HBO Max potenzia il DRM Widevine, lasciando gli utenti Linux al freddo

2

Ingrandisci / A volte sembra che Widevine sia il DNS di Digital Rights Management. “Non può essere Widevine!” Era Widevine. È sempre Widevine…

Jim Salter

Un lettore ci ha informato oggi che HBO Max ha smesso di funzionare un paio di settimane fa per gli utenti Linux, con qualsiasi browser Web. Qualsiasi tentativo di riprodurre un video sul servizio di streaming su un sistema Linux, indipendentemente dalla distribuzione o dal browser, restituisce un errore che dice “Stiamo riscontrando problemi con la riproduzione di questo video. Riprova più tardi”.

(Per essere chiari, questo è un problema per i PC Linux generici, non per l’hardware di streaming basato su Linux dedicato: l’app HBO funziona ancora bene su un Roku che abbiamo testato anche oggi.)

Sfortunatamente, riprovare più tardi non aiuterà: la causa principale del problema è che il Widevine DRM che tenta di proteggere i contenuti di HBO Max dai pirati si rifiuta di riconoscere qualsiasi sistema Linux come piattaforma nota. Abbiamo visto succedere la stessa cosa a gennaio, quando CBS All Access ha smesso improvvisamente di funzionare allo stesso modo su Linux. Quando abbiamo chiesto ai dirigenti della CBS se avevano abilitato il requisito Verified Media Path (VMP) sul loro server Widevine, si sono improvvisamente bloccati, ma più tardi quel giorno, il servizio ha funzionato miracolosamente di nuovo per gli utenti Linux.

Annuncio

Abbiamo verificato che HBO Max non funzionerà sui browser Linux e che il problema è, ancora una volta, il rifiuto di Widevine DRM di rilasciare una licenza. Sebbene HBO Max non abbia restituito richieste di commento al momento della stampa, sembra molto probabile che la causa sia la stessa di CBS All Access a gennaio. Sembra che qualcuno abbia abilitato il percorso multimediale verificato sul server Widevine e poiché il kernel Linux non è un percorso multimediale verificato, gli utenti Linux non possono ottenere una licenza e non possono guardare il contenuto.

Siamo fiduciosi che una volta che HBO Max avrà saputo che questa decisione ha bloccato una piccola percentuale dei suoi utenti – e farli tornare indietro è semplice come disattivare di nuovo un’opzione – riporteranno i loro utenti Linux online, solo come ha fatto la CBS a gennaio. Aggiorneremo qui se e quando avremo notizie dai dirigenti di HBO Max, o se la situazione cambia per i loro utenti Linux.

Aggiornare: abbiamo ricevuto la seguente dichiarazione da un portavoce di HBO Max:

Potresti essere in grado di eseguire lo streaming di HBO Max su piattaforme Linux, anche se al momento non è ufficialmente supportato per HBO Max. Per i browser e i dispositivi supportati, vedere i dispositivi supportati da HBO Max o visitare il Centro assistenza HBO Max per ulteriore supporto.

Abbiamo anche chiesto specificamente di confermare o negare che il requisito del percorso multimediale verificato è stato recentemente attivato per i server Widevine DRM di HBO Max; aggiungeremo qui eventuali aggiornamenti man mano che arrivano.

Immagine dell’inserzione di Samuel Rodgers