AMD ha realizzato un chip ARM per i satelliti spaziali

124

Alberto Garcia Guillen/Shutterstock.com

La maggior parte dell’elettronica moderna non è progettata per resistere alle dure condizioni dello spazio, motivo per cui esiste un mercato di dispositivi appositamente costruiti per l’uso oltre la Terra. C’è un nuovo processore per satelliti e altri dispositivi nello spazio, ed è della società di hardware per PC AMD.

AMD, la società nota per la vendita di processori desktop e schede grafiche discrete, ha annunciato che uno dei suoi “SoC adattivi Versal di livello spaziale” inizierà a essere spedito agli acquirenti all’inizio del 2023. A differenza della maggior parte dei prodotti popolari di AMD, questo non è previsto per l’uso in PC o server: è un design System-on-a-Chip (SoC) per satelliti e altri dispositivi che devono essere funzionali nelle profondità dello spazio. AMD afferma di avere “tolleranza totale alle radiazioni”, che è importante quando sei fuori dalla portata della protezione naturale dalle radiazioni della Terra.

AMD ha dichiarato in un comunicato stampa: “Il SoC adattivo XQR Versal supporta la riprogrammazione durante lo sviluppo e dopo l’implementazione, anche in volo nel duro ambiente di radiazioni dello spazio. Ciò consente agli operatori satellitari di modificare gli algoritmi di elaborazione dopo che un satellite è stato lanciato, consentendo una flessibilità precedentemente non disponibile nelle applicazioni di telerilevamento e comunicazione. L’annuncio di AMD include anche gli elogi di Raytheon, un appaltatore della difesa noto per aver creato il missile “Patriot” e guadagnato miliardi di dollari dai conflitti armati in tutto il mondo, prevede di utilizzare i chip Versal nei propri progetti di processori.

Il chipset ha processori Arm Cortex-A72 e Arm Cortex-R5 dual-core, che lo rendono un lontano cugino dei chip Apple Silicon che si trovano nei moderni Mac, fabbricati su un processo CMOS a 7 nm. Il chip è stato sviluppato dalla divisione Xilinx di AMD, che era una società indipendente fino a quando non è stata acquisita all’inizio di quest’anno.

Anche se gli unici clienti del nuovo chip di AMD sono aziende che producono hardware spaziale, è un’altra pietra miliare per i chip ARM nell’ultima frontiera.

Fonte: AMD