Un neurologo condivide il suo esercizio salutare per il cervello

64

I tuoi piedi stanno toccando il pavimento, la tua frequenza cardiaca sta aumentando e sei leggermente senza fiato. Stai entrando nel tuo cardio per la terza volta questa settimana ed è bello sapere che stai costruendo un cuore e polmoni più sani. Ma sapevi che lo stesso allenamento cardio ha anche un enorme impatto sul tuo cervello?

Mentre la salute del cuore è stata al centro dell’attenzione per qualche tempo, ha iniziato a esserci una maggiore consapevolezza sulla salute del cervello. E la salute del cuore e la salute del cervello vanno di pari passo, poiché le malattie cardiache come l’ipertensione sono un importante fattore di rischio per cose come gli ictus.

“Allenandoti, stai lavorando sul tuo cervello per il futuro”, afferma Nahayo Esperant-Hilaire, MD, residente in neurologia del terzo anno presso l’UCLA Health. “Un ictus è una malattia del cervello. Se non ti prendi cura di te stesso attraverso l’allenamento e la dieta, il tuo colesterolo aumenterà. Nello stesso modo in cui sale nel cuore, sale nel cervello. I vasi sanguigni continuano a restringersi e a tagliarsi, e poi hai un ictus. È lo stesso modo in cui le persone hanno un attacco di cuore.

Mantenere il tuo cervello sano potrebbe essere considerato ancora più cruciale del tuo cuore, secondo il dottor Esperant-Hilaire: “Se distruggi il tuo cuore, possiamo darti un altro cuore. Se distruggi il tuo cervello, sfortunatamente non possiamo darti un altro cervello”, sottolinea.

Storie correlate

Quindi, come fa un esperto a mantenere sano il proprio cervello?

La routine di allenamento personale del dottor Esperant-Hilaire prevede di correre la mattina presto per 45 minuti a un’ora. Cerca di farlo tutti i giorni, ma poiché attualmente è in residenza il suo programma può variare e alcune settimane è più una sfida. Ma si assicura sempre di correre almeno tre volte alla settimana. “Devi essere flessibile”, dice.

Mentre il dottor Esperant-Hilaire preferisce correre e spesso lo suggerisce ai suoi pazienti, consiglia anche di andare in bicicletta, camminare a piedi e nuotare (il che è ottimo per chiunque abbia problemi articolari, osserva). “Maggiore è l’intensità, migliore è l’aumento della frequenza cardiaca”, afferma. Questi esercizi dovrebbero essere eseguiti circa tre volte alla settimana per almeno 15 minuti se eseguiti a livello vigoroso, o per 30 minuti o più se a livello moderato.

Altri benefici per il cervello di cardio costante

Oltre a prevenire gli ictus, è stato anche scoperto che fare regolarmente allenamenti cardio aiuta coloro che lottano con l’emicrania. Una revisione della rivista del 2020 di Current Pain and Headache Reports afferma che “un regime di esercizio aerobico sufficientemente rigoroso da solo è sufficiente per produrre una riduzione statisticamente significativa della frequenza, dell’intensità e della durata dell’emicrania”. Il dottor Esperant-Hilaire afferma che la ricerca mostra che l’esercizio fisico può essere efficace anche come i farmaci.

L’esercizio aerobico può anche aiutare quando si tratta di depressione a causa delle endorfine coinvolte. “Esercitando, i tuoi ormoni felici vengono rilasciati”, dice.

Naturalmente, l’attività non è una panacea per gravi problemi di salute mentale o fisica. Ma allacciarsi costantemente le scarpe per un allenamento può essere un grande passo per aiutare a mantenere il corpo e il cervello in forma.