Cosa aspettarsi dall'evento hardware di Google 2020

0
6

Il grande evento hardware annuale di Google è previsto per il 30 settembre e, come al solito, ci aspettiamo che venga annunciato un grande mucchio di prodotti. Google ha difficoltà a tenere tutto nascosto prima dell'evento, quindi stiamo facendo una carrellata di tutte le perdite finora. Ci aspettiamo quattro prodotti: Pixel 5 (e Pixel 4a 5G), l'altoparlante intelligente "Nest Audio", un nuovo Chromecast con telecomando e Android TV e forse anche un nuovo termostato Nest.

Il Pixel 5 (e Pixel 4a 5G)

Nessun evento hardware annuale di Google sarebbe completo senza il lancio di un nuovo smartphone e quest'anno abbiamo due telefoni: Pixel 5 e Pixel 4a 5G. Non abbiamo bisogno di voci per le basi su questo: questi telefoni sono stati ufficialmente confermati da Google nel post sul blog di lancio di Pixel 4a. Il Pixel 4a (5G) ha anche un prezzo ufficiale: $ 499.

Quest'anno dovremmo vedere la linea Pixel di Google cambiare da telefoni di punta ultra-premium e ultra-costosi a un prezzo più basso con specifiche inferiori. Tra le perdite di WinFuture e un prototipo Pixel 5 in circolazione, possiamo mettere insieme un display da 6 pollici, 2340×1080 90Hz, un SoC Snapdragon 765G, 8 GB di RAM, 128 GB di spazio di archiviazione e una batteria da 4080 mAh. Il telefono ha un lettore di impronte digitali capacitivo posteriore invece del lettore su schermo che ha ogni altro telefono Android di fascia alta. Ha anche la ricarica wireless. Oltre a una fotocamera grandangolare, il Pixel 5 ha purtroppo lo stesso sensore della fotocamera principale del Pixel 4, che ha lo stesso sensore del Pixel 3, che, con una piccola revisione, ha lo stesso sensore del Pixel 2. Google ha è rimasto in cima ai confronti delle fotocamere per tutti questi anni grazie alla pura magia del software, ma devi chiederti cosa potrebbe fare l'azienda con un sensore più grande e più moderno. WinFuture elenca il prezzo in Germania come "629 euro", che sarebbe di $ 736,84.

Nel frattempo, il prototipo Pixel 4a 5G aveva un display da 6,2 pollici a 60 Hz, un SoC Snapdragon 765G, 6 GB di RAM, 128 GB di spazio di archiviazione, una batteria da 3800 mAh e un lettore di impronte digitali posteriore. Questo telefono ha anche un sensore grandangolare e lo stesso sensore della fotocamera principale di ogni altro telefono Pixel ad eccezione del Pixel 1. Un'aggiunta bonus sul più economico 4a 5G è un jack per cuffie. Un'ultima nota è che, su entrambi i telefoni, gli espedienti introdotti con Pixel 4 sembrano essere morti. Nessun telefono ha i gesti aerei Project Soli di Google o il sistema di sblocco facciale di Google.

Passare da una scheda tecnica premium a un dispositivo di fascia media rende alcuni confronti imbarazzanti tra i dispositivi di Google. Il Pixel 5 sarà più lento del Pixel 4 e, insieme alla mancanza di un aggiornamento della fotocamera, è difficile vedere un convincente passo di vendita qui. Se stai cercando un telefono di fascia media economico con la fotocamera Pixel e tutte le specifiche giuste, è difficile discutere con il Pixel 4a a $ 349. Se ti trovi in ​​un paese con OnePlus Nord, quel telefono offre specifiche migliori a un prezzo inferiore.

Annuncio pubblicitario

Un deposito FCC per Pixel 5 suggerisce che ha il supporto mmWave 5G, non solo il supporto 5G sub-6GHz della maggior parte dei dispositivi più economici. Il 5G a onde millimetriche è responsabile di tutti i record di test di velocità 5G che vedi, ma è molto difficile da implementare e probabilmente non esisterà mai al di fuori delle principali città. Anche Verizon, il re di mmWave Hype, ha solo il 4% di copertura di rete mmWave. L'aggiunta del supporto mmWave a un telefono è molto costosa e, come abbiamo visto con OnePlus 8 Pro, aggiunge circa $ 100 al costo di un telefono. Jose Antonio Ponton su Twitter ha le immagini di un dispositivo "Pixel 5s", che assomiglia esattamente al Pixel 5, quindi potrebbe essere il nome di una versione 5G di mmWave.

Google Home 2, chiamato "Nest Audio?"

  • Il nuovo altoparlante intelligente di Google Nest. Questa è una foto ufficiale di Google.

  • Eccolo in nero.

  • Ecco la versione grigio chiaro.

  • Una versione rosa.

    Google

  • Le foto del Giappone MIC. Questi erano così brutti che Google ha rilasciato la propria immagine ufficiale.

  • Il piedino in gomma inferiore e il jack DC.

  • L'interruttore muto.

  • MIC ha effettuato uno smontaggio che mostra un chip Marvell 88W8987, che è solo per Wi-Fi 802.11ac, lo stesso dell'originale Google Home.

  • Mattoni di potenza.

L'altoparlante originale di Google Home ha ormai 4 anni, essendo stato originariamente rilasciato a novembre 2016, quindi Google sta pianificando un aggiornamento. Una nuova versione del principale altoparlante intelligente "di medie dimensioni" di Google Assistant è trapelata dal Ministero degli affari interni e delle comunicazioni del Giappone (o "MIC", l'equivalente giapponese della FCC) e, in risposta, Google ha pensato che potesse anche rilasciare alcuni buoni- qualità, immagini ufficiali del dispositivo.

Allora che c'è di nuovo? Bene, avrà un nuovo design completamente in tessuto che lo rende un abbinamento migliore per il resto della linea di altoparlanti di Google, completo di quattro luci sul davanti. Un precedente rapporto di 9to5Google affermava che avrebbe migliorato la qualità dell'audio. Tra le immagini ufficiali di Google e una fuga di notizie da WinFuture, finora abbiamo visto dispositivi in ​​nero, grigio, blu e rosa.

Non siamo del tutto sicuri del nome di questo oratore. La prima generazione della linea di prodotti utilizzava "Google Home" per il nome dell'altoparlante di medie dimensioni, con ulteriori dimensioni dell'altoparlante "Google Home Mini" e "Google Home Max" accanto allo smart display "Google Home Hub". Quando Nest è stata chiusa come azienda autonoma e si è fusa in Google, Nest è diventata un sottomarchio di Google per i prodotti per la casa intelligente. Il seguito di Google Home Mini è diventato "Google Nest Mini" e la linea di Google Home Hub è diventata "Google Nest Hub". Questo rende questo diffusore, ex Google Home, il "Google Nest?"

Google potrebbe avere un nome leggermente più descrittivo in cantiere, come scoperto da uno smontaggio di 9to5Google dell'app Google Home: "Nest Audio". Quel nome almeno ti dà un'idea di cosa sia il prodotto. Questo sarebbe il terzo marchio della linea Google Home in quattro anni.

Un nuovo Chromecast con Android TV

  • "Sabrina", il nuovo dongle per Android TV. Sì, sembra un grande Chromecast.

  • Rendering ufficiali del nuovo dongle e telecomando Chromecast.

  • Un altro angolo del render ufficiale.

  • Il dongle da solo.

  • Il remoto. "Ora con un telecomando" è un fraseggio interessante. I dispositivi Android TV sono sempre dotati di telecomando, quindi sembra che sia destinato agli utenti di Chromecast.

  • Questa schermata scorreva i contenuti di diverse app.

    Sviluppatori XDA

  • La nuova interfaccia utente dei risultati dell'Assistente Google.

    Sviluppatori XDA

Da tempo immemorabile, Google ha avuto due piattaforme TV: Chromecast, che è un dongle HDMI che funge da endpoint di streaming per le app per smartphone, e Android TV, un set-top box Android che può installare app ed è guidato con un telecomando. Dal punto di vista funzionale, Android TV ha sempre fatto parte di Chromecast poiché è anche un obiettivo di Chromecast, ma sembra che il prossimo prodotto di Google porterà il marchio e il fattore di forma Chromecast su Android TV. Gli sviluppatori di XDA hanno ottenuto le prime immagini del dispositivo, che finalmente porterà un dispositivo in stile dongle su Android TV. Apparentemente anche il sistema operativo sta subendo un restyling, con un video trapelato che mostra la schermata iniziale che abbatte i muri esistenti tra i servizi e mescola insieme i contenuti di più servizi.

Annuncio pubblicitario

Le voci originali per questo dispositivo, da 9to5Google, dicono che è un successore di Chromecast Ultra ed è un dispositivo 4K HDR con controllo vocale nel telecomando. Ciò significa che competerebbe con il Roku Streaming Stick + da $ 50. Android Police riporta che vari negozi hanno elencato il dispositivo a $ 50 e $ 60.

Una voce precedente di 9to5Google affermava che Google avrebbe abbandonato il nome "Android TV" per la piattaforma e avrebbe resuscitato il vecchio marchio "Google TV". Questo avrebbe molto senso dal momento che Google sta principalmente proponendo Android come il marchio "Telefono e tablet" (basta guardare android.com). Nel frattempo, il più ampio ecosistema che funziona anche sul Web o con iOS – Android Wear, Android Pay e Android Market – ha abbandonato il nome "Android".

Per quanto riguarda il nome di questo dispositivo, come lo chiami, visto che combina Google/Android TV e Chromecast? Secondo una voce nel sistema di Target individuata da Android Police, Google sta gettando tutto in un frullatore e sta uscendo con il nome più Googley di sempre: "Google Chromecast con Google TV".

Un nuovo termostato Google Nest e Google Wi-Fi?

I telefoni, gli altoparlanti e i dongle fino a questo punto sono praticamente garantiti. Successivamente, abbiamo due elementi su cui abbiamo solo suggerimenti, ma non l'intera immagine.

Il primo è la possibilità di un nuovo termostato Google Nest. Un nuovo modello ha recentemente colpito la FCC e, sebbene non ci siano molte cose che puoi fare con un termostato intelligente, una strana nuova aggiunta è un "trasmettitore a 60 GHz" nei documenti FCC. La migliore spiegazione che possiamo trovare è che questo è per Project Soli, la versione radar di Google dei gesti aerei.

Android Police e 9to5Google hanno anche collaborato con una voce di un nuovo Google Nest Wi-Fi. 9to5 ha trovato la menzione di un nuovo dispositivo nell'app Wi-Fi di Google con il nome in codice "Breeze". Android Police, d'altra parte, afferma che il dispositivo è un "Google Wifi di seconda generazione" e mette in evidenza alcune piccole differenze esterne come un nuovo alimentatore e un logo inciso. Ciò che conta davvero è la tecnologia Wi-Fi supportata. Il Wi-Fi Nest, lanciato lo scorso anno, non supporta il più recente standard 802.11ax (Wi-Fi 6). Sarebbe bello se lo facesse uno nuovo.

Sapremo per certo cosa Google lancerà il 30 settembre, quando l'evento prenderà il via.

Immagine dell'inserzione di OnLeaks x PriceBaba

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui