Cos'è il Metaverso? È solo realtà virtuale o qualcosa di più?

0
6

Andrush/Shutterstock.com

I CEO della tecnologia continuano a parlare di "metaverso". Mark Zuckerberg insiste sul fatto che Facebook sarà visto come una "società del metaverso" invece di una società di social media. Satya Nadella proclama che Microsoft sta creando uno "stack del metaverse" per l'impresa. Spiegheremo cosa sta succedendo, a partire da Snow Crash.

Le origini di "Metaverse": Snow Crash

L'autore Neil Stephenson ha coniato il termine "metaverso" in Snow Crash, un romanzo cyberpunk distopico pubblicato nel 1992.

Nel romanzo, il metaverso è una sorta di mondo virtuale 3D. Non è semplicemente un gioco di realtà virtuale, ma è un mondo virtuale persistente e condiviso. O meglio, il metaverso è un intero universo di spazi virtuali condivisi apparentemente collegati tra loro: potresti, in sostanza, teletrasportarti tra di loro.

Se pensi che tutto questo suoni un po' come Ready Player One o una versione tecnologicamente avanzata di Second Life, hai ragione.

Infatti, nel 2011, Stephenson ha detto a Forbes di aver visto i videogiochi come World of Warcraft come il vero metaverso: mondi virtuali che potresti abitare con i tuoi amici. Nel 2021, giochi come Minecraft e Fortnite sono forse più vicini alla visione del metaverso che aveva previsto.

Il "Metaverse" è solo realtà virtuale rinominata?

Siamo onesti: quando Mark Zuckerberg parla del metaverso, parte del puzzle è solo il desiderio di rinominare la realtà virtuale. No, non si tratta solo di eseguire giochi o app social su un visore Facebook Oculus VR: è accedere al metaverso!

Nel 2017, Stephenson ha fatto questo caso a Vanity Fair, sottolineando che la realtà virtuale (VR) e non la realtà aumentata (AR) era necessaria per quel tipo di visione:

Se sei in un'applicazione AR, sei dove sei. Sei nel tuo ambiente fisico, vedi tutto intorno a te normalmente, ma ci sono altre cose che vengono aggiunte. Quindi la realtà virtuale ha la capacità di portarti in un luogo immaginario completamente diverso, il tipo di cose descritte nel Metaverso in Snow Crash. Quando entri nel Metaverso, sei per strada, sei nel Sole Nero e ciò che ti circonda scompare. Nel libro, Hiro vive in un malandato container, ma quando va nel Metaverso, è un grosso problema e ha accesso a proprietà immobiliari di fascia alta.

IMPARENTATO: La realtà virtuale di oggi è solo l'inizio: ecco cosa arriverà in futuro

Forse il Metaverso è solo il nuovo "Web 2.0"

Quindi è questo il metaverso? Una grande simulazione digitale alternativa a cui accediamo tramite visori VR in cui possiamo fingere di vivere una bella vita mentre viviamo in "container di spedizione malandati" e il mondo decade intorno a noi, come nel romanzo?

No no, ovviamente no, non secondo Mark Zuckerberg, comunque. Ecco cosa ha detto a The Verge:

Il metaverso è una visione che abbraccia molte aziende, l'intero settore. Puoi pensarlo come il successore dell'Internet mobile… puoi pensare al metaverso come a un Internet incarnato, dove invece di visualizzare solo i contenuti, ci sei dentro. E ti senti presente con le altre persone come se fossi in altri posti, facendo esperienze diverse che non potresti necessariamente fare su un'app 2D o su una pagina web, come ballare, ad esempio…

Penso che molte persone, quando pensano al metaverso, pensano solo alla realtà virtuale, che penso sarà una parte importante di questo… Ma il metaverso non è solo la realtà virtuale. Sarà accessibile su tutte le nostre diverse piattaforme informatiche; VR e AR, ma anche PC, ma anche dispositivi mobili e console di gioco…

Zuckerberg va avanti così, insistendo sul fatto che "il metaverso" sarà la prossima grande cosa e che, "nei prossimi cinque anni circa", Facebook sarà visto come "una società del metaverso" invece di un social media società.

Per Zuckerberg e altri amministratori delegati della tecnologia, il concetto di "metaverso" sembra avere più in comune con "Web 2.0". È un mucchio di nuove tecnologie: visori VR! Presenza! Mondi digitali persistenti! Immagina di organizzare una riunione in ufficio in VR mentre lavori da casa, ma non preoccuparti, puoi evitare l'auricolare VR e partecipare semplicemente sul tuo laptop, se lo desideri!

Quando ti rendi conto che Facebook possiede Oculus, il desiderio dell'azienda di spingere con forza una futura piattaforma basata sulla realtà virtuale ha molto senso.

Microsoft e i “gemelli digitali”

La visione di Microsoft del metaverso sembra assumere la forma di discorsi sconclusionati e di moda su "gemelli digitali" e "convergenza del fisico con il digitale" con la "realtà mista". Il cloud Azure di Microsoft può farlo!

Ovviamente, come abbiamo appreso con le cuffie "Mixed Reality" di Windows 10, quel termine spesso significa solo realtà virtuale per Microsoft. Tuttavia, può anche significare realtà aumentata: e, piccola sorpresa, Microsoft ha anche un visore da venderti: HoloLens.

Coniato il termine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui