Come mettere il controller DualSense PS5 in modalità di accoppiamento

59

Sony

Il controller DualSense della PlayStation 5 (PS5) è compatibile con Bluetooth, il che significa che non è necessario collegarlo per utilizzarlo con la tua console. Tuttavia, dovrai accoppiarlo con la console. Ecco come metterlo in modalità di accoppiamento.

Come i suoi predecessori, il DualShock 3 e il DualShock 4, il controller DualSense della PS5 può essere utilizzato in modalità wireless. Tuttavia, se non è collegato alla PlayStation 5 tramite un cavo USB, dovrai utilizzare la modalità di accoppiamento per registrarlo con la console.

Quando il DualSense è in modalità di accoppiamento, può essere accoppiato in modalità wireless con un altro dispositivo, il dispositivo in questione è la PS5.

Nota: È inoltre possibile utilizzare la modalità di associazione per associare DualSense a PC e Mac tramite Bluetooth. Sfortunatamente, il controller non ha driver compatibili, quindi non funzionerà facilmente con i giochi su nessuna di queste piattaforme al momento della scrittura.

Collegamento del primo controller della PS5

Se accendi la PlayStation 5 per la prima volta, dovrai collegare il controller DualSense alla console con un cavo USB, poiché ti servirà per configurare il tuo account. Un cavo è incluso con la console, quindi collegalo alla porta USB sulla parte anteriore della console.

Quindi collega l'estremità USB-C del cavo alla porta nella parte superiore del controller.

Per accendere il controller, premi il pulsante PlayStation situato tra le due levette analogiche. La tua console si connetterà automaticamente al controller, il che significa che puoi usarla immediatamente. Una volta configurata la tua console, puoi scollegare il cavo USB e il controller sarà comunque sincronizzato con la PS5.

Abilita la modalità di associazione del controller DualSense

Per qualsiasi controller aggiuntivo acquistato, dovrai accoppiarli con la console tramite accoppiamento Bluetooth.

Il primo passaggio per associare il controller DualSense è metterlo in modalità di accoppiamento. Per fare ciò, tieni premuti contemporaneamente il pulsante del logo PlayStation e il pulsante Crea. Il pulsante PlayStation si trova tra i due stick analogici, mentre il pulsante Crea si trova in alto a sinistra del trackpad.

Saprai che il controller è in modalità di accoppiamento quando la luce sotto il trackpad lampeggia rapidamente in blu, si spegne per un secondo, quindi lampeggia di nuovo.

Successivamente, vai alle impostazioni della PS5 selezionando la piccola icona a forma di ingranaggio nell'angolo in alto a destra del menu principale.

Quindi, vai a "Accessori".

Vai a "Generale", quindi "Accessori Bluetooth".

In questo menu, se il tuo controller PS5 sta ancora lampeggiando, dovresti vedere "Controller wireless" nell'elenco di "Accessori trovati". Selezionalo e il tuo controller secondario è ora accoppiato con la tua PS5 e apparirà sotto "Accessori registrati".

Se desideri disattivare la modalità di accoppiamento senza accoppiare, premi di nuovo il pulsante PlayStation.

Ripristina il controller DualSense

Se riscontri problemi con l'associazione del controller, il ripristino del controller potrebbe essere l'opzione migliore. Questo riporta il tuo controller alla modalità di fabbrica in cui era quando è stato spedito per la prima volta, il che significa che dovrai accoppiarlo di nuovo con una console.

Dovrai premere il pulsante di ripristino, che si trova sul retro del controller, accanto alla parola "Sony". Devi usare un ago o una graffetta aperta per premere il pulsante.

Tenere premuto il pulsante per circa cinque secondi. Non riceverai alcuna indicazione del ripristino del controller. Da lì, puoi provare di nuovo i passaggi precedenti per accoppiare il controller con la tua PS5.

Il DualSense non è l'unico controller Sony con una modalità di accoppiamento. Il DualShock 3 è stato il primo controller con funzionalità Bluetooth, anche se i passaggi per accoppiarlo con un PC erano più complicati che metterlo in modalità di accoppiamento: consulta la nostra guida su come realizzarlo.

Il DualShock 4, d'altra parte, era relativamente semplice da abbinare ad altri dispositivi. A differenza del DualShock 3, l'accoppiamento non richiedeva il download di alcun software speciale. Per maggiori informazioni, leggi la nostra guida su come accoppiare il controller PS4 con un PC o con un Mac.