Ecco perché la NASA ha appena fatto schiantare un veicolo spaziale contro un asteroide

75

Nasa

Uno degli scenari più comuni del giorno del giudizio è un asteroide che si schianta sulla Terra. Questo è ciò che (probabilmente) ha ucciso i dinosauri, dopotutto. Non siamo in pericolo immediato di essere uccisi da un asteroide, ma la NASA ha comunque provato a mettere fuori combattimento una roccia spaziale di passaggio casuale, e ci è riuscita.

Il Double Asteroid Redirection Test della NASA, o DART in breve, ha raggiunto la sua fase più emozionante ieri. Il test aveva lo scopo di intercettare un asteroide chiamato Dimorphos. Il veicolo spaziale lanciato dalla NASA stava rapidamente sfrecciando a 14.000 mph, fino a quando finalmente colpì e reindirizzato l’asteroide il 26 settembre alle 19:14 ET.

SUCCESSO DI IMPATTO! Guarda dalla DRACO Camera di #DARTMIssion, come la navicella spaziale delle dimensioni di un distributore automatico si scontra con successo con l’asteroide Dimorphos, che ha le dimensioni di uno stadio di calcio e non rappresenta una minaccia per la Terra. pic.twitter.com/7bXipPkjWD

— NASA (@NASA) 26 settembre 2022

L’asteroide stesso non stava affatto minacciando la Terra. In realtà era un piccolo asteroide in orbita attorno a uno più grande, Didymos, come satellite, e sebbene entrambi fossero vicini alla Terra, al momento non si stavano dirigendo per distruggere il nostro pianeta da un impatto. Allora perché la NASA l’ha colpito? Fondamentalmente, solo per vedere se saremmo in grado di evitare con successo l’armageddon se avessimo effettivamente bisogno di mettere fuori combattimento qualcosa che sta arrivando verso di noi in futuro.

Un catastrofico attacco di asteroidi non è avvenuto nella storia moderna e non sappiamo di nessun asteroide attualmente diretto verso la Terra, ma è bene sapere che se, e quando, accadrà, avremo le capacità per intercettarlo e farlo qualcosa al riguardo. Ora arriva la parte più importante: ha avuto successo? L’asteroide è stato colpito, ma resta da sapere se quell’impatto abbia fatto qualcosa di significativo. Gli scienziati si aspettano che l’asteroide cambi la sua orbita e si muova più velocemente: resta da vedere se il cambiamento effettivo corrisponde ai modelli del computer.

Tempi emozionanti per l’umanità, infatti, potremmo essere in grado di salvare con successo il mondo se un asteroide lo minaccia.

Fonte: The Verge