nostri desideri più profondi si affermano finalmente, cosa li causa? Considera questa manciata di spiegazioni plausibili, anche se leggermente meno intriganti.

Distrazione

Se hai mai provato a scrivere qualcosa mentre ascolti qualcuno parlare di qualcosa di completamente estraneo, potresti aver finito per annotare alcune delle sue parole.

Supponiamo che stai chattando con gli amici ma la tua mente si è allontanata pensando a cosa indosserai all'appuntamento più tardi. Ritorni sull'attenti quando il tuo amico agita una mano davanti al tuo viso, chiedendoti "Stai ascoltando?"

"Sì! Spiacente! Mi stavo assolutamente vestendo ", dici, rivelando dove fossero effettivamente i tuoi pensieri.

Ricordi quell'attraente compagno di classe che ti ha dato un passaggio a casa? Avresti potuto facilmente lasciare il portafoglio e il telefono dietro perché eri così distratto dalla tua nuova cotta che ti sei dimenticato di controllare le cose essenziali quando scendi dall'auto.

Incidente

La lingua, qualsiasi lingua, può essere complessa. Nell'età adulta, conosci migliaia di parole, quindi è abbastanza ragionevole mescolarne un po 'di tanto in tanto.

Come ogni altro sistema, le reti cerebrali responsabili della parola occasionalmente commettono errori. Questo è del tutto normale. Potresti notarlo quando il suono di una parola successiva si insinua in una parola precedente, ad esempio. Questo potrebbe produrre una parola che va da senza senso a decisamente cattivo.

Spoonerismi, o scambi tra i suoni delle parole iniziali, possono anche risultare: "Hai baciato l'ultimo acaro" piuttosto che "Ti sei perso l'ultimo aquilone".

Il potere della suggestione

Se hai mai provato a far uscire qualcosa di specifico dalla tua mente, probabilmente puoi confermare che spesso si ripresenta nei tuoi pensieri.

Il solo atto di cercare di non pensare a qualcosa può rendere ancora più probabile che ci penserai, come ha dimostrato un esperimento.

Dì che hai davvero bisogno di un bagno e qualcuno dice: "OK, non pensare alle cascate". È abbastanza sicuro dire che inizierai immediatamente a pensare alle cascate e ai fiumi impetuosi e agli acquazzoni.

Quando hai qualcosa in mente, potresti notare che scivola nella conversazione in modo simile. Sai come qualcuno che dice "cerca di non preoccuparti" può renderti ancora più ansioso? È un po 'così.

Quindi hai commesso uno o due errori freudiani. Non preoccuparti troppo: la maggior parte delle persone li prepara abbastanza regolarmente. Anche se hai detto qualcosa di poco appropriato a una stanza piena di persone, chi l'ha notato probabilmente se ne dimenticherà abbastanza rapidamente.

Chiamare accidentalmente il tuo genitore con il nome del tuo partner o dire "Sono entusiasta di mangiarti" non significa che hai qualcosa di preoccupante o sinistro nel tuo subconscio. Il più delle volte, probabilmente significa solo che i tuoi pensieri sono altrove.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui