Google vede interruzioni dei servizi principali per due giorni consecutivi

53

Ingrandisci / il logo di Gmail. Sembra ancora così. Abituati.

Google

Google ha attraversato un periodo difficile questa settimana con interruzioni del servizio. Ora ha avuto due giorni, forse anche tre giorni a seconda di chi chiedi, di tempi di inattività importanti.

Lunedì, il sistema di autenticazione di Google è andato inattivo per circa un'ora, interrompendo Gmail, YouTube, Google Maps, Google Docs e la maggior parte degli altri servizi Google. Google ha accusato l'interruzione di "un problema di quota di archiviazione interna", che suona molto come se Google avesse esaurito lo spazio di archiviazione.

Martedì, Gmail ha ricominciato ad avere problemi, che la dashboard di stato di Google ha descritto come "un sottoinsieme significativo di utenti … che vede messaggi di errore, latenza elevata e / o altri comportamenti imprevisti". Molti rapporti, come questo di TechCrunch, affermavano che le e-mail venivano immediatamente rimbalzate. Il servizio di posta elettronica rivale ProtonMail afferma anche che alcune email inviate a Gmail sono state "perse definitivamente" e dovranno essere inviate di nuovo.

La dashboard di stato di Gmail di Google afferma che eventuali problemi sono stati risolti ieri (15/12) poco prima delle 22:00 ET, ma questa mattina ci sono ancora segnalazioni di interruzioni del servizio nei commenti su DownDetector. In particolare, sembra che gli utenti che accedono a Gmail tramite client di terze parti abbiano problemi.

Un problema interessante per i sistemi automatizzati è che il messaggio di errore che Gmail stava inviando martedì era "550-5.1.1 L'account di posta elettronica che hai tentato di raggiungere non esiste". Questo non è un messaggio "Gmail è temporaneamente inattivo", ma piuttosto un messaggio di errore permanente che indica un indirizzo email che non è più in servizio. Molti programmi di mailing list e sistemi automatizzati saranno proattivi nell'eliminare gli indirizzi morti dal database, quindi gli utenti colpiti ieri dai problemi potrebbero essere stati automaticamente e silenziosamente rimossi da alcune liste.

Oggi, la dashboard dello stato di Google Workspace dice che va tutto bene.