Il CEO di Google Cloud prevede un boom del business-process-as-a-service

14

Unisciti a Transform 2021 dal 12 al 16 luglio. Registrati per l'evento AI dell'anno.

Il CEO di Google Cloud Thomas Kurian si sta concentrando sull'automazione e sul miglioramento dei processi aziendali mentre l'azienda cerca di guadagnare terreno sui concorrenti del cloud computing.

Parlando alla conferenza virtuale Automation Anywhere Imagine Digital, Kurian ha affermato che uno spostamento dell'attenzione sui processi di business come servizio definirà le future migrazioni cloud delle aziende.

La tradizionale rampa di accesso al cloud riguardava l'integrazione tecnica. Ciò significava la migrazione delle app aziendali alle macchine virtuali, i dati ai database cloud e il refactoring delle app per scalare in modo più efficiente con i microservizi, ha affermato Kurian. Ora, la tradizionale attenzione dei dirigenti aziendali sui problemi aziendali pratici – la ricerca di nuove opportunità, il miglioramento dell'esperienza dei clienti e la riduzione dei costi – entrerà in gioco maggiormente.

"Astraggendo la tecnologia sottostante e rendendo più semplice ed efficiente il processo di business, è possibile accelerare il time to value", ha affermato Kurian. "Le persone vogliono davvero trovare luoghi in cui possono sbloccare valore. E i luoghi in cui sbloccano valore sono in ogni punto di contatto con il cliente ".

Alla conferenza, Kurian ha valutato come gli sforzi in corso porteranno strategicamente la rampa di accesso al cloud. Ha affermato che le imprese lavoreranno per semplificare il modo in cui possono definire, eseguire e gestire un processo aziendale principale, che si tratti di un processo di creazione di prestiti in un istituto finanziario, un processo di contabilità clienti in una società tradizionale o un processo di ordine in contanti in un istituto di produzione.

Una delle cose scoraggianti del passaggio al cloud è che le aziende scoprono di mettere in mostra un "disordine interno" affinché il mondo lo possa vedere, ha detto Kurian. Le aziende in grado di ripulire un disordine dei processi aziendali miglioreranno il loro time to market, la prevedibilità e l'esperienza dei clienti.

Migrazione dei processi nel cloud

Kurian ha ampliato i processi in tre fasi coinvolti nella migrazione dei processi aziendali al cloud.

Il primo passo è utilizzare i dati per capire quali potrebbero essere i processi più preziosi da automatizzare. Ciò può essere determinato dalla riduzione dei costi o dalla ricerca di un vantaggio competitivo accelerando, ad esempio, il processo di creazione di un prestito rispetto ai concorrenti.

Il secondo passo consiste nel trovare il modo migliore per automatizzare il processo aziendale. Il process mining e il rilevamento dei processi possono trovare modi per ridurre alcuni passaggi del processo. Questi possono essere implementati con RPA e strumenti low-code.

Il terzo passaggio consiste nell'utilizzo di analisi sui processi che sono stati automatizzati per capire come l'azienda potrebbe migliorare ulteriormente, ha affermato Kurian. Gli strumenti di analisi dei processi possono valutare il valore delle automazioni, assegnare loro priorità e calibrare le stime con i risultati effettivi.

Ha affermato che la combinazione di una migliore automazione dei processi e strumenti di analisi che utilizzano l'intelligenza artificiale di Google consentirà ai dirigenti di monitorare l'efficienza dei processi che hanno strumentato per il miglioramento costante.

Espandere il territorio dell'IA

Kurian ha affermato che la combinazione di strumenti di processo migliori con l'intelligenza artificiale supporterà il livello successivo di astrazione per l'elaborazione del linguaggio naturale (PNL), uno dei punti di forza di Google.

Google ha iniziato consentendo alla PNL di comprendere e tradurre le parole, ha detto Kurian ai partecipanti alla conferenza. Poi gli ingegneri dell'azienda hanno visto che c'era più valore nella traduzione delle frasi. Quando hanno iniziato ad applicare questi strumenti al servizio clienti, si sono resi conto che era importante essere in grado di interpretare la conversazione in corso che le persone stavano avendo su un problema, in modo che i clienti non dovessero ripetersi ogni volta.

Kurian ha affermato che portare i processi aziendali nella PNL estenderà ulteriormente i confini di ciò che l'AI può fare. Ad esempio, un esperto coinvolto nell'approvazione dei prestiti potrebbe essersi concentrato sulla comprensione e il confronto di determinati campi nella domanda per l'erogazione del prestito. Una volta digitalizzato questo processo, l'azienda può ridimensionare quella persona in particolare catturando il processo e le decisioni in un bot RPA. Kurian ha posizionato questo come "il fulcro per razionalizzare il modo in cui le organizzazioni funzionano e come le organizzazioni possono migliorare l'efficienza e la velocità dei loro processi principali".

Lavorare insieme per il progresso dell'RPA

Per ora, Google sembra intenzionato a perseguire alleanze e partnership in aree tecnologiche chiave come RPA. Ciò è accaduto quando giocatori tra cui Microsoft, IBM e ServiceNow hanno acquisito startup orientate all'RPA.

Sia Google Cloud che Automation Anywhere hanno recentemente realizzato dei pivot significativi per fondere i servizi aziendali con l'infrastruttura cloud. Proprio quest'anno, questi perni si sono allineati attorno a una nuova partnership tra i due per accelerare l'adozione dell'RPA su scala globale. Ciò includeva l'integrazione tecnologica, lo sviluppo di soluzioni congiunte e l'allineamento delle attività di vendita e marketing.

Google ha assunto Kurian, un dirigente Oracle esperto, per infondere un focus commerciale pragmatico nella sua impresa di cloud commerciale incentrata sulla tecnologia. Nel frattempo, Automation Anywhere ha preso una pausa prolungata nello sviluppo del prodotto per migrare la sua piattaforma principale di automazione dei processi robotici (RPA) a un'architettura cloud nativa.

"La digitalizzazione richiede una completa automazione front-to-back, non solo per l'efficienza, ma per il vantaggio competitivo, e questa è la visione condivisa da entrambe le nostre società", ha affermato Kurian.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e strategie dei dati per guidarti mentre guidi le tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi pregiati, come Trasforma il 2021: Per saperne di più
  • funzionalità di rete e altro ancora

Diventare socio