Come funzionano le transazioni Bitcoin?

0
63

Bitcoin, anche se è finita un decennio ormai, è ancora una tecnologia relativamente nuova. Per questo, lì sono molte idee sbagliate e incomprensioni su bitcoin. Nel
tutto quel velo di confusione, c’è un concetto che sfugge alla maggior parte delle persone: come funzionano le transazioni bitcoin?

A differenza dei mezzi tradizionali di scambio, dove le persone letteralmente scambiare denaro per un bene o un servizio, le transazioni bitcoin sono puramente digitali, un concetto che era nuovo persone alla volta.

Il processo alla base della tecnologia

Ogni transazione ha tre parti principali: un input, un importo e un output. L’input è il tuo bitcoin portafoglio o il luogo in cui stai inviando bitcoin da. L’importo è quanto vuoi inviare. L’output si riferisce al file portafoglio del destinatario previsto.

Supponiamo che la persona A sia cercando di inviare bitcoin alla persona B. L’input della transazione è il portafoglio bitcoin della persona A. L’importo è quanto lui o lei vuole inviare alla persona B e l’output è l’indirizzo del portafoglio della persona B. Una volta che l’importo viene inviato, è convalidato dalla rete Bitcoin o dai minatori (entreremo in questo dopo).

Pensala come un’e-mail.

La persona A sta inviando un’e-mail alla persona B. Senza un importo, è come inviare
un’e-mail vuota e senza output, è come inviare un’e-mail a una persona
senza un indirizzo e-mail. Tutte queste e-mail passano attraverso Internet, ovvero
come la rete Bitcoin, ha algoritmi che determinano se il file
e-mail possono essere inviate. Se è un indirizzo sbagliato, l’e-mail non verrà inviata. Se
non supera l’algoritmo del filtro antispam, potrebbe andare nello spam del destinatario
cartella.

Nella sua forma più pura, cioè che cos’è una transazione bitcoin – e se sei un appassionato occasionale, allora è tutto quello che devi veramente sapere.

Tuttavia, se sei un irriducibile crypto geek (come noi), sai che non può essere così semplice. Bene, lo sei giusto. C’è di più.

Let’s Dive In

Ora, entriamo in più termini tecnici. L’invio di una transazione bitcoin richiede la pubblicazione da parte del mittente l’intenzione di farlo. Una persona deve dimostrare la propria identità (ad es. Autenticazione a 2 fattori) per inviare BTC.

Un malinteso comune su bitcoin è che i portafogli bitcoin no effettivamente tenere BTC. Invece, tengono gli indirizzi del portafoglio. Questi “indirizzi portafoglio” sono i record di tutte le tue transazioni, passate e future.
Sono una stringa di lettere e numeri lunga 34 caratteri con cui condividi altre persone a ricevere fondi (un po ‘come il tuo indirizzo e-mail).

Sono anche ampiamente conosciuti come chiavi pubbliche e ogni chiave pubblica
ha una chiave privata corrispondente. Se un L’indirizzo del portafoglio è come il tuo indirizzo e-mail, quindi una chiave privata è come il tuo password: ti dà accesso al tuo portafoglio. Le chiavi private sono lunghe 64 caratteri stringhe di lettere e numeri e tu usi quella stringa per “firmare” il tuo transazioni.

Ancora confuso? Ecco un altro esempio. Supponiamo che Celine stia cercando di inviare BTC a Martina. Dopo inserendo tutti i dettagli della transazione (l’importo e il portafoglio di Martina indirizzo), Celine “firma” la transazione inserendo la sua chiave privata nel file
Software Bitcoin. Una volta che la transazione è stata firmata, deve essere completata
la rete per la convalida. Innanzitutto, convalida se Celine ha abbastanza BTC per Spedire. Successivamente, confermerà che il suo BTC non è già stato inviato a qualcun altro.

A questo punto, i minatori lo sono lavorando sodo per confermare la transazione. Una volta ottenuto tre conferme, i dati della transazione vengono aggiunti in un blocco e
quindi aggiunto alla blockchain. Dopo aver ricevuto queste tre conferme, Martina è libera di spendere i suoi BTC come preferisce. Come ricompensa per convalidando lo scambio, i minatori ricevono nuovi BTC per blocco risolto.

La questione delle velocità di transazione

In generale, bitcoin l’elaborazione delle transazioni richiede circa 10 minuti. Tuttavia, alcuni fattori potrebbero potenzialmente rallentare il processo.

Lo abbiamo stabilito le transazioni devono essere verificate dai miner sulla blockchain. Quando molte persone stanno effettuando transazioni BTC, la coda a volte può riempirsi. Quando quello accade, la tua transazione a volte non può essere tagliata per il blocco corrente.
Di conseguenza, la transazione viene sospesa per il blocco successivo.

Perché i blocchi bitcoin lo sono limitato a 1 MB per blocco, la transazione sospesa avviene più di tu pensi. Sebbene ci sia la possibilità della dimensione del blocco bitcoin aumentando in futuro, 1 MB è l’attuale limite per i blocchi bitcoin.

Commissioni di transazione

Commissioni di transazione Bitcoin spesso varia a seconda del portafoglio che stai utilizzando. Le tasse vanno ai minatori e maggiori sono le commissioni pagate, maggiore sarà la priorità della transazione.

Le tariffe interne dipenderanno  sulla piattaforma che stai utilizzando: piattaforme diverse addebiteranno tariffe diverse. Se stai appena iniziando, è meglio guardare le commissioni addebitate su vari piattaforme prima di atterrare su una.

Pronti, partenza, scambi!

Con il tuo nuovo equipaggiamento conoscenza di come funzionano le transazioni bitcoin, sei pronto per iniziare a fare trading! Se hai già iniziato il tuo viaggio, quindi ora capisci cosa succede dietro le quinte. In fin dei conti, in questa sfera commerciale, la conoscenza è potere.
E più sai, più riduci al minimo i rischi, ma è essenziale capisci che ci sono sempre rischi. Non investire mai più denaro di quanto sei disposto a perdere e goderti il giro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui