Facebook acquisisce silenziosamente la startup di dati sintetici AI.Reverie

50

I Transform Technology Summit iniziano il 13 ottobre con Low-Code/No Code: Enabling Enterprise Agility. Iscriviti ora!

Facebook ha acquisito silenziosamente AI.Reverie, una startup con sede a New York che crea dati sintetici per addestrare modelli di apprendimento automatico, ha appreso VentureBeat. In un apparente cenno allo spettacolo della HBO Westworld, dove i visitatori di un parco a tema incontrano orde di robot artificialmente intelligenti, l’acquisto è stato effettuato tramite una holding chiamata Dolores Acquisition Sub, Inc., dopo un personaggio dello spettacolo.

Un portavoce di Facebook ha confermato l’acquisizione quando è stato contattato per un commento.

AI.Reverie è stato lanciato nel 2017 da un team di fondatori che includeva Daeil Kim, Joey Tran e Paul Walborsky. Kim è stato un ex data scientist presso il New York Times, dove ha guidato la strategia di acquisizione del pubblico di NYT Español sviluppando soluzioni di intelligenza artificiale per ottimizzare la canalizzazione di acquisizione del marchio. Walborsky, in precedenza presidente e CEO del marchio di media tecnologici Gigaom, era SVP al The Times, responsabile di un team che guidava l’espansione internazionale dell’editore.

AI.Reverie offriva API e una piattaforma che generava proceduralmente video e immagini sintetici completamente annotati per i sistemi di intelligenza artificiale. I dati sintetici, che vengono spesso utilizzati in tandem con i dati del mondo reale per sviluppare e testare algoritmi di intelligenza artificiale, sono diventati di moda quando le aziende abbracciano la trasformazione digitale durante la pandemia. In un recente sondaggio tra i dirigenti, l’89% degli intervistati ha affermato che i dati sintetici saranno essenziali per rimanere competitivi. E secondo Gartner, entro il 2030, i dati sintetici metteranno in ombra i dati reali nei modelli di intelligenza artificiale.

“Facebook acquisisce AI.Reverie è una chiara vittoria per il settore dei dati sintetici. Stiamo notando che più aziende, grandi e piccole, stanno rapidamente adottando i dati sintetici come pilastro chiave di una solida strategia di intelligenza artificiale”, ha detto a VentureBeat via e-mail Arjan Wijnveen, CEO della startup di dati sintetici Cvedia. “Questa acquisizione evidenzia anche che anche un’azienda come Facebook, nota per i suoi vasti dati, ha ancora lacune nella capacità di raccogliere i dati necessari per addestrare l’IA”.

Mentre i dati sintetici rispecchiano da vicino i dati del mondo reale, matematicamente o statisticamente, la giuria è ancora fuori dalla sua efficacia. Un articolo pubblicato dai ricercatori di Carnegie Mellon delinea le sfide con la simulazione che impediscono lo sviluppo del mondo reale, compresi i problemi di riproducibilità e il cosiddetto “gap di realtà”, in cui gli ambienti simulati non rappresentano adeguatamente la realtà.

Altre ricerche suggeriscono che i dati sintetici possono essere altrettanto utili per l’addestramento di un modello rispetto ai dati basati su eventi o persone reali. Ad esempio, i ricercatori di Nvidia hanno dimostrato un modo per utilizzare i dati creati in un ambiente virtuale per addestrare i robot a raccogliere oggetti come lattine di zuppa, una bottiglia di senape e una scatola di Cheez-Its nel mondo reale.

In uno studio pubblicato da AI.Reverie nel 2019, la società ha affermato che la messa a punto di un modello addestrato su dati sintetici con solo il 10% di dati del mondo reale ha ottenuto prestazioni alla pari con un modello addestrato interamente con dati del mondo reale. “Noi… autorizziamo le grandi menti di tutto il mondo a testare da sole il valore dei dati sintetici”, ha affermato Kim in una dichiarazione precedente.

Contratti di difesa

AI.Reverie — che ha gareggiato con startup come Tonic, Delphix, Mostly AI, Hazy, Gretel.ai e Cvedia, tra le altre — ha una lunga storia di contratti militari e di difesa.

Nel 2019, la società ha annunciato un’alleanza strategica con Booz Allen Hamilton con l’introduzione di Modzy alla conferenza GTC DC di Nvidia. Attraverso Modzy, una piattaforma per la gestione e l’implementazione di modelli di intelligenza artificiale, AI.Reverie ha lanciato un modello di rilevamento delle armi che apparentemente poteva individuare munizioni, esplosivi, artiglieria, armi da fuoco, missili e lame da “più prospettive”.

Nel 2020, AI.Reverie ha ricevuto una sovvenzione di ricerca di 1,5 milioni di dollari da AFWERX, un braccio di incubazione tecnologica dell’aeronautica statunitense, per costruire algoritmi di intelligenza artificiale per il 7th Bomb Wing presso la Dyess Air Force Base. In una dichiarazione, Kim ha affermato che AI.Reverie creerà immagini sintetiche per addestrare algoritmi di visione artificiale per la navigazione, che normalmente richiedono immagini etichettate a mano.

La società ha inoltre descritto la prima fase del suo lavoro in un comunicato stampa: “Il Dipartimento della Difesa si affida ad AI.Reverie per accelerare la ricognizione alla velocità richiesta in un ambiente di emergenza. I modelli di visione artificiale che alimentano la raccolta di informazioni devono essere addestrati su dati provenienti da posizioni classificate e luoghi difficili da raggiungere… La piattaforma di dati sintetici di AI.Reverie… [generates] milioni di immagini completamente annotate e riccamente diversificate, in modo rapido e a basso costo. AI.Reverie mira a generare immagini attraverso lo spettro elettromagnetico che consentiranno ai soldati di identificare gli oggetti in modo più accurato e prendere decisioni salvavita”.

Il contratto ha seguito da vicino il lavoro di AI.Reverie con CosmiQ Works per rilasciare RarePlanes, un set di dati contenente oltre decine di migliaia di scene satellitari reali e sintetiche e annotazioni di diversi tipi di aeromobili. CosmiQ Works, che si concentra sulla creazione di tecnologie AI per applicazioni geospaziali, è stata fondata nel 2015 all’interno di In-Q-Tel, una società di investimento che collega le aziende tecnologiche con la comunità dell’intelligence statunitense.

Nel 2021, AI.Reverie ha ricevuto un contratto per l’US Air Force Advanced Battle Management System (ABMS), il cui obiettivo è creare una rete per i militari che fornirebbe l’infrastruttura tecnica per connettere varie piattaforme e sensori. ABMS mira anche ad applicare l’intelligenza artificiale ai dati dalla rete per aiutare ad analizzare le informazioni e aiutare nel processo decisionale.

“Siamo onorati che l’Air Force abbia selezionato AI.Reverie per supportare il suo Advance Battle Management System”, ha detto Kim all’epoca. “Riteniamo che in collaborazione con AI.Reverie, l’Air Force avrà un’opportunità significativa per migliorare gli algoritmi di visione mission-critical che garantiscono un vantaggio militare e mantengono le nostre truppe al sicuro”.

Investire in dati sintetici

Prima dell’acquisizione, AI.Reverie, che aveva attirato 10 milioni di dollari di finanziamenti da Compound, In-Q-Tel, Resolute Ventures, SGInnovate, TechNexus e Triphammer Ventures, affermava di avere agenzie governative e clienti Fortune 500 in negozi al dettaglio, città intelligenti, industria e agricoltura, compresa la simulazione aeroportuale, il rilevamento delle armi, lo shopping senza cassiere e i robot di consegna. Ma il gioco di Facebook sembra essere per la tecnologia di generazione di dati sintetici dell’azienda piuttosto che per la sua base di clienti.

Sebbene Facebook non abbia rivelato in dettaglio come – o se – utilizzi i dati sintetici per la visione artificiale, i ricercatori dell’azienda hanno sfruttato i dati sintetici per addestrare modelli come M2M-100, che può tradurre tra 100 lingue senza dati in inglese. I dati sintetici potrebbero essere utilizzati per migliorare le prestazioni degli algoritmi di visione artificiale sulla piattaforma di Facebook che rilevano l’incitamento all’odio o per sviluppare assistenti intelligenti in ambienti di realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR) come Horizon Worlds del social network.

Poiché la pandemia accelera la tendenza verso una regolamentazione e una governance più rigorose sulla privacy dei dati, i dati sintetici offrono a Facebook un altro vantaggio: la conformità. La società ha storicamente addestrato algoritmi di visione artificiale su video e immagini dai suoi prodotti (ad esempio, Instagram) e altre fonti, ma tecnologie di dati sintetici come AI.Reverie potrebbero insegnare la dipendenza di Facebook dagli utenti del mondo reale e dai dati di terze parti.

Nel 2020, una società lituana chiamata Planner 5D ha citato in giudizio Facebook per aver rubato migliaia di file dal software Planner 5D, che sono stati resi disponibili attraverso una partnership con Princeton ai concorrenti della sfida di comprensione e modellazione della scena 2019 di Facebook per i ricercatori di visione artificiale. Planner 5D ha affermato che Princeton, Facebook e Oculus, la divisione hardware e software di Facebook incentrata sulla realtà virtuale, avrebbero potuto trarre vantaggio dai dati di addestramento che ne sono stati prelevati.

Più di recente, un giudice federale ha approvato un accordo sulla privacy da 650 milioni di dollari per l’uso di tag di riconoscimento facciale da parte di Facebook. La causa sosteneva che lo strumento Tag Suggestions dell’azienda, che scansionava i volti nelle foto e offriva suggerimenti su chi potrebbero essere le persone, archiviava dati biometrici senza il consenso degli utenti, in violazione della legge dell’Illinois.

Secondo un sondaggio Privitar, il 51% dei consumatori intervistati non si sente a proprio agio nel condividere le proprie informazioni personali. E in un rapporto Veritas, il 53% degli intervistati afferma che spenderebbe di più con organizzazioni affidabili, con il 22% che afferma che spenderebbe fino al 25% in più con un’azienda che prende sul serio la protezione dei dati.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni. Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e sulle strategie dei dati per guidarti nella guida delle tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi preziosi, come Trasforma 2021: Per saperne di più
  • funzioni di rete e altro

Diventare socio