Vuoi un sesso migliore? Inizia con la connessione mente-corpo: ecco come

115

Il sesso è un desiderio umano naturale. Molte persone amano l'intimità fisica e ne vogliono di più. Sesso con partner nuovi o multipli, diversi tipi di sesso, sesso migliore con il tuo attuale partner: sono tutti obiettivi del tutto normali.

Eppure, a volte, può sembrare che migliorare la tua vita sessuale sia più facile fantasticare che farlo.

Certo, puoi trovare molte guide pratiche che offrono consigli fisici per un sesso migliore a persone di qualsiasi genere o anatomia.

Ma il buon sesso non coinvolge solo il tuo corpo. Anche le tue emozioni e il tuo umore giocano un ruolo piuttosto importante.

Come altri aspetti del benessere, una buona salute sessuale si basa sulla connessione mente-corpo.

Questa interazione tra mente e corpo può avere alcune implicazioni significative per la salute emotiva e fisica, sia dentro che fuori dalla camera da letto.

Le emozioni positive come gioia, rilassamento ed eccitazione aiutano ad aumentare il piacere fisico e la soddisfazione.

Allo stesso tempo, distrazione, irritabilità e stress possono insediarsi nel tuo corpo, influenzando la tua capacità di rimanere presente e godere appieno delle esperienze – da G a X – man mano che arrivano.

Ecco le buone notizie sulla connessione mente-corpo: i miglioramenti in un'area spesso producono miglioramenti simili nell'altra.

In altre parole, una maggiore consapevolezza emotiva potrebbe aiutarti ad avere il miglior sesso della tua vita. Coltivare questa connessione potrebbe richiedere un po 'di lavoro, ma questi suggerimenti possono aiutarti a iniziare.

La consapevolezza si riferisce alla tua capacità di rimanere presente nel momento.

Robyn Garnett, LCSW, psicoterapeuta con sede a Long Beach, California, specializzata in terapia sessuale, descrive la consapevolezza come "essere completamente impegnati in un'attività, vivendo pienamente il momento con i sensi fisici piuttosto che con la mente pensante".

Probabilmente puoi immaginare come una mancanza di consapevolezza possa sminuire un'esperienza sexy.

Potresti provare a rimanere concentrato, ad esempio, ma i pensieri di quel medio termine per cui devi studiare, della pila di piatti nel lavandino o di quanto presto devi alzarti la mattina continuano a insinuarsi.

Questa consapevolezza frammentata è incredibilmente comune, ma imparare a potenziare i poteri di osservazione in altre aree della vita può aiutarti a superarla.

Durante la giornata, presta maggiore attenzione al tuo corpo. Come ti senti quando ti alleni? Fare colazione? Vado a lavorare a piedi? Fare i lavori domestici?

Nota le sensazioni fisiche ed emotive che emergono. Cosa ti fa sentire bene? Non così buono? Se i tuoi pensieri iniziano a vagare lontano dall'attività, riportali delicatamente a ciò che stai facendo.

Molte persone trovano che la meditazione e lo yoga rendano più facile entrare in sintonia con le emozioni e praticare la consapevolezza durante il giorno.

Se hai difficoltà ad espandere la tua consapevolezza da solo, provare queste pratiche di benessere potrebbe aiutarti.

Può volerci un po 'di tempo per imparare la consapevolezza, ma la maggiore consapevolezza di sé che si sviluppa di conseguenza può facilitare una maggiore connessione durante il sesso.

In generale, un buon sesso significa che tutte le persone coinvolte stanno soddisfacendo i loro bisogni a un certo livello.

Va bene voler compiacere i tuoi partner, ma dovresti anche avere un'idea di ciò che ti piace e desideri da un incontro sessuale.

Rimanere presente durante gli incontri sessuali, da soli, in coppia o con più partner, può aiutarti a notare:

  • quali tipi di tocco si sentono meglio
  • come si sente il tuo corpo di momento in momento (lasciati muovere naturalmente)
  • i rumori che tu e il tuo partner fate (non abbiate paura di fare rumore, anche da soli!)
  • come il tuo respiro e i tuoi movimenti accelerano e rallentano (prenditi del tempo per divertirti invece di precipitarti verso l'orgasmo, a meno che non sia quello che ti piace!)

Quando qualcosa ti fa sentire bene, non essere timido nel parlare. Discutere di ciò che ti piace e di cui desideri di più può rafforzare la tua connessione e portare a un sesso ancora migliore.

Lo stesso vale per le cose che non ami. Partecipare ad attività che non ti piacciono, solo per il beneficio di un partner, può portare a disconnessione (o paura) durante il sesso.

Inoltre, tieni presente: il buon sesso non richiede sempre un partner. In effetti, esplorare gli interessi sessuali attraverso la masturbazione può aiutarti a sentirti più a tuo agio con i tuoi desideri.

Diventa molto più facile comunicare con i partner quando sai esattamente cosa ti piace, se scegli di condividere con un partner, cioè. Il sesso da solista può essere altrettanto soddisfacente!

Prima di tutto, puoi fare sesso fantastico senza mantenere una relazione romantica.

(Detto questo, se hai provato il sesso senza vincoli e lo trovi un po 'carente, vale la pena considerare che potresti aver bisogno di più di una connessione emotiva.)

Se hai una relazione, però, vorrai prendere in considerazione i modi in cui lo stress e il conflitto possono influenzare non solo il benessere individuale ma anche le interazioni con i partner.

Spesso è più facile riconoscere problemi gravi che minacciano la tua relazione, ma possono anche accumularsi piccole preoccupazioni, che si aggiungono alla preoccupazione e all'ansia.

Se non sai come sollevare questi problemi, anche problemi minori possono causare tensione e influenzare il benessere emotivo generale nel tempo.

Questi effetti possono rendere più difficile entrare in contatto con il tuo partner e goderti l'intimità.

Se stai lottando per entrare in contatto con il tuo partner, fisicamente o emotivamente, la consulenza di coppia può offrire uno spazio sicuro e privo di giudizio per esplorare il problema e lavorare su una comunicazione sana e produttiva.

L'eccitazione richiede tempo e impegno per molte persone. Alcuni giorni, potresti semplicemente non sentirlo (del tutto normale, nel caso te lo chiedessi). Indipendentemente da ciò, potresti voler andare avanti comunque.

Forse non hai molte possibilità di fare sesso e pensi che dovresti sfruttarlo al massimo, o forse non vuoi deludere il tuo partner.

Tieni presente, tuttavia, che il tuo corpo di solito sa di cosa sta parlando.

Ricorda, la tua mente e il tuo corpo lavorano insieme, quindi sforzarti di connetterti intimamente quando sei esausto, stanco, dolorante o malato generalmente non finisce bene.

Invece di impegnarti completamente con il tuo partner, potresti distrarti, notare disagio fisico o fastidio per essere toccato in un certo modo o avere difficoltà a mantenere l'eccitazione e avere un orgasmo.

Le tue buone intenzioni potrebbero persino innescare un conflitto se il tuo partner si accorge che sei meno che entusiasta.

È sempre meglio comunicare invece di cercare di forzare uno stato d'animo che non senti. Puoi ancora divertirti senza fare sesso.

In effetti, spiega Garnett, esplorare insieme attività non sessuali potrebbe promuovere una connessione più significativa che, a sua volta, può portare a un migliore rapporto sessuale.

Non dimenticare: un partner sessuale che non rispetta i tuoi bisogni fisici e cerca comunque di spingerti a fare sesso non è degno di essere mantenuto.

La terapia sessuale potrebbe sembrare un po 'terrificante quando non sai cosa aspettarti, ma fondamentalmente è solo terapia della parola.

"Fornisce uno spazio per discutere apertamente problemi e potenziali barriere in modo da poter comprendere meglio le proprie esigenze", afferma Garnett.

"A volte l'incapacità di godersi il sesso si riduce a un malinteso del proprio corpo, quindi la psicoeducazione è spesso il punto in cui inizia la conversazione", dice.

Garnett spiega che mentre il tuo terapista sessuale potrebbe suggerirti attività da provare al di fuori della terapia, da solo o con un partner, la terapia sessuale in sé non implica il tocco o le dimostrazioni.

Il tuo obiettivo principale nella terapia sessuale è esplorare qualsiasi problema che possa influire sulla tua vita sessuale, come ad esempio:

Sebbene i sintomi della salute mentale possano influenzare il desiderio sessuale e contribuire alle difficoltà a godere dell'intimità, è vero anche il contrario.

Se ritieni che l'intimità sia impegnativa, per qualsiasi motivo, potresti diventare ansioso quando pensi al sesso o sentirti così giù che la tua eccitazione svanisce.

Questo può creare un ciclo spiacevole. Non solo perdere i benefici del sesso può abbassare ulteriormente il tuo umore, potresti notare la tensione tra te e il tuo partner se non comunichi ciò che senti.

Un professionista può aiutarti a dare uno sguardo olistico alle sfide in tutti gli ambiti della vita, dallo stress da lavoro e disturbi del sonno ai normali cambiamenti della vita, e considerare come potrebbero trattenerti da una vita sessuale più appagante.

Il sesso migliore potrebbe non avvenire dall'oggi al domani, ma sforzi dedicati verso una maggiore consapevolezza possono aiutarti a utilizzare il collegamento mente-corpo per migliorare la consapevolezza di sé.

Questa connessione più forte dentro di te può aprire la strada verso una connessione sessuale potente e più profondamente soddisfacente con gli altri.

Crystal Raypole ha già lavorato come scrittrice ed editrice per GoodTherapy. I suoi campi di interesse includono lingue e letteratura asiatiche, traduzione giapponese, cucina, scienze naturali, positività sessuale e salute mentale. In particolare, si impegna ad aiutare a ridurre lo stigma sui problemi di salute mentale.