SM nei bambini e negli adolescenti: sintomi, diagnosi e trattamento

0
62

La sclerosi multipla (SM) è una malattia autoimmune. Il sistema immunitario del corpo attacca erroneamente una sostanza che circonda e protegge i nervi del cervello e del midollo spinale. Questa sostanza è chiamata mielina.

La mielina consente ai segnali di muoversi rapidamente e senza intoppi attraverso i nervi. Quando è ferito, i segnali rallentano e comunicano male, causando i sintomi della SM.

La SM diagnosticata nell’infanzia si chiama SM pediatrica. Solo il 3-5% delle persone con SM viene diagnosticato prima dei 16 anni e meno dell’1% riceve la diagnosi prima dei 10 anni.

I sintomi della SM dipendono da quali nervi sono stati colpiti. Poiché il danno alla mielina è macchiato e può colpire qualsiasi parte del sistema nervoso centrale, i sintomi della SM sono imprevedibili e variano da persona a persona.

Nei bambini, la SM è quasi sempre il tipo recidivante-remittente. Ciò significa che la malattia alterna ricadute, in cui qualcuno sviluppa nuovi sintomi, e remissioni, in cui ci sono solo sintomi lievi o assenti.

I razzi possono durare da giorni a settimane e la remissione può durare mesi o anni. Alla fine, però, la malattia può progredire fino a diventare invalidità permanente.

La maggior parte dei sintomi della SM nei bambini è la stessa degli adulti, inclusi:

  • debolezza
  • formicolio e intorpidimento
  • problemi agli occhi, inclusa perdita della vista, dolore con il movimento degli occhi e visione doppia
  • problemi di equilibrio
  • difficoltà a camminare
  • tremori
  • spasticità (contrazione muscolare continua)
  • problemi di controllo dell’intestino e della vescica
  • biascicamento

Di solito sintomi come debolezza, intorpidimento e formicolio e perdita della vista si verificano solo su un lato del corpo alla volta.

I disturbi dell’umore si verificano frequentemente nei bambini con SM. La depressione è la più comune e si verifica in circa il 27% dei bambini con SM. Altre condizioni frequenti includono:

  • ansia
  • attacchi di panico
  • depressione bipolare
  • disturbo dell’adattamento

Circa il 30% dei bambini con SM ha disturbi cognitivi o problemi di pensiero. Le attività più frequentemente interessate includono:

  • memoria
  • capacità di concentrazione
  • velocità e coordinazione nell’esecuzione dei compiti
  • elaborazione delle informazioni
  • funzioni esecutive come pianificazione, organizzazione e processo decisionale

Alcuni sintomi sono più frequenti nei bambini ma raramente negli adulti. Questi sintomi sono:

La causa della SM nei bambini (e negli adulti) è sconosciuta. Non è contagioso e non c’è niente che si possa fare per prevenirlo. Tuttavia, ci sono diverse cose che sembrano aumentare il rischio di ottenerlo:

  • Genetica / storia familiare. La SM non è ereditata dai genitori, ma se un bambino ha determinate combinazioni di geni o un genitore o un fratello con SM, è leggermente più probabile che lo sviluppi.
  • Esposizione al virus Epstein-Barr. Questo virus può agire come un fattore scatenante che scatena la SM nei bambini che ne sono sensibili. Tuttavia, molti bambini sono esposti al virus e non sviluppano la SM.
  • Bassi livelli di vitamina D. La SM si trova più spesso nelle persone nei climi settentrionali, dove c’è meno luce solare che intorno all’equatore. Il nostro corpo ha bisogno della luce solare per produrre vitamina D, quindi le persone nei climi settentrionali tendono ad avere livelli di vitamina D più bassi. I ricercatori pensano che questo possa significare che esiste un legame tra SM e bassi livelli di vitamina D. Inoltre, bassi livelli di vitamina D aumentano il rischio di ricadute.
  • Esposizione al fumo. È stato dimostrato che il fumo di sigaretta, sia per uso personale che per esposizione di seconda mano, aumenta il rischio di sviluppare la SM.

La diagnosi di SM nei bambini può essere difficile per diversi motivi.

Altre malattie infantili possono avere sintomi simili e sono difficili da differenziare. Poiché la SM è così rara nei bambini e negli adolescenti, i medici potrebbero non cercarla.

Non esiste un test specifico per diagnosticare la SM. Invece, un medico utilizza le informazioni dalla storia, dall’esame e da diversi test per confermare la diagnosi ed escludere altre possibili cause dei sintomi.

Per fare una diagnosi, un medico deve vedere prove di SM in due parti del sistema nervoso centrale in due momenti diversi. Una diagnosi può essere fatta dopo un solo episodio con anomalie osservate alla risonanza magnetica se vi è evidenza di SM nel liquido spinale e tutte le altre possibili cause dei sintomi e i risultati della risonanza magnetica sono escluse.

I test che un medico può utilizzare per diagnosticare la SM includono:

  • Storia ed esame. Un medico porrà domande dettagliate sui tipi e sulla frequenza dei sintomi del bambino ed eseguirà un esame neurologico approfondito.
  • MRI. Una risonanza magnetica mostra se alcune parti del cervello e del midollo spinale sono danneggiate. Può anche mostrare se c’è un’infiammazione nel nervo ottico tra l’occhio e il cervello, che si chiama neurite ottica.
  • Puntura lombare. Per questa procedura, un campione del fluido che circonda il cervello e il midollo spinale viene raccolto ed esaminato per i segni della SM.
  • Potenziali evocati. Questo test mostra la velocità con cui i segnali si muovono attraverso i nervi. Questi segnali saranno lenti nei bambini con SM se c’è una storia di neurite ottica.
  • Tomografia a coerenza ottica. Questo è un test che scatta una foto del nervo ottico e può cercare l’assottigliamento. Questo può raccogliere una storia di neurite ottica che potrebbe non aver causato alcun sintomo.

Sebbene non esista una cura per la SM, esistono trattamenti volti a ridurre nuove lesioni e ricadute e rallentare la progressione della malattia:

  • Gli steroidi possono ridurre l’infiammazione e diminuire la durata e la gravità delle ricadute.
  • Lo scambio di plasma, che rimuove gli anticorpi che attaccano la mielina, può essere utilizzato per trattare una ricaduta se gli steroidi non funzionano o non sono tollerati.

Sintomi specifici possono essere trattati con altri farmaci per migliorare la qualità della vita.

Anche la terapia fisica, occupazionale e del linguaggio possono essere utili per i bambini con SM.

Il piano alimentare di una persona con SM è importante per prevenire le ricadute, soprattutto nei bambini. Uno studio del 2018 ha rilevato che i bambini che seguono una dieta ricca di grassi, in particolare saturi, hanno maggiori probabilità di avere una ricaduta. Mangiare più verdure sembrava portare a meno ricadute.

Lo studio non ha mostrato alcuna associazione in alcun modo con un aumento di carboidrati, colesterolo, latticini, fibre, frutta, ferro o zucchero.

È possibile che l’assunzione di grassi in eccesso possa innescare un aumento delle sostanze chimiche infiammatorie o influenzare il microbiota intestinale.

Un altro studio del 2018 ha suggerito un collegamento tra un basso apporto di ferro e casi di SM pediatrica. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per comprendere ulteriormente il legame tra cibo e SM pediatrica, una dieta sana potrebbe essere un fattore per ridurre le ricadute e i sintomi.

Ecco alcuni alimenti e nutrienti pensati per migliorare una dieta per la SM per i bambini:

  • Una dieta bilanciata. Un sano equilibrio di carboidrati complessi, grassi sani, proteine, frutta e molta verdura favorisce la salute generale.
  • Ferro. Gli alimenti ricchi di ferro includono verdure a foglia verde come spinaci, fagioli, pollo, tacchino e pane integrale fortificato e cereali.
  • Acidi grassi omega-3. Questi possono essere trovati in integratori e alimenti come salmone, semi di lino e noci. Gli acidi grassi omega-3 sono stati collegati a tassi di ricaduta inferiori negli adulti con SM.
  • Vitamina D. Una bassa vitamina D è stata collegata a una maggiore incidenza di SM. Pesce grasso come salmone e merluzzo, tonno in scatola, tuorli d’uovo, funghi, cibi fortificati e integratori di vitamina D sono buone scelte.
  • Verdure ricche di fibre. Verdure scure, a foglia verde e altre verdure ad alto contenuto di fibre possono aiutare a stabilizzare lo zucchero nel sangue e prevenire le ricadute. Anche spinaci, broccoli e cavoli sono ottime fonti di calcio e ferro.

Ecco cosa evitare in una dieta pediatrica per la SM:

  • grassi saturi
  • zucchero (che può esacerbare i sintomi)
  • alimenti ultra trasformati e cereali raffinati
  • sale eccessivo (può essere collegato a una funzione cognitiva inferiore)
  • glutine, se risulta essere intollerante (esistono alcuni collegamenti tra celiachia e SM, quindi si consiglia di testare l’intolleranza)

Avere la SM da bambino può causare sfide emotive e sociali. Vivere con una grave malattia cronica può influire negativamente su un bambino:

  • immagine di sé
  • fiducia
  • rendimento scolastico
  • amicizie e rapporti con altri coetanei
  • vita sociale
  • relazioni familiari
  • comportamento
  • pensieri sul futuro

È importante che un bambino con SM abbia accesso a consulenti scolastici, terapisti e altre persone e risorse che possono aiutarlo in queste sfide. Dovrebbero essere incoraggiati a parlare delle loro esperienze e dei loro problemi.

Anche il sostegno di insegnanti, famiglia, clero e altri membri della comunità può aiutare i bambini a gestire con successo questi problemi.

La SM è una malattia cronica e progressiva, ma non è fatale e di solito non riduce l’aspettativa di vita. Questo è vero non importa quanti anni hai quando inizia.

La maggior parte dei bambini con SM alla fine passa dal tipo recidivante-remittente a una disabilità irreversibile. La malattia di solito progredisce più lentamente nei bambini e negli adolescenti e una compromissione significativa si sviluppa circa 10 anni dopo rispetto all’inizio della SM in età adulta.

Tuttavia, poiché la malattia inizia in giovane età, i bambini di solito hanno bisogno di assistenza permanente circa 10 anni prima nella vita rispetto a quelli con SM ad esordio adulto.

I bambini tendono ad avere riacutizzazioni più frequenti rispetto agli adulti durante i primi anni dopo la diagnosi. Ma si riprendono anche da loro e vanno in remissione più rapidamente rispetto alle persone diagnosticate da adulti.

La SM pediatrica non può essere curata o prevenuta, ma trattando i sintomi, affrontando le sfide emotive e sociali e mantenendo uno stile di vita sano, è possibile una buona qualità della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui