Android 11 è definitivo con gli aggiornamenti del primo giorno di Google, beta per altri OEM [Update]

0
4
  • Un'app bolla, che ti offre un'app di messaggistica mobile e pieghevole.

    Google

  • "Conversazioni" ora vengono elevate nella parte superiore del pannello delle notifiche e le impostazioni sono per persona anziché per app.

    Google

  • La nuova notifica persistente del lettore multimediale.

    Google

  • Il nuovo menu di alimentazione è una sorta di menu rapido, con accesso alle carte Google Pay e ai controlli della casa intelligente.

    Google

  • La nuova opzione di autorizzazione una tantum.

    Google

  • Alle app che non vengono utilizzate da un po' di tempo verranno revocate le autorizzazioni.

    Google

  • C'è finalmente un registratore dello schermo integrato.

    Google

Dopo sette versioni beta a partire da febbraio, è arrivata la versione finale di Android 11. Ovviamente, Google sta inviando gli aggiornamenti Android 11 del primo giorno per i telefoni Pixel (molto probabilmente per Pixel 2 e versioni successive), ma non è tutto. Il vero shock del post sul blog di Google è che possiamo aspettarci aggiornamenti del primo giorno da più di Google. La società afferma che "Android 11 inizierà oggi su alcuni telefoni Pixel, OnePlus, Xiaomi, Oppo e realme".

I principali aggiornamenti Android del primo giorno sono praticamente inesistenti al di fuori della linea di telefoni di Google, quindi l'annuncio che alcuni produttori sono riusciti a ottenere un aggiornamento in tempo è un grosso problema. OnePlus è stata una delle aziende più attive, con quattro anteprime per sviluppatori per OnePlus 8 e 8 Pro, quindi è molto probabile che questi siano i telefoni OnePlus che vengono aggiornati. Aggiorneremo questo articolo con un elenco completo in seguito.

Per quanto riguarda le funzionalità effettive, Android 11 non è un aggiornamento enorme, ma presenta alcune modifiche. Il pannello delle notifiche è stato aggiornato con una nuova sezione "conversazioni", che offre una sezione speciale e impostazioni per le notifiche dalle app di messaggistica. Incluso nelle nuove funzionalità di messaggistica è l'API "Bubbles", che consente agli sviluppatori di creare app di chat mobili, simili alla vecchia funzione Chat Heads di Facebook. Anche nel pannello delle notifiche c'è uno slot speciale per le notifiche persistenti del lettore multimediale, che ora possono essere facilmente cambiate.

Il menu di alimentazione è stato completamente rinnovato e ora mostra le carte di Google Pay insieme ai controlli della casa intelligente di Google Assistant. C'è un registratore dello schermo integrato e una nuova opzione di autorizzazione una tantum per le app. Android 11 offre anche il supporto wireless per Android Auto su ogni telefono, a condizione che tu disponga di un veicolo che lo supporti.

La versione di oggi mostra che alcuni OEM stanno migliorando nel rilasciare aggiornamenti tempestivi di Android 11, ma come sempre ci saranno dei ritardatari. Aspettati che i dispositivi del primo giorno siano su un piano di implementazione che potrebbe richiedere una settimana o due per colpire tutti, mentre i produttori più lenti impiegheranno mesi per ottenere Android 11 sui dispositivi di punta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui