Amazon sta eliminando Amazon Drive, ma vuole ancora le tue foto

69

Amazon ha un servizio cloud per il backup di foto e video, opportunamente chiamato Amazon Photos, ma la società ha anche offerto un normale spazio di archiviazione cloud che funzionava come Dropbox o OneDrive. Ora, quell’opzione sta scomparendo.

Amazon Drive, che prima si chiamava Amazon Cloud Storage, può essere utilizzato per caricare file e cartelle da un computer o un dispositivo mobile. È possibile accedere ai dati in un secondo momento da amazon.com/clouddrive o tramite le app desktop e mobili. Il servizio è stato per lo più popolare a causa di varie promozioni, come Amazon che offre 20 GB di spazio di archiviazione per un anno al prezzo basso di 89 centesimi.

Thurrott segnala che Amazon sta inviando e-mail alle persone che hanno utilizzato Amazon Drive in merito alla chiusura del servizio. La società ha dichiarato: “Il 31 dicembre 2023, non supporteremo più Amazon Drive per concentrare maggiormente i nostri sforzi sull’archiviazione di foto e video con Amazon Photos. Continueremo a fornire ai clienti la possibilità di eseguire il backup, condividere e organizzare in sicurezza foto e video con Amazon Photos”.

Amazon Drive si è lentamente fuso con Amazon Photos, la soluzione di backup e sincronizzazione dell’azienda per foto e video (come Google Foto), negli ultimi anni. Oltre al sito di Drive, l’unico modo per accedere ai file di Amazon Drive è tramite le app Amazon Photos su dispositivi mobili e desktop. Il servizio offre spazio di archiviazione di foto illimitato per i clienti Prime, insieme a 5 GB di spazio di archiviazione video gratuito (le persone senza Prime ottengono 5 GB per entrambi).

La buona notizia è che ci sono molte altre opzioni per l’archiviazione nel cloud e, se hai utilizzato Amazon Drive, hai tutto il tempo per migrare i tuoi file su un’altra piattaforma.

Fonte: Thurrott