Come monetizzare la tua app?

79

Lo sviluppo di app mobili è un processo molto innovativo. Sognare un concetto e poi trasformarlo in un'applicazione reale è un lavoro rigoroso. Tuttavia, questo è solo l'inizio della strada da percorrere. Devi assicurarti che la tua applicazione guadagni il nome e la fama che merita. Inoltre, questo reddito può essere utilizzato per sostenere la tua attività. Quindi, in questo articolo, discuteremo del processo completo per monetizzare la tua applicazione.

Cos'è la monetizzazione delle app?

È un processo per guadagnare dalla tua applicazione. Esistono vari motivi per implementare la monetizzazione delle app. Un sondaggio suggerisce che il 74% del consumo di media avviene tramite uno smartphone. Quindi, un'app adeguatamente monetizzata può aiutarti a guadagnare una fortuna dall'oggi al domani. La monetizzazione di un'app può includere la visualizzazione di annunci all'interno dell'applicazione o il download dell'applicazione a pagamento dallo store. Le reti pubblicitarie mobili svolgono un ruolo fondamentale nella monetizzazione delle app mobili. Vari altri modi possono aiutarti a guadagnare dalla tua applicazione. Innanzitutto, diamo uno sguardo ad alcuni dei vantaggi della monetizzazione delle app.

Vantaggi della monetizzazione delle app

  • Questo è un processo molto semplice e puoi usarlo su tutte le app.
  • Gli annunci sono personalizzabili. Ciò significa che l'annuncio sulla tua app dipenderà dal tipo di app.
  • Questi ricavi ti aiutano a sostenere la tua attività. Inoltre, queste entrate ti danno la fiducia necessaria per sviluppare più applicazioni in futuro.

Ora, diamo un'occhiata a vari modi che ti aiuteranno a monetizzare la tua applicazione.

Come monetizzare la tua app

Il processo di monetizzazione dipenderà dal tipo di app e dalla mentalità degli utenti che la utilizzeranno. Alcuni dei metodi popolari di monetizzazione delle app sono:

Download a pagamento

La monetizzazione delle app è un modo semplice per guadagnare dalla tua applicazione. Qui l'utente deve pagare una tariffa ogni volta che vuole scaricare la tua applicazione. Hai l'autorità per decidere l'importo da addebitare. Tuttavia, devi stare attento a mantenere l'importo ragionevole. Puoi guadagnare denaro ogni volta che qualcuno scarica la tua applicazione. Inoltre, puoi tenere traccia dell'importo che guadagni da ogni utente e l'importo totale realizzato dalla tua app. Tuttavia, devi ricordare che un utente preferirà sempre un'app scaricabile gratuitamente. Quindi, se l'utente trova un'app gratuita simile, dovrai affrontare una forte concorrenza.

Acquisti in-app

Il modo migliore per evitare la concorrenza sotto forma di costi di download è implementare acquisti in-app. Significa che renderai l'app di base gratuita ma applicherai degli addebiti se l'utente desidera accedere a determinate funzionalità aggiuntive. Queste funzionalità aiuteranno l'utente a migliorare così l'esperienza complessiva e lo indurranno a pagare per quelle. Ci sono alcuni svantaggi nelle app con acquisti in-app. Ad esempio, Google e Apple prendono una quota enorme delle entrate che le app realizzano dagli acquisti in-app.

Abbonamenti in-app

È simile agli acquisti in-app. L'unica differenza è che il denaro per gli acquisti in-app viene pagato una volta mentre gli abbonamenti vengono fatturati periodicamente. Gli abbonamenti aiuteranno l'utente a ottenere un'esperienza ridotta dell'app. In termini semplici, gli abbonamenti consentono all'utente di sbloccare il pieno potenziale dell'app che hai sviluppato. Il vantaggio principale degli abbonamenti è che continuerai a guadagnare poiché l'utente verrà fatturato periodicamente. Tuttavia, in modo simile agli acquisti in-app, Google e Apple prendono una quota enorme delle entrate guadagnate dagli acquisti in-app.

Pubblicità all'interno dell'App

Il tipo più popolare di monetizzazione delle app consiste nell'esecuzione di annunci all'interno dell'applicazione. Pertanto, l'utente non deve pagare nulla direttamente per utilizzare l'app. Ne trarrà vantaggio sia lo sviluppatore che l'utente. Ad esempio, l'utente non solo otterrà un'esperienza gratuita, ma lo sviluppatore guadagnerà anche entrate dall'app. Tuttavia, gli annunci potrebbero sembrare irritanti per l'utente, quindi devi posizionarli in modo tale da non disturbare l'esperienza complessiva dell'utente. Esistono vari tipi di annunci che puoi eseguire nella tua app. Diamo uno sguardo a quelli più popolari.

Tipi di annunci per cellulari:

I banner pubblicitari sono molto comuni e lo troverai su app ad alto traffico. La cosa migliore di questi annunci è che sono collegati all'oggetto dell'applicazione principale. Pertanto, i tuoi utenti troveranno utili questi annunci. È un modo semplice per guadagnare entrate. Tuttavia, a volte coprono l'intero schermo e finiscono per ostruire l'applicazione effettiva. Quindi, questo problema potrebbe infastidire alcuni dei tuoi utenti.

Annunci nativi

Questi annunci sono integrati nell'applicazione. Quindi, non distrae invece l'utente, questo aiuta a migliorare l'esperienza. Ad esempio, se disponi di un'applicazione di recensione, puoi promuovere il link del prodotto alla fine del post. Non solo ti aiuterà a guadagnare, ma aiuterà anche l'utente a scoprire di più su un articolo. Alcune applicazioni come Facebook hanno implementato brillantemente questa idea di annunci nativi.

Annunci video

Questo è un modo semplice per guadagnare entrate senza disturbare l'utente. La tua applicazione mostrerà un video quando l'utente si sposta da una pagina all'altra o tra due livelli. Pertanto, non disturba l'esperienza in quanto sarà visibile solo quando l'utente termina una pagina. Inoltre, avranno la possibilità di saltare l'annuncio dopo alcuni secondi o di continuare a visualizzarlo se lo trovano interessante.

Viste conclusive sulla monetizzazione delle app

Lo sviluppo di app richiede molto tempo e fatica. Inoltre, se sei un nuovo sviluppatore, potresti aver investito molto di tasca tua. Quindi, è naturale che tu voglia guadagnare indietro i tuoi soldi. La monetizzazione delle app non solo aiuta a guadagnare l'investimento di base, ma anche a guadagnare una fortuna aggiuntiva.

Questi sono semplici modi per programmare nella tua app e non richiedono manutenzione. Quindi, possiamo concludere che la monetizzazione delle app aiuta ogni sviluppatore a ottenere il frutto definitivo del proprio duro lavoro. Inoltre, sono disponibili vari servizi come AdMob, Google Ad Manager e così via che ti aiutano a decidere il servizio pubblicitario più adatto alla tua applicazione.