GeForce Now debutta su iOS tramite il web, con Fortnite in arrivo

0
68

Dove c'è una volontà, c'è un modo. Bloccata dalle rigide politiche di Apple sulle app di cloud gaming, Nvidia ha lanciato il servizio di cloud gaming GeForce Now su iOS, utilizzando il browser web Safari.

Nvidia ed Epic Games hanno affermato che Fortnite arriverà presto anche su Safari per iOS, con controlli touch. Fortnite è stato avviato da iOS ad agosto, dopo che Epic Games ha avuto una grande battaglia legale con Apple per commissioni elevate e problemi di antitrust.

A settembre, Apple ha creato molte barriere nelle politiche dell'App Store iOS per le aziende che desiderano trasmettere giochi in streaming agli utenti iPhone. Piuttosto che passare attraverso quei cerchi, Nvidia utilizza il browser web per portare i giochi cloud ai giocatori iOS. Con i giochi cloud, i giocatori si connettono ai giochi ospitati in server connessi al cloud nei data center, che elaborano il gameplay e inviano i video ai giocatori che possono visualizzarli su qualsiasi schermo.

Il cloud gaming è comodo perché è immediatamente accessibile e può semplificare la riproduzione di giochi di fascia alta su hardware di fascia bassa, come un gioco per PC su un telefono. Ma a Apple presumibilmente non è piaciuto il fatto di aver aggirato l'App Store e non ha permesso alla società iOS di riscuotere la sua commissione del 30% sugli acquisti di giochi. Apple ha chiesto ai fornitori di cloud gaming di richiedere ai giocatori di scaricare un gioco dall'App Store e pagare ad Apple la sua commissione, ma Nvidia sta aggirando quel percorso utilizzando una backdoor che Apple supporta pienamente.

Il capo di Nvidia GeForce Now, Phil Eisler, ha dichiarato in una conferenza stampa che il precedente lavoro con i Chromebook sulla tecnologia WebRTC ha aperto la strada al debutto su Safari per iOS. Ha notato che Apple ha suggerito a Nvidia di seguire la rotta del web quando ha lottato per superare gli ostacoli di un'app su iOS.

Sopra: Fortnite.

Credito immagine: Epic Games

“Abbiamo discusso con Apple sull'implementazione dell'app iOS di GeForce Now. E sentivano che il cloud gaming non si adattava davvero alle loro regole ", ha detto Eisler in risposta a una domanda di GamesBeat. "E così ci hanno consigliato di optare per un'implementazione basata sul web. Ed è quello che abbiamo fatto. Abbiamo creato un'implementazione basata sul Web basata sullo standard aperto di WebRTC. "

Con il supporto iOS, Nvidia ora ha una portata abbastanza universale su piattaforme e dispositivi di gioco.

"Ci siamo impegnati a essere una piattaforma di negozi aperti", ha detto Eisler. "È un principio fondamentale. Vogliamo supportare tutti i negozi di giochi per PC in modo che i giocatori possano portare i propri giochi che possiedono già in quei negozi ".

Ha aggiunto: "Vogliamo offrire i vantaggi del cloud ai giocatori di PC in modo che tu possa prendere tutti i giochi che possiedi ed eseguire [them] su una GPU GeForce con la compatibilità delle prestazioni che ti aspetti. E puoi prendere tutti i tuoi dispositivi. Abbiamo iniziato con Mac, PC, dispositivi mobili Android, dispositivi Android TV. Di recente abbiamo aggiunto un client Chromebook basato su WebRTC. E oggi abbiamo un entusiasmante aggiornamento sul nostro client web su iOS Safari ".

GeForce Now ha più di 5 milioni di membri. Le persone possono aderire al servizio per $ 5 al mese e ottenere l'accesso a 750 giochi, inclusi più di 75 giochi free-to-play. Eisler ha affermato che Nvidia trasmette più di 15 milioni di ore di giochi da 250 editori al mese. Nvidia ha ora 22 data center per il servizio, disponibile in 70 paesi.

Sopra: il cloud gaming GeForce Now è disponibile sui Chromebook.

Credito immagine: Nvidia

I giocatori possono accedere immediatamente a giochi come Assassin's Creed: Valhalla, Destiny 2: Beyond Light, Shadow of the Tomb Raider. I fondatori possono anche giocare a titoli come Watch Dogs: Legion con tecnologie avanzate di ray tracing in tempo reale come RTX e DLSS, anche sul loro iPhone o iPad.

GeForce Now su iOS Safari richiede un gamepad: i giochi con tastiera e mouse non sono disponibili a causa di limitazioni hardware. Per la migliore esperienza, Nvidia consiglia un gamepad consigliato da GeForce Now, come il Razer Kishi.

"L'abbiamo testato internamente e ci piace davvero l'esperienza", ha detto Eisler. "Sarai in grado di accoppiare un gamepad Bluetooth, Xbox, PlayStation 4 o alcuni di quelli orientati ai dispositivi mobili come il Razer Kishi con il tuo iPhone."

Sopra: il direttore generale di GeForce Now Phil Eisler al CES 2020.

Credito immagine: Dean Takahashi

Eisler ha affermato che Nvidia fornirà una versione in streaming cloud di Fortnite tramite GeForce Now. La conversione al gioco touch-friendly sta causando il ritardo, poiché altri giochi GeForce Now vengono riprodotti con controller o tastiere / mouse.

Nvidia gestisce gli aggiornamenti e le patch del gioco, consentendo alle persone di giocare ai giochi che possiedono a 1080p, 60 fps su quasi tutti i dispositivi.

Nvidia ha affermato che da quando GeForce Now ha iniziato a funzionare ad agosto sul browser Chrome, oltre il 10% di tutto il gioco avviene nel client basato sul Web di Chrome. Ora si sta espandendo oltre i Chromebook su Linux, PC, Mac e Android.

Best practice per un centro di eccellenza AI di successo:

Una guida sia per i CoE che per le unità aziendali Accedi qui

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui