Google Fi ottiene il supporto per iPhone eSIM

61

Google Fi, l’operatore di rete virtuale mobile di Google (MVNO), sta ottenendo il supporto eSIM su iPhone. In precedenza, avresti dovuto ordinare una scheda SIM di plastica per utilizzare Google Fi, ma ora gli utenti di iPhone possono configurare il servizio con pochi tocchi e clic. Ora puoi persino usarlo come secondo servizio mobile sull’iPhone, con Google Fi sull’eSIM e qualche altro operatore nello slot della SIM fisica.

La pagina di supporto, individuata per la prima volta da 9to5Google, avverte che, per ora, il supporto eSIM è aperto solo a nuove iscrizioni a Google Fi. Avrai bisogno di un iPhone XR, XS, XS Max o serie 11 per farlo funzionare. Il processo di installazione è un po’ strano poiché non può essere eseguito tutto tramite l’app come al solito. Invece devi prima andare sul sito Web di Google Fi e iscriverti al servizio, presumibilmente in modo che Apple non ottenga una riduzione dell’abbonamento a Google Fi. Dopo esserti registrato e aver attivato la “configurazione rapida”, puoi scaricare l’app Google Fi ed eseguire il resto della configurazione sul telefono.

Alla sua massima potenza, Google Fi combina le reti di T-Mobile, Sprint (che ora fa parte di T-Mobile) e US Cellular, ma questo accade solo su dispositivi “Google Fi Compatible”. Su dispositivi come l’iPhone, Google Fi è solo un normale, vecchio T-Mobile MVNO. Tuttavia, ci sono ancora motivi per cui potresti voler iscriverti alla versione di Google del servizio T-Mobile, poiché è spesso più flessibile rispetto ad altri piani di operatore.

Pubblicità Paghi solo per i dati che utilizzi e puoi avviare e interrompere facilmente il servizio mensile, basta premere un pulsante nell’app, quando vuoi. Non ci sono costi aggiuntivi per il tethering o per l’aggiunta di dispositivi aggiuntivi solo dati: paghi solo per qualsiasi dato utilizzi. Nel pacchetto ottieni molte delle migliori funzionalità di Google Voice, come la possibilità di chiamare, inviare SMS e controllare la segreteria dal Web e dall’app Google Hangouts, oltre a un semplice inoltro delle chiamate e un facile blocco delle chiamate. Google Fi funziona a livello internazionale in oltre 200 paesi e, sebbene le chiamate internazionali siano fatturate a 20 centesimi al minuto, non ci sono costi aggiuntivi per i dati. Sarai in grado di saltare sulle reti LTE locali e pagare tutti i dati che utilizzi alla stessa tariffa normale. Se lo stai utilizzando come secondo servizio mobile, potresti avere un secondo numero di telefono facilmente controllabile o un numero di lavoro e personale sullo stesso telefono.

Il prezzo è facile da capire. Il piano “flessibile” per un minore utilizzo dei dati è di $ 20 al mese per chiamate e SMS illimitati più $ 10 per gigabyte di dati che utilizzi (fatturato dal megabyte). Se utilizzi regolarmente una tonnellata di dati, il piano “Illimitato”, un prezzo fisso di $ 70 al mese con 22 GB di dati ad alta velocità, potrebbe avere più senso. C’è anche uno sconto per i piani di gruppo.

Per ora, la funzione è ancora in fase di implementazione, quindi se non vedi l’opzione per la configurazione di eSIM, attendi solo qualche giorno.