Con un cambiamento sorprendente, Amazon ora vende film nella sua app Prime Video per iOS

70
  • L’apertura dell’app dopo l’aggiornamento ti dà questa rapida nota.

    Samuel Axon

  • C’è una scheda “Store” nell’app.

    Samuel Axon

  • Ecco una pagina del film, dove puoi acquistare o noleggiare il film.

    Samuel Axon

  • “Più opzioni di acquisto” sembra portare a opzioni HD e SD, ma i prezzi erano gli stessi in tutti gli articoli che abbiamo esaminato.

    Samuel Axon

Gli utenti di iPhone e iPad sono ora in grado di acquistare e noleggiare video da Amazon direttamente nelle app Amazon Prime Video iOS e iPadOS in un’apparente inversione di una limitazione di vecchia data nelle app di Amazon su quelle piattaforme.

Gli utenti hanno scoperto le modifiche in un aggiornamento dell’app iOS Amazon Prime Video: l’app ora mostra un popup che notifica agli utenti la nuova funzionalità. Né Apple né Amazon hanno ancora fatto un annuncio sul cambiamento altrove.

Storicamente, Amazon Prime Video e alcune altre app simili erano limitate al consumo di contenuti acquisiti al di fuori dell’app. Quindi la versione precedente dell’app Prime Video consentiva agli utenti di guardare i video che avevano acquistato, ad esempio, sul sito Web di Amazon, ma non permetteva loro di acquistare quei video direttamente dall’app. E nei casi in cui gli sviluppatori di app offrono acquisti in-app, tali acquisti vengono generalmente effettuati tramite il sistema di pagamento di Apple.

Annuncio

Apple in genere prende una riduzione del 30 percento degli acquisti in-app e app effettuati dagli sviluppatori attraverso il suo sistema di pagamento. Anche se non è chiaro se Apple abbia cambiato tale tariffa per Amazon, un portavoce di Apple ha rilasciato questo commento a TechCrunch oggi:

Apple ha un programma consolidato per fornitori di intrattenimento video in abbonamento premium per offrire una varietà di vantaggi per i clienti, tra cui integrazione con l’app Apple TV, supporto AirPlay 2, app tvOS, ricerca universale, supporto Siri e, ove applicabile, single o zero sign-on . Sulle app di intrattenimento video premium idonee come Prime Video, Altice One e Canal+, i clienti hanno la possibilità di acquistare o noleggiare film e programmi TV utilizzando il metodo di pagamento legato all’abbonamento video esistente.

Apple sta attualmente combattendo sia la percezione pubblica che gli sforzi di regolamentazione secondo cui l’azienda si comporta in modo anticoncorrenziale sul mercato, in particolare per quanto riguarda il modo in cui gestisce servizi che competono con i propri (come Prime Video rispetto all’Apple TV store) nel suo App Store. Apple ha precedentemente apportato alcune modifiche per combattere queste accuse, come modifiche al modo in cui le app e i servizi di Apple vengono promossi nei risultati di ricerca dell’App Store. Le accuse sono simili per alcuni aspetti alle affermazioni secondo cui Amazon preferisce i propri prodotti nel suo negozio online.

L’app Amazon Prime Video aggiornata è supportata su tutti gli iPhone, iPad e iPod in grado di eseguire iOS o iPadOS 12.2 o versioni successive. Funziona anche sui recenti modelli di Apple TV.

Immagine dell’elenco di cloudzilla / Flickr