Bob Swan: La concorrenza non dorme mai, ma Intel si sta svegliando

0
41

Alla fiera tecnologica online CES 2021, Intel ha presentato oggi una gamma di prodotti volti a renderlo più competitivo rispetto ai rivali Advanced Micro Devices. Negli ultimi due anni, AMD ha fatto progressi storici contro Intel sia nella progettazione di chip che nella produzione di terze parti.

Intel è inciampata con la propria produzione un paio di volte e i chip AMD sono ora più veloci. Ma il CEO di Intel Bob Swan ha adottato misure per risolvere i problemi e ha acquisito aziende per rendere Intel più competitiva.

Swan ha incontrato un gruppo di giornalisti e analisti che hanno posto una domanda ciascuno. Ho ricevuto un paio di domande e Swan ha risposto con risposte scritte alle mie domande.

Nell'intervista, Swan ha riconosciuto quanto sia dura la concorrenza. Ma crede che l'opportunità con la crescita dell'IA, la diffusione dell'informatica ovunque e la digitalizzazione di tutto darà a Intel molte strade per crescere.

Ecco una trascrizione modificata della conversazione.

Sopra: Bob Swan è CEO di Intel.

Credito immagine: Dean Takahashi

Bob Swan: È un buon momento per essere in semifinale. La digitalizzazione di tutto sembra accelerare. L'informatica è ovunque. Non è più solo il nostro PC o il nostro server, ma tutto sembra richiedere un calcolo ad alte prestazioni. Il PC è ancora una volta essenziale. Le dinamiche del mercato sono estremamente favorevoli.

Per trarre vantaggio da queste transizioni incentrate sui dati, è necessaria un'enorme trasformazione per tutti i tuoi clienti e ovviamente per noi. Ma una trasformazione enorme, quindi stiamo adattando, adattando e sviluppando le nuove tecnologie che consentiranno queste trasformazioni, come il 5G, come l'AI, come il bordo autonomo intelligente.

Per certi versi fortunatamente e per certi versi purtroppo, non siamo gli unici ad aver notato questa enorme opportunità. La concorrenza è intensa. Non dormono mai. Ciò significa che dobbiamo essere al top del nostro gioco, cosa che abbiamo tutte le intenzioni di essere quando chiudiamo l'anno scorso ed entriamo quest'anno. Siamo entusiasti del panorama competitivo. A volte vorrei che fosse meno intenso, ma ci rende più forti lungo la strada.

La panoramica del mercato è relativamente interessante. Strategicamente, ciò di cui abbiamo parlato negli ultimi due anni in termini del nostro ruolo nel mercato è di essere il leader delle prestazioni di fiducia, che ha un appetito sensazionale per i dati e li rende rilevanti e utilizzabili analizzandoli, archiviandoli , spostandolo sempre più velocemente, in modo che sia un'azienda o un consumatore che sta attraversando la propria trasformazione digitale, le nostre tecnologie sono lì per rendere i dati che tutti stanno cercando sempre più rilevanti.

Sappiamo che per noi, per realizzare i nostri sogni, ci vuole trasformare noi stessi su tre dimensioni fondamentali. Uno, come lo caratterizziamo, dalla CPU all'XPU. Con l'evoluzione del settore, con l'evoluzione dei carichi di lavoro, è sempre più importante disporre di una varietà di architetture, migliorare la nostra CPU principale ma anche aggiungere altre architetture.

In secondo luogo, dal silicio alle piattaforme. Non solo l'hardware, ma il modo in cui accoppiamo l'hardware con il software e altre tecnologie per costruire piattaforme in grado di soddisfare i nostri clienti.

La terza area per noi è stata una trasformazione da quello che abbiamo caratterizzato come il tradizionale IDM (produttore di dispositivi integrati, o un'azienda che progetta e produce i propri chip) a un IDM più moderno. Questo non è per sbarazzarsi dell'IDM. Riteniamo che sia un vantaggio unico di questa azienda. Ma sappiamo che il settore si è evoluto parecchio. Sappiamo che sfruttando la disaggregazione del design, le tecnologie di confezionamento, l'IDM del futuro sarà diverso dall'IDM del passato.

Per riunire tutto, la nostra intensità e focalizzazione sull'esecuzione, strettamente accoppiate con il rinvigorire la cultura dell'azienda, quindi ci stiamo muovendo in un modo molto più agile mentre vediamo opportunità di crescita e innovazione, al contrario di proteggere ciò che abbiamo costruito in passato.

Sopra: Bob Swan, CEO di Intel, al CES 2020.

Credito immagine: Dean Takahashi

Questo è un po 'quello che abbiamo fatto. Comincerei con un ingresso di slancio nell'anno. Un anno fa ho segnalato le tre aree fondamentali che ritenevo fondamentali per migliorare l'esecuzione. Uno era la capacità, per garantire di avere la capacità di soddisfare le esigenze della nostra base di clienti. Il secondo è stato, una volta per tutte, la rampa a 10 nanometri (nm, la larghezza tra i circuiti nei chip Intel). Il terzo era aumentare il tasso di innovazione in questa molteplicità di architetture.

All'inizio del 2021, abbiamo costruito un buon slancio. Ovviamente, abbiamo molto di più da fare, ma abbiamo aggiunto oltre 20 miliardi di dollari di entrate negli ultimi cinque anni in cui ci siamo dati la caccia. Inseguirlo è dirompente. Usciamo dall'anno avendo sostanzialmente raddoppiato la nostra capacità nel corso degli ultimi due anni. Entreremo nel 2021 con molta più capacità in atto, sia per 14 nm che per 10 nm.

La seconda area è di 10 nm stessa. Un anno fa lo abbiamo finalmente lanciato. Nel corso dell'anno, il passaggio alla seconda generazione e al super-sottile, il più grande miglioramento intra-nodo nella densità dei transistor di sempre per noi, è stata una grande introduzione. Associarlo alle nostre tecnologie di confezionamento, portandole alla vita, è stato un aspetto importante dell'esecuzione su 10nm.

Il terzo è i prodotti, solo il tasso di innovazione. Nel corso dell'anno, sia che si tratti di Lakefield, SOC 5G, FPGA, grafica discreta, OneAPI, la quantità di prodotti che abbiamo lanciato nel corso dell'anno ha registrato un buon slancio. Forse la cosa più importante, il lancio di Tiger Lake che è andato sul nuovo nodo più velocemente di quanto ci aspettassimo. È cresciuto meglio. L'adozione nei progetti da parte dei nostri clienti è stata più di quanto ci aspettassimo. Entriamo nell'anno con quello slancio alle spalle e l'opportunità di scalare la tecnologia man mano che entriamo nell'anno.

L'ultima cosa che direi sull'esecuzione alla fine dell'anno: abbiamo lanciato i prodotti server Ice Lake. Qualificato alla fine dell'anno, ha iniziato la produzione dei processori scalabili Xeon di terza generazione e ha registrato un aumento nel primo trimestre. Come sapete, è stato un lancio importante, che ha completato il portafoglio di prodotti che abbiamo da Lakefield all'inizio dell'anno al server alla fine dell'anno. È positivo che il lancio e l'aumento della produzione inizino quest'anno.

Questo è un po ', strategicamente, dove siamo diretti, lo slancio che abbiamo all'inizio dell'anno. Sulle cose di cui sentirete parlare alla conferenza stampa dell'11 gennaio, ho menzionato rapidamente lo scalabile Ice Lake Xeon. Successivamente, abbiamo l'attività del cliente. Durante l'anno mostreremo più progressi e novità del settore praticamente per ogni tipo di esperienza in ogni segmento del mercato dei PC. Avremo quattro famiglie di processori dall'entry al premium, una buona gamma di prodotti durante il corso dell'anno.

In quella formazione includeremo alcune vere innovazioni desktop. Mostreremo due nuove tecnologie che arriveranno sul mercato nel 2021, tra cui il processore desktop Core di 11a generazione, il Rocket Lake. I nostri processori di nuova generazione, nome in codice Other Lake, che dal nostro punto di vista rappresentano una svolta significativa nell'architettura x86. È il nostro sistema su chip più scalabile dal punto di vista energetico per processori desktop e mobili. Siamo entusiasti dell'innovazione sul desktop. Tra server, client, dispositivi mobili e desktop, è una formazione entusiasmante all'inizio dell'anno.

La seconda cosa di cui abbiamo parlato è il silicio per le piattaforme. Miglioreremo anche la nostra offerta di piattaforme nel corso dell'anno. Lanceremo i nostri primi Chromebook Core di undicesima generazione, basati sulla piattaforma Evo, e presenteremo anche la piattaforma Intel Evo Vpro, che presenterà la piattaforma PC aziendale ad alte prestazioni con l'hardware più completo basata sulla sicurezza.

Siamo molto entusiasti di andare oltre il silicio per le piattaforme, non solo per i Chromebook, ma anche di come Mobileye stia espandendo la sua offerta. Parleremo dell'espansione degli sforzi sui veicoli autonomi a livello globale, con quattro nuove sedi di test a Detroit, Tokyo, Shanghai e Parigi nella prima parte del 2021. Stiamo sostanzialmente dimostrando la capacità di farlo, per avere quel tipo di rapida globalizzazione implementazione sfruttando la tecnologia proprietaria di mappatura crowdsourcing chiamata REM, Road Experience Management. Annunci molto entusiasmanti anche dal team di Mobileye l'11 gennaio.

La domanda di elaborazione è pervasiva. Non è solo sul PC o sul server, ma sulla rete, ai margini, in macchina, nel negozio al dettaglio, nell'ambiente industriale. Questa incredibile domanda di elaborazione su miliardi di dispositivi è una ricca opportunità per noi per espandere il ruolo che svolgiamo nel successo dei nostri clienti. Ci sentiamo come se avessimo un buon slancio nel 2020 che inizia l'anno e siamo entusiasti di dimostrare una serie di nuove innovazioni.

Sopra: Intel ha recentemente lanciato il nuovo riconoscimento facciale RealSense.

Credito immagine: Intel

VentureBeat: Dato lo stato del paese, quanto sei preoccupato per la continuità aziendale?

Cigno: Questo è stato un momento dirompente per il nostro paese. Detto questo, sono incoraggiato … e francamente orgoglioso … di come il nostro team Intel ha operato e fornito ai clienti in questo ambiente altamente dinamico. Mentre accogliamo con favore e ci prepariamo a lavorare in modo costruttivo con l'amministrazione entrante, rimaniamo molto concentrati sulla fornitura dell'innovazione Intel che supporta la crescita dei nostri clienti e arricchisce la vita di tutti sulla terra.

VentureBeat: Apple ha dimostrato di poter spostare Arm oltre il mobile e le startup di server stanno creando chip Arm. A che punto è Intel? Data la nuova proprietà di Arm, RISC-V sarebbe interessante?

Cigno: L'informatica è pervasiva e la digitalizzazione di tutto sta solo accelerando. Ciò crea enormi opportunità e saranno necessarie più architetture per soddisfare i carichi di lavoro in evoluzione di oggi e del futuro. Ecco perché ci siamo evoluti da un'azienda incentrata sulla CPU a un'azienda incentrata su xPU con un set diversificato di CPU core grandi e piccole (basate sulla forza del nostro ecosistema basato su x86), soluzioni programmabili, GPU e scopo soluzioni costruite. La richiesta inesorabile di prestazioni di elaborazione e nuove esperienze come l'AI richiedono sempre di più ciò che Intel è in grado di offrire al meglio. Ci sentiamo benissimo per la diversità, la personalizzazione e la scala che possiamo offrire ai clienti oggi e in futuro.

Domanda: puoi darci l'ultima e la migliore produzione a 10 nanometri?

Cigno: Forse tre componenti. In primo luogo, la capacità. Come sapete, abbiamo tre fab ad alto volume che lo implementano. La capacità per quest'anno e per un paio di anni, abbiamo la capacità in atto, prima di tutto. In secondo luogo, in termini di rendimenti, il costo unitario, guidato ovviamente dal costo dei wafer, i rendimenti front-end e back-end sono progrediti molto bene, quasi trimestre su trimestre nel corso del 2020, per poi aumentare più rapidamente nel quarto trimestre dell'anno. Il costo unitario, determinato da questi fattori, continua a diminuire. Tutti quei margini lordi migliorano man mano che aumentiamo.

Non mi ripeterò, ma non è solo la tecnologia di processo, ma i prodotti che ci stai mettendo. Abbiamo aumentato tutto nel corso dello scorso anno e il prodotto Ice Lake è stato l'ultimo a salire. Nel 2020 potrebbe essere stato il Giorno dell'Architettura, o forse era nella nostra chiamata del terzo trimestre, ma il volume sui 10 nm quest'anno è stato del 30% superiore a quello che avevamo previsto all'inizio dell'anno. Tiger Lake è stato un grande motore per questo, ma ci siamo sentiti benissimo per le vittorie di design e per la nostra capacità di attraversare tutti e tre i siti alla fine dell'anno.

Domanda: in questo momento l'industria sta attraversando molte carenze. Uno dei principali vantaggi di Intel è che gestisce così tante parti della catena di fornitura come un IDM, ma per alcuni componenti si utilizzano anche molti fornitori esterni. A causa di COVID e per motivi politici, la fornitura di terze parti potrebbe presentare alcune sfide. Come pensi di andare avanti in un futuro in cui costruisci più linee di prodotti con un mix di derivati ​​di terze parti, con le sfide economiche e di offerta che comportano? E Intel ha la possibilità di abilitare un derivato con licenza del prodotto o della tecnologia di un altro fondatore, per utilizzare la tecnologia di processo di qualcun altro nelle proprie fabbriche?

Cigno: Sul primo punto, l'accesso alla fornitura, potresti ricordare un anno fa che tutti insieme abbiamo esaminato il 2020 pensando che il PC potesse essere più uno o meno uno. Sembra che fosse circa un secolo fa, ma il profilo della domanda non era eccezionale. Tutto ad un tratto COVID ha colpito. La reazione immediata è stata: "Oh mio Dio, la seconda metà cadrà come una roccia". Ed ecco, la seconda metà è cresciuta come un matto, e non solo è cresciuta, ma anche il mix dei prodotti è cambiato drasticamente. L'intero ecosistema si stava affrettando a tenere il passo non solo con l'aumento della domanda, ma anche con il mutevole mix di dispositivi desktop e mobili. Abbiamo dovuto lottare tutti con questo.

Questo è uno degli enormi vantaggi di IDM. Dipendiamo ancora da altre materie prime, ma essere in grado di controllare il proprio destino ed essere l'allocatore, al contrario dell'allocato, è un grosso problema. Quando pensiamo alle sfide dei vincoli di fornitura in generale, ma anche mentre pensiamo alla disaggregazione del progetto e dove possiamo sfruttare altre capacità di fonderie di terze parti, in qualsiasi discussione su queste linee puoi immaginare che stiamo cercando di farlo, anche se non ce la facciamo, come preserviamo i vantaggi di IDM?

Più semplicemente, come possiamo sfruttare le nostre dimensioni e scalabilità con l'intera catena di approvvigionamento per ottenere un trattamento preferenziale ed essere i primi in linea quando vengono prese le decisioni di allocazione? Abbiamo molta pratica nel farlo con le materie prime, e ora, mentre pensiamo e valutiamo se espanderci in un mondo disaggregato, con un maggiore utilizzo di fonderie di terze parti, mantenere e garantire i vantaggi di IDM è importante per noi nel considerazione impostata.

La seconda parte della tua domanda, c'è un tempo in futuro in cui potremmo utilizzare la tecnologia di processo di qualcun altro all'interno del nostro ambiente di produzione? Direi solo, forse. Strategicamente, per noi, sappiamo che l'ecosistema si è evoluto parecchio negli ultimi 10 anni. Se ci sono modi o opportunità per noi di sfruttare alcuni dei progressi del settore in modi nuovi e diversi, penso che sarà in primo piano e al centro per noi capitalizzare le innovazioni del settore. Non dobbiamo fare tutta l'innovazione da soli.

Ciò significa che possiamo esternalizzare di più. Potremmo utilizzare più IP di terze parti disponibili. Possiamo fare cose per gli altri, non solo essere noi stessi una fonderia. Esiste uno scenario in cui potremmo utilizzare la tecnologia di processo di qualcun altro nelle nostre fabbriche? È possibile. La chiave è che il settore si sta evolvendo. Come possiamo sfruttare l'innovazione non solo all'interno delle nostre quattro mura, ma l'innovazione nel settore nel suo complesso, ed essere molto flessibili e adattabili per trarne vantaggio lungo il percorso?

Sopra: Intel RealSense ID.

Credito immagine: Intel

Domanda: Prima hai alluso alla concorrenza e volevo concentrarmi su questo per un secondo nello spazio principale, lo spazio PC. In questo momento, se sono un fornitore di PC, posso scegliere di acquistare da Intel, AMD o, ipoteticamente, almeno rotolare il mio processore ARM, o prendere in considerazione l'acquisto di uno da terze parti. In questo momento, qual è il vantaggio competitivo del processore Intel Core?

Cigno: Questo risale ai miei commenti introduttivi. Ai bei vecchi tempi non c'era molta concorrenza, ma ora la competizione ci rende più forti, ci fa muovere più velocemente. Inizia con il tasso di innovazione e quindi con un'offerta di prodotti ampia. Avere prodotti da intro a premium, avere prodotti per le imprese, per consumatori, per notebook, per desktop e poi quella cadenza annuale e prevedibile dei prodotti di leadership. Questo è ciò per cui siamo conosciuti nel tempo.

Tornando all'IDM, la consapevolezza nella base di clienti che non limiteremo la tua crescita. Avrò troppa capacità prima di non averne abbastanza. Non devo aspettare che qualcun altro mi assegni. Sarò l'allocatore. Puoi contare su di noi per avere l'inventario a portata di mano per soddisfare i tuoi picchi di domanda.

Il terzo fattore è la conoscenza, la nostra capacità di lavorare con i team di ingegneri per quasi co-ottimizzare i prodotti su cui stanno lavorando. Quel dialogo tecnologico che abbiamo in particolare con gli OEM. Facciamo parte del loro team di progettazione, non solo un acquirente per le loro esigenze di prodotto.

Domanda: potresti fornire un aggiornamento sullo stato di avanzamento delle varianti di GPU Xe di fascia alta? Come sta andando e come vede che competerà nel mercato per varie GPU, che si tratti di datacenter o di giochi?

Cigno: Come sai, abbiamo avuto un paio di go. Quando abbiamo iniziato più di un paio di anni fa, piuttosto che partire da zero come abbiamo fatto con Larrabee, l'idea era, come iniziare con la grafica integrata e migliorare la grafica integrata, ma farlo in un modo che potrebbe migrare da integrato a discreto ? È molto più facile sfruttare gli stessi design.

Hai visto l'anno scorso i progressi che abbiamo fatto sulla grafica integrata, e poi il lancio di DG1. Ne siamo molto entusiasti. Non so se abbiamo dato una data per DG2 e quando lanciamo il datacenter, ma chiaramente le nostre intenzioni in questa CPU per XPU nel mondo, dove sono necessarie più architetture, che si tratti di giochi o nel datacenter – noi ' investiremo per estendere le nostre capacità grafiche, dal livello base fino allo stack nel tempo. Ci aspettiamo una vera innovazione nel corso dei prossimi due anni.

Domanda: Data la posizione di Intel nel mercato e le prospettive per il 2021, dove ci troviamo attualmente, cosa conta di più per Intel: il lato finanziario o il lato tecnico?

Cigno: Tecnico. Come immagini, però, non sono disaccoppiati. Tasso di innovazione, tasso di prodotti, capacità in atto, investimenti nello sviluppo tecnologico, l'uno guida l'altro. Sappiamo che se si tratta di capitale, se continua ad aumentare la R&S e a comprimere i cicli e quando tiriamo fuori i prodotti, questo è ciò che guida i nostri finanziari. È strettamente correlato.

Nello schema delle cose, è relativamente facile risparmiare denaro. Ma non possiamo risparmiare abbastanza denaro per compensare ciò che la domanda e il volume incrementali fanno per noi nello spettro di entrambe le architetture e dove avviene il calcolo. La risposta semplice è la tecnologia. Si tratta di innovazione rispetto agli altri ragazzi. Se possiamo essere pagati per questo, se non dobbiamo condividere tutti i profitti con gli altri ragazzi dell'ecosistema, questo ci dà la capacità e il carburante per a nostra volta guidare più tecnologia e guidare più innovazione.

Domanda: Intel ha avuto un recente esodo di personale tecnico chiave di spicco, come Murthy Renduchintala e Jim Keller. Da dove vengono le competenze tecniche del futuro Intel?

Cigno: Abbiamo 70.000 ingegneri con background tecnico in azienda. La nostra modalità per più tempo è stata quella di portarli fuori dai campus universitari come input e quindi di farli crescere nel nostro sistema. Ma ci rendiamo anche conto, in particolare quando pensiamo a più architetture e quanto l'ecosistema si è evoluto negli ultimi anni, abbiamo cercato sia di crescere dall'interno sia di coinvolgere gli estranei, cercando di ottenere uno più uno uguale a cinque.

Jim se n'è andato per motivi personali. Murthy è un dirigente meraviglioso, ma per tanti versi lo è stato, come facciamo a mettere cinque ingegneri in una stanza quando stiamo prendendo decisioni importanti, non solo una? La consapevolezza che potremmo avere punti di vista più diversi, più tecnologi nella stanza quando prendiamo decisioni importanti – abbiamo Ann Kelleher sul fronte TD. Abbiamo Keyvan Esfarjani, che gestiva la produzione e le operazioni per la memoria, prendendo il posto di Ann. Abbiamo Raja [Koduri] in architettura e software. Abbiamo Josh [Walden] nel ruolo di Jim Keller ora mentre cerchiamo di ricoprire quel ruolo. Abbiamo Randhir Thakur di Applied Materials sulla catena di fornitura globale. Avere cinque tecnologi senior e brillanti nella stanza ci dà più diversità di pensiero sul tasso di innovazione, le diverse idee.

C'è un intero gruppo di ingegneri hardware e software di base che lavorano per loro. Sono convinto che abbiamo il miglior talento di gran lunga al mondo. Le nostre aspettative sono di continuare ad avere i migliori talenti. Lo otterremo nello stesso modo in cui abbiamo fatto di recente, ovvero dai campus e dalla concorrenza.

Sono stati due anni difficili. Usciremo dal 2020. La nostra guida dice che sarà l'anno migliore nella storia dell'azienda, uscendo dal 2020. È il quinto "anno migliore" consecutivo. Si tratta di innovazione ed esecuzione. Stiamo riprendendo il nostro mojo con l'uscita dell'anno. Siamo entusiasti di ciò che saremo in grado di fare per i nostri clienti nel 2021. Non vedo l'ora di continuare il dialogo con tutti voi.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e strategie dei dati per guidarti mentre guidi le tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse,
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi preziosi, come Transform
  • funzionalità di rete e altro ancora.

Diventare socio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui